Gomme invernali vs estive: quanto cambiano le prestazioni su Audi RS5? La prova strumentale con Continental

  • di Automoto.it

Fino a che punto le gomme invernali ad alte prestazioni riescono a tenere il passo di un treno di estive degno di una supercar? Per scoprirlo abbiamo organizzato una prova strumentale comparativa insieme a Continental, sfruttando la nostra pista, i nostri strumenti di rilevazione e un'Audi RS5 da 450 CV

  • di Automoto.it
5 novembre 2021

Negli ultimi tempi i costruttori di pneumatici hanno messo a punto delle gomme invernali ad alte prestazioni. Delle coperture che promettono, almeno sulla carta, di esaltare le prestazioni delle automobili più potenti in circolazione, senza dover scendere a patti con troppi compromessi, anche quando le temperature si abbassano e i fondi stradali diventano più insidiosi. Ma sarà veramente così? E soprattutto: fino a che punto queste invernali high-performance riescono a tenere il passo di un treno di estive degno di una supercar?  

Per scoprirlo abbiamo deciso di affidarci, come sempre, ai numeri e alle rilevazioni dei nostri strumenti, sulla nostra pista, con un partner tecnico come Continental. Abbiamo preso un'Audi RS5 Sportback, con il suo V6 biturbo da 450 CV, e poi abbiamo girato sul tracciato della pista di Arese prima con le estive SportContact 6 e subito dopo con le invernali WinterContact TS 850 P.  Il responso? Lo abbiamo lasciato al cronometro. E a una serie di esercizi in condizioni di scarsissima aderenza, su una superficie pensata per simulare artificialmente le condizioni tipiche dei fondi nevosi e ghiacciati.

 

Riprese: Leonardo Mannoli, Enrico Boccato 

Drone: Marco Mezzani 

Montaggio: Lorenzo Fassina 

Doppiaggio: Giorgio Baù  

Ultime da Prove

Da Moto.it