rally wrc

Non solo Brianza ma anche Lago di Como e Mondiale Rally: tutti aspettano Valentino Rossi a Monza [WRC]

-

Basta Show, il Rally di Monza diventa tappa del Mondiale e in molti attendono Valentino Rossi alla “prova del 9”. Potrebbe esserci, con azzardo e gioia dei fan di corse vere, su spazi più estesi di quelli del circuito. Se gli andasse bene poi..

Come con dovuto anticipo vi avevamo ventilato sulle pagine di automoto.it, arriva il Mondiale Rally in Lombardia, a Monza. Che poi sia ultima gara messa a calendario un po’ come si riesce, visti i tempi e che non sia solo Monza autodromo ma anche percorsi verso il lago di Como tutti da definire ancora (forse verso il ramo di Lecco…) tanto meglio.

Gli appassionati vivranno sensazioni di certo inedite, immagini e attività che non sanno di già visto, o prevedibile. Quelle cose che possono far nascere un filone apprezzato, si spera. Specialmente qualora finisse l'epoca del "porte chiuse". Un filone per gare di Mondiale Rally che partono si dalla Brianza, ma interessando anche provincia di Milano, Como e Lecco in qualche modo. Soprattutto un evento iridato FIA che tenda al contrario di quanto faceva lo “Show di Rally” che Monza aveva visto decadere non poco, negli anni recenti, Stesso periodo, ma portata diversa.

VR46 star assoluta del Rally, ma la ressa che lo attornia è molto inferiore al decennio scorso
VR46 star assoluta del Rally, ma la ressa che lo attornia è molto inferiore al decennio scorso

Rossi sì o Rossi no

VR-Show diventa V-WRC, la battuta distorta sovviene. Ecco, Il biondo delle moto potrà venire a correre il rally iridato e finire nei premi? Per ora nessuna conferma ma la mezza intenzione c’è, eccome. Potendo aggiustare gli impegni, suoi e di chi lo deve supportare con mezzi adeguati, in molti lo applaudirebbero. Con più vigore e ricaduta d’interesse sull’Italia, visto che il VR46 del caso abbandonerebbe la lontana gara endurance (12h Abu Dhabi come fatta l’anno scorso).

Lui e il team che lo prende in gestione sanno il potenziale, più o meno.... Lo stanno valutando per quanto possano senza conoscere le varie PS. Gli andasse bene, ma davvero bene, partecipare lasciando la firma su un primo grande evento World Rally FIA in queste terre, che poi si ripeterà (confermato anche per il 2021) è l’occasione di riscatto Del Biondo: riaprire, come fece a fine anni Novanta, un filone di gradevole interesse sportivo e mediatico magari duraturo, per lui e i fans.

  • Davidem46, Modena (MO)

    Rosicate, intanto questo qui si diverte con auto e moto e lo pagano anche bene. Ovvio che se corresse a parità di auto contro piloti del mondiale prenderebbe paga. Vogliamo provare a mettere loro su 2 ruote e vedere chi prende più distacco.
  • Redstec

    Mamma mia che ossessione... Certo che le controllano, se diventa tappa mondiale. La parola finale del monza rally show, sai cosa significa? Di certo non che le auto devono essere tutte uguali. E sai perché? Perché non ha valenza mondiale, è un titolo senza valore. Solo spettacolo, come se fosse uno show di freestyle
Inserisci il tuo commento