Aziende

Suzuki è partner della Federazione Italiana Rugby

-

La Federazione italiana Rugby ha scelto Suzuki come partner per la stagione sportiva 2021

Suzuki è partner della Federazione Italiana Rugby

Suzuki diventa partner della FIR, la Federazione Italiana Rugby. La casa nipponica scenderà in campo con la Nazionale Italiana per la stagione 2021, con il marchio sulle divise ufficiali degli azzurri. Il debutto di Suzuki in campo con la Nazionale avviene oggi alle ore 15:15 in occasione della prima partita del Six Nations, il più importante torneo internazionale di rugby, Italia-Francia, nella cornice dello Stadio Olimpico di Roma.

Suzuki vede nel mondo dello sport la cornice ideale nella quale esprimere i valori radicati nel suo DNA: passione nel realizzare i propri sogni, ricerca del successo attraverso l’impegno costante, spirito di squadra e condivisione dell’obiettivo. Grazie ad una forte tradizione costruita su ideali incrollabili, il rugby è uno dei più fulgidi esempi di come agonismo, tenacia e competitività possano essere abbinati al rispetto delle regole e degli avversari, principi che ispirano anche l'impegno di Suzuki in ogni attività.

Ci sono poi dei parallellismi tra la cultura giapponese di Suzuki e il rugby, che condividono valori come il rispetto, il coraggio e la lealtà. Inoltre, il costante sostegno che ogni giocatore dona ai propri compagni quando scende in campo rende il rugby uno sport educativo per i giovani e un  simbolo di inclusività, valorizzando e massimizzando l’apporto che ogni atleta garantisce nel raggiungimento di un obiettivo comune. Uno spirito di squadra che ricorda il lavoro in team svolto ogni giorno dai tecnici Suzuki, che, con una dedizione costante, si sforzano di vincere insieme le sfide tecnologiche più impegnative per sviluppare e applicare tecnologie all’avanguardia, in linea con l’evolversi del bisogno di una mobilità sostenibile.

“L’autentica passione per la competizione, il rispetto delle regole e dell’avversario, il miglioramento costante delle prestazioni, sono al contempo valori che permeano il rugby e pilastri del DNA del marchio Suzuki - spiega il presidente di Suzuki Italia, Massimo Nalli -. Per questo siamo fieri che la Federazione Italiana Rugby abbia prescelto le auto Suzuki dotate della tecnologia Suzuki Hybrid e 4x4 ALLGRIP per garantire trazione e mobilità ai propri atleti. Siamo entusiasti di poter vedere il nostro marchio sulla gloriosa divisa della Nazionale Italiana: Forza Azzurri!”

Ma c'è un altro aspetto che lega Suzuki al rugby: il terreno. Nelle mischie come durante i raggruppamenti i giocatori cercano sempre di trovare una buona presa sul terreno per poter primeggiare sugli avversari. Erba, terra e fango sono le superfici con cui si devono confrontare spesso anche i modelli di Hamamatsu per scaricare al suolo la loro potenza e avanzare in maniera sicura. Da oltre cinquant’anni Suzuki è il punto di riferimento indiscusso in materia di vetture compatte a trazione integrale, che è disponibile sulla totalità dei modelli, esclusa la Swace. 

L’”offload” è il gesto tecnico per eccellenza che eleva il ritmo del gioco dando continuità all’azione. Garantisce continuità e ritmo con l’obiettivo raggiungere la meta, massimizzando la spettacolarità dell’azione. Allo stesso modo la capacità “offroad” dei modelli Suzuki assicurata dalla tecnologia 4x4 ALLGRIP rappresenta per gli appassionati del fuoristrada, la garanzia di massima libertà, di poter raggiungere la propria “meta”, affrontando e superando ogni tipo di superficie e ostacolo, vivendo emozioni uniche nel rispetto della natura circostante. E gli atleti della Federazione saranno accompagnati da Suzuki anche fuori dal campo, grazie alla fornitura alla FIR di una flotta di vetture ibride con tecnologia 4x4 ALLGRIP.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Suzuki