Aziende

Brexit, Jaguar chiuderà gli stabilimenti nel Regno Unito per una settimana

-

Chiusura di una settimana a novembre per gli stabilimenti di Jaguar nel Regno Unito: misura per contrastare gli effetti della Brexit no deal

Brexit, Jaguar chiuderà gli stabilimenti nel Regno Unito per una settimana

Anche Jaguar reagisce alla sempre più probabile eventualità di una Brexit no deal: le fabbriche della casa inglese nel Regno Unito chiuderanno per una settimana ad inizio novembre, per evitare di soffrire le conseguenze immediate dell'uscita della nazione dall'Unione Europea. 

Il CEO di Jaguar, Ralf Speth, ha spiegato le motivazioni di questa decisione a margine di un evento a Gaydon. «Non possiamo pensarci, dobbiamo solo farlo. Necessito di 20 milioni di parti al giorno e questo significa che devo prendere degli impegni con i miei fornitori. Devo avere a disposizione tutte le componenti necessarie nei tempi prestabiliti», ha spiegato Speth ad Automotive News.

La decisione di chiudere per una settimana interessa i tre stabilimenti di Jaguar nel Regno Unito, che complessivamente producono un terzo degli 1,5 milioni di auto assemblate in Gran Bretagna lo scorso anno, e la fabbrica di propulsori di Wolverhampton. Jaguar è l'ultimo di una serie di costruttori ad aver annunciato lo stop della produzione per via della Brexit no deal: Toyota chiuderà la propria fabbrica britannica il 1° novembre, mentre BMW ha disposto il fermo dello stabilimento Mini di Oxford il 31 ottobre e il 1° novembre.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Jaguar