anteprima

Kia Optima

-

Debutta a Parigi la versione europea. Attesa nei prossimi mesi la SW

Kia Optima
Tra le novità del Salone di Parigi 2010 firmate Kia c'è anche la Optima, finalmente disponibile in versione europea.

La nuova vettura, che arriverà nel corso del 2011, riprende in tutto e per tutto gli stilemi introdotti con la nuova Sportage, con la quale condivide anche alcune motorizzazioni.

Lunga 4,84 metri, larga 1,83, la nuova segmento D coreana vanta un passo di 2,79 metri, che dovrebbe assicurare una buona abitabilità interna. Luci diurne a LED, look sportivo di numerosi dettagli e cerchi da 18" differenziano in modo evidente la Optima europea da quella americana, che propone anche un impianto frenante potenziato.

Manca, per il momento, la versione SW: in patria e negli States tale carrozzeria "non funziona" mentre in alcuni stati europei è indispensabile per sfondare nel mercato. In Kia non confermano ma nemmeno negano che nei prossimi mesi possa arrivare una SW specificatamente studiata per i mercati come quello italiano.

Per quanto concerne le motorizzazioni, inizialmente la vettura sarà proposta con il 1.7 diesel VGT con sistema Start-Stop (136 CV e 330 Nm di coppia massima) ed il quattro cilindri a benzina, due litri, da 170 CV e 196 Nm di coppia massima. Previsto ma non ancora disponibile anche un 1.7 diesel con 160 CV di potenza massima.

Non dovrebbe mancare, in futuro, anche la versione ibrida: anch'essa ripresa da Sportage, la combinazione tra il motore diesel da 115 CV e quello elettrico da 5 kW permette di abbattere le emissioni di CO2 sino all'interessante valore di 117 g/km.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Kia