Ginevra 2013

Turrettini: «Anche quest’anno ci aspettiamo 700.000 visitatori al Salone di Ginevra»

-

Maurice Turrettini, Presidente del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, ci ha parlato delle principali novità dell'edizione 2013 e abbiamo scoperto che sempre più italiani visitano l'annuale esposizione svizzera

Turrettini: «Anche quest’anno ci aspettiamo 700.000 visitatori al Salone di Ginevra»

Milano - In occasione della presentazione ufficiale dell’83° Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, organizzata quest'oggi a Milano, abbiamo avuto modo di approfondire le principali novità dell’edizione 2013 con Maurice Turrettini, Presidente del Salone.

Anche quest'anno si punta ai 700.000 visitatori

«Quest’anno ci aspettiamo di raggiungere come nel 2012 la quota di 700.000 visitatori. Il 60% dei nostri visitatori sono Svizzeri, mentre il 40% è rappresentato da stranieri. I visitatori stranieri più numerosi sono i francesi anche se negli ultimi anni questa tendenze ha incominciato a modificarsi, in particolare a favore degli Italiani, che da 14.000 sono passati a 30.0000».

Auto "green" insieme a quelle tradizionali. Finisce l'esperienza del Padiglione Verde

«Una delle novità di quest’anno è rappresentata dal fatto che le auto ecologiche, spinte da propulsori ibridi o elettrici e con emissioni sotto ai 100 g/km non saranno più esposte a a parte nel Padiglione Verde, ma saranno visibili nei padiglioni principali all’interno degli stand delle diverse Case, a fianco dei tradizionali modelli. Questa scelta è stata presa perché ormai queste vetture appartengono ormai all’offerta globale dei diversi costruttori e perché così ora potranno essere scoperte da tutti i visitatori del Salone. Queste vetture che un tempo attiravano l’attenzione solo di qualche curioso e di qualche ingegnere specializzato oggi suscitano lo stesso interesse delle vetture classiche».

maurice turretti ginevra 2013 3
La conferenza stampa di presentazione del Salone di Ginevra 2013 si è svolta quest'oggi a Milano

 

«La maggior parte degli espositori infatti ha capito l’importanza di questi prodotti e per questo anno dopo anno si sono impegnati con forza a presentare i risultati dello sviluppo tecnologico in questo campo. Ora spetta al pubblico accogliere le vetture “green” in modo da modificare le attuali statistiche di mercato che non sono ancora molto favorevoli, complici il prezzo e l’autonomia ancora troppo limitata di queste auto. Sono comunque convinto che gli ingegneri sapranno trovare le soluzioni tecniche adeguate per far divenire questi veicoli sempre più performanti. I visitatori potranno andare alla scoperta di queste vetture verdi attraverso l’apposita guida che metteremo a disposizione all’interno dell’esposizione».

L'anima verde dell'83° Salone di Ginevra

«Il Palexpo è sempre all’avanguardia della tecnologia e quest’anno offre agli espositori un tetto ricoperto di pannelli fotovoltaici disposti su una superficie di 3 ettari che costituisce la più grande centrale elettrica solare della Svizzera e che permette di alimentare 1.350 famiglie a Ginevra. Questa centrale fotovoltaica ha imposto un irrobustimento della struttura portante del tetto e consentirà di rendere ancora più luminosi gli stand degli espositori».

I visitatori stranieri più numerosi sono i francesi anche se negli ultimi anni questa tendenze ha incominciato a modificarsi, in particolare a favore degli Italiani, che da 14.000 sono passati a 30.0000»

Dal 5 al 17 marzo

Quest’anno il Salon International de l’Auto apre i cancelli al pubblico dal 7 al 17 marzo, anche se tutte le novità si potranno conoscere già nelle giornate riservate alla stampa ed agli operatori del 5 e 6 marzo, quando i diversi costruttori hanno già fissato tutte le conferenze di presentazione (saranno circa 65), durante le quali verranno svelate anche le nuove strategie aziendali e le grandi linee di sviluppo dell’Industria dell’Auto.


