supersportiva

Mitsuoka Orochi Roadster

-

Come ti rifaccio la Honda NSX...

Mitsuoka Orochi Roadster

GLi appassionati giapponesi, quando si mettono d'impegno, sanno fare cose anche più pazze di certi tuner tedeschi ed il prototipo Oroki Roadster presentato a Tokyo dalla Mitsuoka Oroki ne è la dimostrazione. Ed il bello è che la versione coupè, come potete vedere nella nostra fotogallery, esiste già da un bel pezzo ma in Italia non si è mai fatta vedere.

Piccoli numeri, insomma, destinati al mercato locale. In definitiva è esattamente quello che facevano i "vecchi" carrozzieri italiani sino agli anni '60, andando a prendere i modelli più in voga del momento per rivederli secondo il loro particolarissimo punto di vista.

In questo caso, però, la base tecnica non è molto recente ma, indubbiamente, di prodotto estremamente valido si tratta...visto che sotto a quelle curiose forme c'è niente meno che la Honda NSX.

La compianta coupè sviluppata con la collaborazione di Ayrton Senna, dunque, rivive seppur in forma rivista e corretta e chissà se la prossima - se ci sarà - NSX prenderà ispirazione proprio dalle forme tracciate dalla Mitsuoki...

In effetti qualche spunto carino ci sarebbe, in particolar modo nella zona posteriore e nel taglio della fiancata, mentre quel musetto alla CLK DTM ha un po' il sapore di quelle finte ambientazioni fiabesche di Disneyworld.

La versione Roadster per il momento è solo uno studio ma sembrano esserci tutte le carte in regola affinchè il prototipo si trasformi in realtà: di sicuro la fantasia sarà premiata con l'assegno di qualche danaroso giapponese.

Difficilmente, invece, la vedremo marciare in Europa e la cosa non è certamente positiva. Uno stimolo alla fantasia di chi il lavoro del carrozziere ce l'ha nel sangue da generazioni non farebbe certamente male all'industria italiana.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento