Prova su strada

Citroen Grand C4 Picasso

Stanno comodi anche i bagagli
-

In listino a partire da 24.300 euro la nuova sette posti del double chevron è comoda, spaziosa e dotata di tanta tecnologia di alto livello. Necessita, però, di motori sostanziosi

Citroen Grand C4 Picasso

Con la Citroen Grand C4 Picasso, in listino a 24.300 euro, si completa la gamma delle C4 che ora spazia dalla berlina a cinque porte per arrivare alla nuova monovolume a sette posti passando per la tradizionale versione a cinque arrivata recentemente in concessionaria.

E lunga come la vecchia

Tra le due versioni quella "lunga" e con due posti in più è tutt'altro che una semplice riconfigurazione degli interni: la Grand C4 Picasso, infatti, grazie alla "plasmabilità" della nuova piattaforma EMP2 vanta un passo di 5 cm in più (da 279 a 284 cm) ed una lunghezza di 11 cm in più, che porta il totale a quel 460 cm, ovvero lo stesso valore che era sulla scheda tecnica anche del precedente modello.

Si riconosce subito

Modifiche tecniche importanti, pensate principalmente per fare spazio a persone e bagagli, sulle quali gli stilisti francesi hanno ricucito l'egocentrico vestito della C4 Picasso non senza farsi mancare una lunga serie di accorgimenti: tra le novità si fanno notare la forma dei montanti, i gruppi ottici posteriori, le nervature della fiancata ed alcuni dettagli del frontale in cui, comunque, dominano la doppia linea cromata in cui si sviluppa il double chevron e la tripla linea di illuminazione con i sottilissimi gruppi ottici a led a recitare il ruolo di protagonisti.

citroen grand c4 picasso (69)
La Citroen Grand C4 Picasso offre sette posti veri

19" di display, anche touch

Tra le particolarità della Grand C4 Picasso si fa notare anche la notevole disponibilità di superficie vetrata (5,7 metri se presente il tetto in vetro) che ha il compito di rendere ancor più "spazioso" un abitacolo in cui spicca, nelle versioni top, una dotazione tecnologica assolutamente unica nella propria categoria: i display digitali, ad esempio, nelle versioni top sono due di cui uno touch da 7" al centro e l'altro da 12" nella zona superiore a svolgere funzioni di car entertainment/navigazione oltre che normale strumentazione.

 

Ma i display non sono l'unico elemento tecnologico sopra la media: il volante è una centrale operativa da ben 16 tasti di cui 4 a rotella mentre sui display è possibile veder proiettate le immagini della retrocamera o, nelle versioni al top, anche una visione aerea della vettura. Non mancano elementi come i sensori di parcheggio ai quali può essere collegata la funzione di parcheggio automatica.

citroen grand c4 picasso confronta modello
Metti a confronto la nuova Citroen Grand C4 Picasso con il modello di precedente generazione e con le dirette concorrenti con il nostro Confronta Modello

Tanto spazio

Numerosi gli spazi portaoggetti sparsi per la vettura. Nelle versioni dotate di cambio pilotato, la cui leva di comando spunta dal lato destro del piantone, è proposta una console situata tra i sedili anteriori che offre una zona protetta da uno sportellino scorrevole, un vano di contenimento "aperto", due portalattine ed un posacenere. Nella parte anteriore, sulla plancia , c'è anche un cassettino portaoggetti climatizzato completato da un vano centrale illuminato che ospita anche la Plug in Desk in cui trovano posto la porta USB, il jack audio, la presa 12V ed una presa 220 V. Per i passeggeri della seconda fila sono previsti vani nei pannelli porta oltre che tavolini con illuminazione a led e reti d'alloggiamento fissate sugli schienali posteriori. Piccoli alloggiamenti, per chi siede dietro, sono disponibili anche sotto al pavimento.

I sedili posteriori scorrono

Lo spazio a bordo, però, è l'elemento principe della nuova Grand C4 Picasso. I sedili della seconda fila sono stati pensati per essere abbattuti e traslati di 15 cm singolarmente mentre quelli della terza non solo sono stati progettati per ospitare veri adulti ma hanno anche la caratteristica di "scomparire" allineandosi perfettamente al pavimento. Piccoli accorgimenti che fanno capire come Citroen abbia interpretato realmente la Grand C4 Picasso come una vettura a sette posti e non come una cinque allungata sono anche le bocchette d'areazione dedicate all'ultima fila di sedili, che completano un sistema d'areazione studiato per essere estremamente efficiente.

