Aziende

Jeep, sterzata verso l'elettrico

-

Nella gamma di Jeep arriveranno anche delle varianti full electric: parola del responsabile mondo del marchio, Christian Meunier

Jeep, sterzata verso l'elettrico

La spinta verso l'elettrificazione del settore automotive non risparmia Jeep, che, dopo l'introduzione nella gamma dell'ibrido plug-in, si orienta verso l'elettrico puro. A rivelarlo, in un'intervista concessa a Car and Driver, è il responsabile mondo del marchio Jeep, Christian Meunier. Meunier rivela come, dopo una massiccia avanzata di proposte PHEV, nel corso del decennio appena iniziato tra i modelli di Jeep si faranno strada anche varianti 100% elettriche. 

Entro il 2022, ciascun modello di casa Jeep vanterà una variante elettrificata, sia essa ibrida, plug-in o 100% elettrica: tempistiche, queste, che sono in linea con quanto proposto dai concorrenti del marchio, e, più in generale, dalla maggior parte dei costruttori. Meunier non ha rivelato altre informazioni sulla futura Jeep elettrica, se non un'immagine suggestiva: una Jeep in marcia in mezzo alla natura, che, grazie al suo silenzioso motore elettrico, permette di godersi il suono della natura. Un'interpretazione forse non nelle corde degli attuali proprietari di Jeep, ma comunque interessante.

Tornando al futuro prossimo, la prima Jeep il cui model year 2020 prevede una variante PHEV nel nostro mercato è la Renegade; questa versione approderà sul mercato nella primavera di quest'anno. La Renegade ibrida plug-in sarà assemblata nello stabilimento FCA di Melfi, dalle cui linee uscirà anche un'altra Jeep PHEV, la Compass. Il gruppo FCA potrebbe anche puntare su economie di scala, trasferendo la tecnologia ibrida plug-in anche alla 500X, che condivide la stessa piattaforma di Renegade e Compass.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Jeep