attualità

Snam: stanziati 100 milioni di euro per nuovi impianti a metano

-

Snam ha stanziato 100 milioni di euro per costruire nuove stazioni di rifornimento entro il 2023.

Snam: stanziati 100 milioni di euro per nuovi impianti a metano

Il metano è sicuramente un ottimo combustibile, perchè fa risparmiare ed è molto pulito. Lo sanno bene i consumatori che da anni a questa parte si sono affezionati a questo tipo di alimentazione, soprattutto nel nord Italia. C'è però un grande problema; stiamo parlando della capillarità della rete di distribuzione, che se in alcune regioni come l'Emilia Romagna è ben organizzata e vanta 230 stazioni, in altre come la Sardegna è totalmente assente.

In generale la situazione vede Emilia Romagna, Lombardia e Veneto molto avvantaggiate e poi regioni del sud Italia quasi completamente abbandonate, ma anche la Valle D'Aosta con appena 1 distributore. Per mitigare questo problema e andare incontro alle necessità degli automobilisti (e metanisti), Snam, società che si occupa di distribuzione e stoccaggio del metano, ha deciso di investire 100 milioni di euro per la realizzazione di nuove stazioni di rifornimento in tutto il paese. L'opera si realizzerà entro il 2023 e permetterà di supportare al meglio il trend positivo di scelta di questo combustibile; basti pensare che se a Gennaio 2019 le immatricolazioni di auto a metano erano appena 1750, durante il mese scorso il numero è più che raddoppiato, superando quota 4000.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento