tecnologia

Google Maps: arriva la navigazione per non vedenti [Video]

-

Messaggi vocali più dettagliati per aiutare chi ha problemi alla vista a vivere meglio

Non vedenti e ipovedenti presto potranno muoversi con maggiore autonomia grazie alla nuova funzione a loro dedicata che Google ha sviluppato per l’applicazione Google Maps.

La nuova funzione è per il momento in distribuzione per gli utenti di Stati Uniti e Giappone, ma presto sarà esteso anche ad altri paesi. Attivandola, si ricevono istruzioni audio più dettagliate, come l’indicazione che ci si trova sul percorso corretto, la distanza fino alla svolta successiva e la direzione in cui si cammina. In prossimità di grandi incroci vi è poi un avvertimento di attraversare con maggiore cautela.

La novità è stata annunciata da Wakana Sugiyama, Business Analyst che ha collaborato con Google Japan. Wakana che è una ragazza giapponese non vedente: «Sono cieca e vivo a Tokyo e so che muovermi in ambienti non familiari può essere una sfida. Posso facilmente spostarmi dalla mia porta di casa alla mia scrivania al lavoro, è un percorso che faccio regolarmente e che conosco bene. Ma andare in un posto nuovo può essere un'esperienza che spaventa senza qualcuno a guidarti. In alcuni casi, ho un amico che mi aiuta, ma in altri potrei decidere di non intraprendere affatto il viaggio. Con questa funzione posso muovermi sulle strade di Tokyo più comodamente e con maggiore fiducia».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento