test drive

Kia e-Soul: con 64 kWh di batteria no crisi di autonomia [video]

-

La piccola coreana è tra le auto elettriche più efficienti del mercato attuale

Se mi guardo indietro e ripenso alla prima versione di Soul che arrivò sul mercato italiano, mi dico quanta strada sia riuscita a percorrere Kia. Quella era una macchina squadrata, lontana decenni dai nostri gusti; poi arrivò quella riuscita, con angoli più smussati, non fumettosa ma certamente gradevole. Infine oggi, almeno sul mercato italiano, arriva solo questa nuova versione di Soul, quella elettrica, proposta qui anche se l’amore per l’elettrico in termini di sistemi deve ancora sbocciare. Se state cercando di aprirvi ad altre realtà, ma siete bloccati dalle cifre, sappiate allora che qui in città si riescono a fare anche più di 500 chilometri, che scendono nel misto a 450, e in autostrada al limite di 130 orari a 300. Volete una certezza? È più efficiente di Tesla Model 3.

Esterni

Come detto, tra la prima e la seconda generazione cambiò l’approccio adattandosi a un gusto tipicamente europeo. Stavolta Kia sorprende di nuovo, perché se davanti la soluzione è di rendere più ammiccanti gruppi ottici e di rivedere il Tiger Nose, cioè la calandra, dietro i gruppi ottici spiazzano con un motivo insolito. Per il resto, rimane la vettura di sempre, multifunzione, con grande capacità, e un bagagliaio che ha permesso ad Andrea di scorrazzare per la Grecia, da Milano a Salonicco via Ancona e ritorno. Sgargiante, cresciuta in termini di percezione di qualità esattamente come tutte le vetture di Kia, anche Soul ora rappresenta un’alternativa cui guardare con grande interesse. Anche ovviamente in ambito elettrico. La ricarica è posta al centro della parte anteriore, le dimensioni parlano di 4 metri e 19 di lunghezza, con un’altezza che premia la capacità di carico.

Interni

Il bagagliaio infatti offre da 315 a 1339, ma il peccato è tutto davanti, dove non viene creato un pozzetto ulteriore perché in altri mercati Soul arriverà anche con il motore termico. Peccato, sarebbe stato un valore aggiunto per l’alloggiamento del cavo, che invece finisce inevitabilmente per essere messo sotto al pianale nel baule. Gli interni sono sobri, in linea con le ultime Kia; qualche plastica sembra un po’ dura, ma l’effetto lounge è garantito da un’illuminazione intrigante che si nota soprattutto al buio. Lo spazio, come detto, non manca, sia per il driver, sia per tutti i passeggeri; dietro rimane spazio a sufficienza, con tutti i sedili che garantiscono il giusto comfort anche sulle lunghe percorrenze.

Motore e sensazioni di guida

Qui si sente, infatti, l’assetto tendenzialmente morbido. Kia E-Soul si corica abbastanza, ma non genera comportamenti nervosi nemmeno quando viene messa sotto stress. Certo, la velocità è sempre nemica di ogni elettrica, ma le prestazioni stupiscono sullo 0-100, con il crono che si ferma sotto gli otto secondi. La velocità di punta, viceversa, è di 170 chilometri orari. Dell’autonomia abbiamo già parlato, mentre per quanto riguarda la ricarica va detto che le fast assorbono fino a 70 kWh, e considerando la batteria da 64 kWh, fate due conti su quanto impiegherete a caricare da zero. In ricarica normale di tipo 2 riusciamo a far assorbire fino a 7.2 kWh, con le colonnine ‘normali’ che ci ricaricano di circa il 12% ogni ora. I cavalli erogati sono così 204, con 395 Nm di coppia disponibile subito e trazione anteriore. 

Optional sicurezza e altri optional

Gli ADAS non mancano: l’assistente di corsia lippa ma è attivo, il Cruise control è adattivo, c’è la guida assistita, e completa il tutto il sensore dell’angolo cieco. In più, abbiamo ottimi fari a Led, la compatibilità con Android Auto e Apple Car Play, e il consueto sistema infotainment che ben abbiamo imparato a conoscere. La telecamera posteriore è fondamentale, con E-Soul che offre anche sedili e corona del volante riscaldabili. L’head up display riflette su un supporto di plastica ma è molto utile. 

Target, prezzi e conclusioni

Il prezzo al pubblico sarà fissato da 40 e 50.000 euro. Cosa avrete in cambio? L’elettrica più efficiente mai provata da noi per Automoto.it. Fatevi due conti….

Pregi: + Tecnologia + Efficienza

Difetti: - Qualche plastica potrebbe essere di maggior qualità

Voto: 8

  • marc46, San Lazzaro di Savena (BO)

    Ciao a tutti,
    Bella prova , Kia bruttina.
    Quanto costa la ricarica : colonnina / casa ?
    Mauro - Ticinese
Inserisci il tuo commento