Tra le particolarità della Grand C4 Picasso si fa notare anche la notevole disponibilità di superficie vetrata (5,7 metri se presente il tetto in vetro) 

Bagagliaio: 704 litri per cinque

Il vano bagagli vanta una cubatura di 645 litri, ovvero 69 litri in più della versione precedente, ma possono salire a 704 nel caso in cui si avanzino i il più avanti possibile i sedili della fila centrale. Nella configurazione a sette posti, naturalmente, lo spazio disponibile scende mentre nel caso in cui serva posto per stivare oggetti particolarmente voluminosi Citroen promette un piano di carico con un'estensione di 2,5 metri. Curiosa la presenza di una torcia a batteria removibile, che in posizione di riposo funziona come normale punto luce del vano bagagli, così come è interessante la possibilità di registrare l'angolo di apertura del portellone posteriore, in modo da poter essere adattato a tutti i garage.

citroen grand c4 picasso (5)
L'abitacolo presenta un design molto sofisticato, mentre l'equipaggiamento tecnologico è di alto livello

 

Come sulla C4 Picasso anche sulla nuova sette posti è disponibile il parabrezza panoramico Wide Angle Screen da 2 mq ma anche il pack lounge che prevedono la funzione massaggio per chi siede davanti, il sostegno confort estendibile elettricamente per il passeggero anteriore e gli appoggiatesta relax per le prime due file di sedili. Agli amanti del top di gamma segnaliamo che Citroen propone rivestimenti in pelle Nappa bicolore, plancia con armonie Ambra o Ardesia ad effetto perlato e finiture nero lucido o cromato ed a stampa laser per le maniglie interne delle porte.

Si parte da 24.300 euro

Cinque gli allestimenti: Attraction (24.300), Seduction (25.500), Intensive (27.300), Business (27.550) ed Exclusive (31.550). ABS, ESP, airbag frontali, laterali ed a tendina, chiave elettronica con start button, rilevatore di pressione degli pneumatici, cruise control, climatizzatore manuale, touch pad da 7", computer di bordo, volante in pelle, parabrezza panoramico, servosterzo e sette posti sono di serie. Gli allestimenti crescono, ovviamente, man mano che cresce il livello ma allo stesso tempo si aprono diversi scenari in tema di personalizzazione grazie a singoli accessori ma anche a pacchetti che rendono più ricca la dotazione facendo risparmiare qualche euro.

citroen grand c4 picasso (38)
La diversa conformazione della zona posteriore identifica la Grand C4 Picasso dalla "sorella" C4 Picasso a cinque posti

 

Per tutte le versioni ad eccezione della Business e della Exclusive la motorizzazione d'accesso è la 1.6 VTi. Per la Business sono disponibili solo motori a gasolio (si parte dalla 90 CV) mentre per la Exclusive Citroen Italia propone direttamente la 1.6 THP da 155 CV.

Due benzina e tre diesel

La gamma motori si compone del 1.6 VTi da 120 CV con cambio a cinque marce e del 1.6 THP daq 155 CV e cambio a sei rapporti. La gamma turbodiesel, invece, prevede il 1.6 e-HDi nelle versioni da 90 e 115 CV entrambe abbinate al cambio manuale-pilotato a sei marce (manuale 6 m solo per 115 CV) ed il 2.0 BlueHDi da 150 CV con cambio manuale o automatico a sei rapporti: tra le novità del nuovo quattro cilindri turbodiesel al vertice di gamma c'è l'omologazione Euro6, ottenuta per mezzo dell'utilizzo di un sistema di abbattimento degli NOx attraverso l'ADBlue (urea). Per quest'ultimo motore, grazie anche al peso di 1.430 kg (nettamente inferiore al precedente), Citroen promette uno scatto da 0 a 100 km/h in 9,8 secondi, una velocità di 210 km/h ed una percorrenza media con un litro di gasolio di 23,5 km/litro.

citroen grand c4 picasso (8)
Attraverso il grande display touch centrale si possono controllare tutte le principali funzioni della vettura

Sicurezza a cinque stelle

Alla voce sicurezza, oltre all'ampia dotazione di airbag, i Citroen Grand C4 Picasso offre l'aiuto alla frenanta d'emergenza, il sistema di segnalazione della collisione etouch, il regolatore della velocità attivo con differenziali di velocità di 30 km/h, le cinture di sicurezza attive ed un sistema di traction control intelligente, ovveroin grado di gestire situazioni a scarsa aderenza come ghiaccio e neve attraverso la simulazione di un differenziale autobloccante.

Dal vivo: com'è fuori

Che sia una C4 Picasso lo si capisce immediatamente, anche se le differenze tra la Grand C4 Picasso e la sorella a cinque posti sono più evidenti di quanto possa sembrare inizialmente. La linea di coda, in particolar modo la forma dei gruppi ottici, è completamente diversa ma anche davanti e lateralmente le novità sono numerose. Miracoli della nuova piattaforma modulare EMP2 che ha permesso ai tecnici Citroen di declinare sette posti in una C4 Picasso senza scendere a compromessi.

La sensazione è quella di un piccolo cinema, in particolar modo per l'ampiezza e la qualità delle immagini che vengono visualizzate, anche se tanta magnificenza spesso crea qualche inevitabile problema di attenzione

Dal vivo: com'è dentro

Dentro le differenze tra la 5 e la 7 posti non sono molto numerose per quanto concerne la zona anteriore mentre dietro la principale novità riguarda la terza fila di sedili: non si tratta, come spesso accade, di una mossa pubblicitaria o di una pazza idea di marketing. I sette posti sono veri e dietro possono scegliere di sedersi anche persone di un metro e ottanta. L'unico limite è rappresentato dalla volumetria del vano bagagli, che praticamente si annulla, a differenza di quando si utilizza la normale configurazione a cinque posti: in quel caso è come avere una C4 Picasso con un superbagagliaio e considerando che saranno in molti a non usufruire mai dei posti posteriori l'idea di prendere la Grand piuttosto della standard potrebbe comunque essere interessante anche per chi di figli ne ha "solo" due ma ha tante cose da trasportare.

citroen grand c4 picasso (78)
La Grand C4 Picasso punta tutto su un design sofisticato e fuori dagli schemi

 

Il confort di bordo e la percezione di qualità non arriva solamente dall'architettura interni: i materiali sono molto curati, i pellami nelle versioni top sono di qualità e gli assemblaggi e gli accoppiamenti tra i diversi materiali sono ben fatti. Ma è l'aspetto tecnologico a stupire: lo schermo centrale può essere abbinato ad uno superiore panoramico che prende il posto della classica strumentazione analogica. La sensazione è quella di un piccolo cinema, in particolar modo per l'ampiezza e la qualità delle immagini che vengono visualizzate, anche se tanta magnificenza spesso crea qualche inevitabile problema di attenzione, in particolar modo se non si conosce perfettamente il posizionamento dei tasti di comando al volante.

A bordo: c'è di tutto e di più, anche la 220 V!

Che sia una vettura pronta "al viaggio" lo si capisce anche dalla dotazione della connecting box: oltre alla classica presa USB, jack audio e 12 V Citroen ha ben pensato di fare posto anche ad una classica presa 220 V che permette di ricaricare velocemente computer, telefonini o "dare vita" a strumenti utili a rendere più facile la vita durante e dopo il viaggio.

citroen grand c4 picasso (18)
La configurazione a sette posti garantisce spazio ad ognuno dei passeggeri

 

Notevole la dotazione tecnologica anche in termini di sicurezza: il traction control attivo funziona davvero bene su fondi sdrucciolevoli ed il cruise control attivo, per quanto sia potenzialmente in grado di frenare autonomamente la vettura a qualsiasi velocità è stato tarato per seguire chi precede accelerando o frenando autonomamente solo quando il differenziale di velocità tra le due vetture rientra entro i 30 km/h. In tutte le altre situazioni il comando viene affidato a chi guida a tutto vantaggio della sicurezza di guida.

Su strada: è davvero molto comoda

La vita a bordo della Grand C4 Picasso è davvero confortevole. I francesi parlano chiaramente di spirito loft e bisogna ammettere che, soprattutto nelle versioni dotate di tetto panoramico, l'idea di spazio a bordo è eccezionale. Di spazio ce n'è in abbondanza per chi siede dietro ma anche per chi siede davanti e nelle versioni dotate di massaggio o di chaise longue per il passeggero non manca davvero nulla.