Il Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, che  riunisce circa 260 espositori su una superficie de 110.000 metri quadrati, occuperà una volta in più i 7 padiglioni sotto un unico tetto del Palexpo di Ginevra. Per rispondere alle aumentate richieste di maggiore spazio, il Palexpo ha ampliato per questa prossima edizione il padiglione 6 di circa 5 .000 metri quadrati, utilizzando tutta la superficie dell’esplanade, che sinora era  coperta solo da un tetto. Inoltre, lo spazio dietro all’ingresso principale è stato ridistribuito, per presentare  un  padiglione 3 rinnovato.

car of the year 2013
Il titolo di Car of The Year 2013 verrà conferito il 4 marzo a Ginevra

Un centinaio di novità

Anche quest’anno tutti prinicpali marchi automobilistici saranno presenti a  Ginevra ed assicurano numerosissime anteprime tra le circa 900 vetture che saranno esposte. Secondo quanto fin ora comunicato i diversi costruttori di auto porteranno al debutto a Ginevra un centinaio di novità e di concept car, mentre un padiglione intero sarà dedicato alle Aziende produttrici di accessori, di equipaggiamenti ed ai fornitori del settore. 

Car of The Year: sarà svelata il 4 marzo

Come è avvenuto lo scorso anno, anche durante l’edizione 2013 verrà incoronata proprio nell’ambito del Salone di Ginevra la Car of The Year. L’ambito premio Auto dell’Anno verrà conferito il giorno antecedente l’inizio delle giornate Stampa, il prossimo 4 marzo.

 

Il Comitato del Premio Car of the Year é composto da 59 giornalisti provenienti da 23 Paesi, che eleggono ogni anno la vettura più innovativa ed affascinante tra i modelli presentati sul mercato europeo l’anno precedente l’elezione. Le vetture concorrenti devono essere oggetto di una previsione di vendite annuali per un minimo di 5.000 pezzi. Il Premio festeggerà i suoi 50 anni di esistenza e coronerà l’auto vincitrice scelta tra otto finaliste, che sono state selezionate lo scorso dicembre tra 32 novità : Ford B-Max, Hyundai i30, Mercedes Classe A, Peugeot 208, Renault Clio, Subaru BRZ/ToyotaGT86, Volkswagen Golf, Volvo V40.

salone di ginevra 2013
L'anno scorso il Salone di Ginevra ha attirato 700.000 spettatori

Biglietteria online e offerte

La biglietteria online per acquistare i biglietti dell’83° Salone di Ginevra é già in funzione. L’offerta del biglietto combinato, che permette di viaggiare e di accedere al Salone a prezzo ridotto, é stata rinnovata con i partners CCF (Ferrovie Federali Svizzere) e TPG (Trasporto Pubblico Ginevrino). Dal momento che ogni anno un grande numero di visitatori decide di  raggiungere il Salone con i mezzi pubblici le Ferrovie Federali Svizzere CFF hanno deciso di aumentare la capacità dei treni speciali con destinazione Salone dell’Auto. I treni speciali che saranno messi a disposizione sono 110, con un’offerta di 143.000 posti per i viaggiatori a fronte dei 136.000 posti messi a disposizione nel 2012.


Il visitatore che acquisterà il biglietto d’ingresso al Salone a partire dalle ore 16.00 fruirà di uno sconto del 50% rispetto al prezzo normale. L’acquisto dovrà essere effettuato  alle casse del Palexpo situate all’ingresso del Salone, ai parcheggi attigui e anche al parcheggio Macumba, lato  Francia. Questa offerta é valida tutti i giorni, ma non é cumulabile con altre offerte.

Info

www.salone-auto.ch

Orari

Lunedì – Venerdì: 10.00 - 20.00

Sabato e Domenica: 9.00 - 19.00

Tariffe

Adulti: CHF 16 (circa 13 euro)

Ragazzi dai 6 ai 16 anni e pensionati: CHF 9 (circa 7,50 euro)

Gruppi (oltre 20 persone accompagnate): CHF   11 (circa 10 euro)

Biglietteria

http://billeterie.salon-auto.ch e alle casse del PALEXPO

 

FNAC

www.fnac.ch oppure www.fnac.com

 

CFF (Ferrovie Federali Svizzere)
www.cff.ch/salonauto, agli sportelli delle stazioni e ai distributori automatici di biglietti (offerta combinata treno + ingresso)

 

TPG (Trasporti Pubblici Ginevrini)
Sportelli della Stazione di Cornavin, Rond Point di Rive e Bachet de Pesay (offerta combinata treno+ingresso).
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento