tecnologia

Bosch, arriva in Italia l’avviso di guida contromano [Video]

-

Grazie all’azienda tedesca le app possono informare il guidatore e gli altri veicoli vicini del pericolo imminente

Già attivo in Germania da circa un anno, arriva anche in Italia l’avviso di guida contromano di Bosch. Il “Wrong-way driver warning” dell’azienda tedesca è un sistema che non solo mette in allerta il guidatore se questi sta guidando nel senso di marcia sbagliato, ma anche tutte le altre vetture vicine che si trovano in potenziale pericolo.

In questo modo è possibile limitare di molto il numero degli spesso gravissimi scontri frontali causati da chi sta percorrendo, consapevolmente o inconsapevolmente, una strada contromano. Il sistema di Bosch è basato sul cloud computing ed è integrato in molte app di navigazione e non solo.

Il Wrong-way driver warning trasmette automaticamente i dati di movimento al cloud Bosch in modo anonimo nel momento in cui un veicolo si avvicina a un ingresso o a un’uscita dell’autostrada o della tangenziale, ovvero quelle situazioni in cui è più probabile che si verifichi la situazione critica.

La tecnologia Bosch confronta la direzione del veicolo con il senso di marcia consentito, che è memorizzato in un database online costantemente aggiornato. Se queste due informazioni non coincidono, il sistema diffonde tempestivamente il segnale di allerta tramite l’app. In Italia la prima applicazione in cui è integrato il Wrong-way driver warning è l’aggregatore di radio italiane FM-world.

Il sistema viene fornito gratuitamente da Bosch alle software house che sviluppano applicazioni che sfruttano il segnale GPS, ma è già pronto un modulo per integrare il Wrong-way driver warning direttamente nei sistemi di infotainment e renderlo dunque di serie per tutti i veicoli.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento