epoca

Officine Abarth Classiche, dove rinasce ogni Scorpione

-

A Torino inaugurato l'atelier che si occuperà del restauro delle vetture progettate e costruite dal marchio fondato da Carlo Abarth

Officine Abarth Classiche, dove rinasce ogni Scorpione

Nascono a Torino, a Mirafiori precisamente, le Officine Abarth Classiche, un atelier dedicato al restauro delle Abarth storiche dei clienti che si avvarrà della documentazione tecnica recentemente catalogata e digitalizzata per riportare allo splendore originale i modelli elaborati e costruiti da Abarth a partire dal 1949, anno della fondazione del marchio dello Scorpione. 

 

Abarth Classiche restaura tutte le vetture a marchio Abarth sia stradali che da competizione, comprese quelle marchiate Lancia che hanno corso in seguito allo sviluppo e all'elaborazione effettuate dai tecnici Abarth. Rientrano pertanto in questo elenco tutte le auto prodotte dagli anni Cinquanta in poi: le Cisitalia 204, la Abarth "1500" su base della Fiat 1400, i prototipi carrozzati da Ghia, la Abarth "2000" su base Alfa Romeo 1900 Sprint per poi arrivare alle popolari Fiat 600 e 750 derivazione Abarth, la  500 derivazione Abarth e le 750 Abarth carrozzate da Zagato. 

 

Per quanto riguarda gli anni Sessanta, spiccano le 850 e 1000 TC, le piccole Abarth 595 e 695 anche nelle varianti "SS" e "Assetto Corsa", le 750 Zagato "Record Monza" e le grandi 2200 e 2400. Non mancano le sportivissime Abarth "1000 Bialbero", le Abarth-Simca "1600 GT" e "2000 GT", le Fiat Abarth 2300 S coupè, le 850 OT e 1000 OT, sino alla "mostruosa" OT 1600. All'elenco vanno aggiunte le OT 2000, la OT 1300 "Periscopio", le "2000 Monoposto Record", le OT 1000 Coupè, le 1000 OTS e la OT 2000. 


Gli anni Settanta sono caratterizzati dalla Fiat 124, dalla Fiat 131, dalle Autobianchi A112 elaborate da Abarth, 58 e 70 HP,  e dalle incredibili 3000 Prototipo, le monoposto e le biposto che corsero e vinsero moltissime competizioni.  Ma la storia dello Scorpione non si ferma qui: non vanno infatti dimenticate le Lancia Rally (037), Delta S4 e tutte le versioni integrali della Delta, oltre ai modelli utilizzati nei trofei monomarca Fiat: Uno 70S, Uno Turbo a iniezione elettronica, Fiat Cinquecento 900 e Sporting Kit. 


In occasione dell'inaugurazione delle Officine Abarth Classiche è stato inoltre annunciata la creazione del Registro Abarth, che coordinerà tutte le attività per i clienti del marchio dello Scorpione. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Abarth