wrc

WRC 2015, Svezia, 2a tappa: Neuville (Hyundai) leader della corsa. Dietro le VW

-

Il belga Thierry Neuville al volante della Hyundai i20 WRC conquista la testa del Rally di Svezia. Un risultato eccezionale soprattutto perché tutti e tre gli equipaggi VW sono ancora in gara

WRC 2015, Svezia, 2a tappa: Neuville (Hyundai) leader della corsa. Dietro le VW

Sicuramente la 2a tappa del rally di Svezia, rimarrà nella mente di tutti gli appassionati come una delle più emozionanti per i colpi di scena che si sono succeduti e che hanno portato a fine tappa, in testa la Hyundai i20 WRC del belga Thierry Neuville e nota bene, con tutti e 3 gli equipaggi VW in gara.

Incubo VW

Ci eravamo lasciati l'altra sera con il  colpo di scena in casa VW con la doppia uscita di strada dei primi 2 in classifica, la  prima di Ogier che però se la cavava con il minimo danno perdendo qualche decina di secondi mentre invece ben peggio era il tempo di ritardo accumulato dal suo compagno rivale Latvala, oltre 8'00 minuti con relativo addio al sogno di bissare il successo dello scorso anno.


Si è quindi ripartiti per la seconda tappa con i primi 3 , Mikkelsen, Neuville, Ostberg, racchiusi in un fazzoletto di secondi e con il campione del mondo Ogier al loro inseguimento. Molto bella è stata durante tutto il giorno la lotta tra Mikkelsen e il francese, con il vantaggio che si accorciava o si allungava a secondo degli errori che ognuno di loro commetteva o a secondo le condizione del fondo stradale che per il poco ghiaccio presente andava man mano sparendo lasciando il posto ad una terra molle dove tutti i concorrenti in gara scavavano dei profondi solchi.


E così un momento Ogier si portava a meno di 2"00 e una speciale dopo risaliva oltre i 10"00. Chi perdeva terreno per un'uscita di strada era invece Ostberg che dava così l'addio al podio, mentre imperiosa a momenti era la rimonta del fordista Tanak.

DSC 8584
Alle VW non resta che inseguire

La Hynudai sogna

E Neuville con la Hyundai? Difendeva dapprima la sua posizione per poi lasciare il segno nell'ultima speciale della giornata, dove regolava i due galletti VW issandosi a sorpresa sulla cima della classifica e abbattendo è proprio il caso di dirlo il record del salto più lungo sulla famosa Colin Crest portando a 44 metri dai 37 di Ken Block. Doppia gioia per la casa coreana e grande spinta morale per il proseguii della stagione. Al riordino ieri sera faceva un certo effetto vedere nella conferenza stampa che conclude la giornata rallystica, Neuville al centro con ai lati Ogier e Mikkelsen….


Nel WRC 2 continua a dominare Ketomaa con la Ford, mentre il nostro Tempestini è passato in testa nel Produzione. Oggi ultima giornata con solo 3 prove speciali di cui una ripetuta la famosa …si parte con l'ordine invertito di classifica, se la posizione in classifica guadagnata ieri è stata un vantaggio o meno lo scopriremo molto presto. Stay Tuned!

 

Manrico Martella

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento