wrc italia

Gare in crisi? F1 forse, ecco il Mondiale Rally in Lombardia [WRC di Monza e dei Laghi]

-

Ipotesi suggestiva per gli ancora folti appassionati di rally lombardi che potrebbero vedere il WRC partire da Monza (no Show ma rally iridato, magari con Rossi & Co.) per toccare poi i percorsi del lago

Gare in crisi? F1 forse, ecco il Mondiale Rally in Lombardia [WRC di Monza e dei Laghi]

F1 in crisi e Motorsport che si estingue come le gare dei cavalli? Sarà, ma per chi, appassionato di auto da corsa, ha il culo di bazzicare il lago di Como e Monza, si è prospettata una succosa ipotesi: il Mondiale Rally cerca una nuova tappa iridata tricolore e potrà essere il WRC di Monza e dei Laghi. Come direbbe qualcuno “è top, questa gara qua!”.

Piano però, è solo un’ipotesi caldeggiata da alcuni che coltivano la disciplina dei rally in queste zone lombarde. Invero si adattano si certi percorsi dei laghi e dei monti lombardi, a farci un bel Mondiale. Ma non solo loro, l’Italia è piena di stupendi contesti. Staremo a vedere se realmente le cose, o meglio le conseguenze di pandemia e gestione del Mondiale che si adatta a vari mutamenti anche economici, porteranno (come anticipano dei media comaschi) una tappa lariana del Mondiale rally WRC.

Nel dettaglio il WRC di Lombardia viene ipotizzato a dicembre, riferendosi come base all’Autodromo nazionale di Monza, che proprio in quel periodo organizza da sempre il proprio “Rally” che al momento è ridotto a uno Show. Dal Tempio della Velocità che ha reso immortale Ascari e consacrato il ferrarista in uscita di Scuderia Vettel, si partirebbe con prove speciali. Poi oltre alle PS su pista brianzola e anello velocità, via in bei percorsi della zona e, se chiedete a uno della zona dove va a "farsi un giro, in Macchina" di certo non prende direzione Milano ma quella delle limitrofe provincie dei laghi.

VR46 @WRCMonzaLaghi? Perchè no
VR46 @WRCMonzaLaghi? Perchè no

WRC Show con Rossi & Co?

Lecco, comodissima, si era arricchita nei decenni passati di varie infrastrutture per attività sportive amabili dal grande pubblico, ma i motori e le sgommate sono pertinenza comasca, contrariamente a certe arrampicate o percosi per bici e volendo, anche sciatine invernali.

Vedremo cosa accade, tra federazione, ACI (già in Italia abbiamo il rally di Sardegna) e fantasie gradite da tradurre in realtà per gli ancora tanti appassionati di rally lombardi. Anche i laghetti di contorno a quello caro al Manzoni, sanno di poter offrire belle strade e folla di rispettosi appassionati.

A caldeggiare l'ipotesi anche i non puristi del Rally e, perchè no, la combricola dello Show monzese in decadimento interesse, dopo gli ultimi anni e l'invecchiamento della formula Rossi-centrica. Ah, ovviamente uno che ha stravinto i "rally" di Monza contro mezzi WRC, non dovrebbe esimersi dal prender parte al vero rally WRC che tocca Monza e delle PS arcinote.

 

OMF

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento