anticipazioni

Subaru BRZ STi: svelati i primi teaser

-

La Casa delle Pleiadi ha diffuso le prime immagini teaser dell'attesa Subaru BRZ STi. Potrebbe arrivare a novembre, ma rimane ancora un mistero se il motore sarà dotato di un turbo

Subaru BRZ STi: svelati i primi teaser

La Casa delle Pleiadi ha svelato le prime immagini teaser della tanto attesa Subaru BRZ STi, variante ad alte prestazioni che si andrebbe ad affiancare alla versione attuale da 200 CV in produzione dall’inizio del 2012.

Arriva a novembre?

La nuova versione STi, che riprende il celebre acronoimo Subaru Tecnica International, utilizzato storicamente per identificare i modelli più prestazionali della Casa giapponese, potrebbe debuttare in versione definitiva già al prossimo Salone di Los Angeles, in programma per il mese di novembre.

 

Allo stesso evento di due anni fa infatti era stata presentata la BRZ STi in versione concept, che aveva raccolto il favore del pubblico. Ora Subaru si appresta a svelare la versione definitiva, di cui però al momento non sono state divulgate informazioni tecniche ufficiali da parte del costruttore.

 

In ogni caso possiamo supporre che la BRZ STi saprà distinguersi dalla versione attuale per una caratterizzazione estetica decisamente più aggressiva, che dovrebbe comprendere nuove appendici aerodinamiche, pinze freno ad alte prestazioni firmate STi, cerchi in lega da 18 pollici e una vistosa ala posteriore.

subaru brz sti 2
Il motore della BRZ STi potrebbe guadagnare un trentina di CV, rimanendo un classico quattro cilindri boxer aspirato

Il motore rimane un mistero. Sarà turbo?

Il motore che andrà ad equipaggiare la BRZ STi invece rimane ancora un grande mistero. Le prime indiscrezioni però potrebbero lasciare un po’ di amaro in bocca a tutti gli appassionati dal momento che il quattro cilindri boxer aspirato da 2.0 litri potrebbe non venire dotato di un sistema di sovralimentazione turbo, come invece in molti speravano accadesse sulla versione più prestazionale STi. Il limitato spazio offerto dal vano motore infatti renderebbe molto difficoltosa l’installazione di un intercooler, elemento fondamentale su un motore turbo.

 

I tecnici giapponesi quindi potrebbero limitarsi ad intervenire sul limitatore del regime di rotazione del propulsore, portandolo attorno ai 7.500 giri/min e a modificare la curva di ergoazione così da ottenere valori di potenza prossimi ai 230 CV (quindi una trentina di CV in più rispetto all’attuale BRZ).

 

Per conoscere tutti i dettagli a questo punto non resta che aspettare le prossime informazioni ufficiali divulgate dalla Casa nipponica, che nelle prossime settimane non esiterà certamente a mantenere alta l’attenzione sulla sua prossima versione sportiva.


 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Subaru BRZ
Modelli top Subaru
Maggiori info
Subaru
  • Subaru Italia S.p.A. Via Montefeltro, 6/A
    20156 Milano (MI) - Italia
    840 078 078   http://www.subaru.it