In termini di guida la Grand C4 Picasso conferma quanto di buono dimostrato dalla versione a cinque posti

 

La posizione di guida, decisamente rialzata rispetto al piano stradale, grazie alla possibilità di regolare sedile e volante in altezza e profondità non è da furgoncino ma da normale berlina: l'unico richiamo ai veicoli commerciali, utilizzato sempre più spesso anche da Mercedes, è il posizionamento della leva del cambio automatico che alle moderne palette dietro al volante abbina quella della classica selezione P, R, N e D appena sopra al piantone dello sterzo. Un elemento, quest'ultimo, che ha permesso di liberare spazio tra i sedili anteriori per fare posto ad un mobiletto davvero molto pratico e capiente.

 

citroen grand c4 picasso (16)
L'immenso bagagliaio offre nella configurazione a cinque posti 704 litri di spazio

Il 2.0 HDi è il suo motore

In termini di motorizzazione abbiamo scelto di provare su strada la 2.0 HDi da 150 CV abbinata al cambio automatico: è il motore al top di gamma ed il suo comportamento non delude offrendo grande coppia ai massi regimi, una potenza ben distribuita su tutto l'arco di erogazione ed una sonorità molto discreta.

 

In termini di guida la Grand C4 Picasso conferma quanto di buono dimostrato dalla versione a cinque posti: facile e rassicurante in ogni situazione poggia su sospensioni confortevoli ma non per questo cedevoli. Il rollio, infatti, è molto contenuto e la performance in curva è superiore alle aspettative.

 

Fa difetto, purtroppo, la visibilità posteriore: l'auto è lunga, i volumi in gioco sono importanti ed i sensori di parcheggio possono essere molto utili in alcune situazioni. Peccato siano disponibili solo a partire dall'allestimento intermedio Intensive.

citroen grand c4 picasso (25)
La Grand C4 Picasso si dimostra davvero comoda durante il viaggio

In conclusione

Relativamente compatta fuori e molto spaziosa dentro la nuova Grand C4 Picasso completa in modo molto interessante la gamma della monovolume francese: i sette posti sono davvero sfruttabili ma il cliente tipo di questa vettura saranno certamente le famiglie con due/tre figli e tante cose da portare a seguito in vacanza o nei weekend.

 

Le versioni che suggeriamo partono dalla intermedia Intensive, più che altro per la dotazione di accessori interessanti che non sono disponibili nemmeno a pagamento negli allestimenti più basici, mentre in termini di motorizzazione suggeriamo di partire almeno dalla millesei turbodiesel da 115 CV.

Pro

- Design originale

- Qualità complessiva/Dotazione tecnologica

- Spazio a bordo

Contro

- La gamma motorizzazioni avrebbe bisogno di motori più sostanziosi

- Scarsa visibilità posteriore

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Citroen Grand C4 Picasso
  • PSA Peugeot Citroen: da Parigi a Madrid a guida autonoma guida autonoma 27 nov 2015

    PSA Peugeot Citroen: da Parigi a Madrid a guida autonoma

    News | Circa 3.000 km per il prototipo del Gruppo francese che per la prima volta ha varcato i confini nazionali. In Spagna, intanto, sono stati autorizzati i test delle vetture con il pilota automatico
  • Citroen Grand C4 Picasso Prova su strada 11 ott 2013

    Citroen Grand C4 Picasso

    di Emiliano Perucca Orfei
    Prove | In listino a partire da 24.300 euro la nuova sette posti del double chevron è comoda, spaziosa e dotata di tanta tecnologia di alto livello. Necessita, però, di motori sostanziosi
  • Nuova Citroen Grand C4 Picasso: listino prezzi entra in concessionaria 7 ott 2013

    Nuova Citroen Grand C4 Picasso: listino prezzi

    News | La Casa del Double Chevron ha rilasciato il listino prezzi della nuova Citroen Grand C4 Picasso, monovolume a sette posti del marchio francese che arriva nelle concessionarie ad un prezzo di partenza fissato a quota 24.300 euro
Modelli top Citroen
Maggiori info
Citroen
  • Citroen Italia S.p.A. Via Gattamelata, 41
    20149 Milano (MI) - Italia
    800 80 40 80   http://www.citroen.it