prove

Skoda Octavia 2017 G-Tec, consumi bassi e costi ridotti [Video]

-

Per chi ha bisogno di tanto spazio, bassi consumi e costi di gestione alla portata, sicuramente Skoda con la tecnologia G-Tec offre una validissima scelta per tutti i giorni.

Arriva anche la versione G-Tec a metano per la gamma Octavia, ad accontentare tutti quelli che hanno bisogno di un'auto all'insegna della praticità e con costi di gestione molto bassi. Qui le dimensioni sono a tutto vantaggio dell'accoglienza, la macchina è infatti lunga 4,67 m, larga 1,81 e alta 1,47. Inoltre le doti da chilometrista sono conferite da un'autonomia di 1330 km, grazia alla presenza del serbatorio benzina da 50 L e della bombola del metano che offre 97 L di capacità, ovvero circa 17 kg di gas, per un costo di 15 euro. Non manca lo spazio nel bagagliaio e la macchina è incredibilmente efficente nel passaggio tra i due sistemi anche quando si è più irrespettosi con l'accelleratore. Ma guardiamola meglio insieme.

Dal vivo: com'è fuori

L'estica si contraddistingue per linee solide e tanto equilibrio, caratteristica del restyling di metà carriera 2017, quindi fedeli allo slogan “Simply Clever”. Il frontale ha gruppi ottici led sdoppiati e sottili fendinebbia, con la rinnovata e allargata calandra nera a celare il radar, utile ai sistemi sicurezza. Nella parte superiore invece piccole differenze, per lo spoiler e la tinta delle barre. Tra gli optional disponibile un ampio tettuccio apribile e una buona varietà di colorazioni. Anche la parte posteriore non si discosta dai canoni del modello precedente andando con un leggero tocco di make-up a rinfrescare forme identificative del desing Skoda. 

Dal vivo: com'è dentro

La parte anteriore di distingue per uno spazio e una seduta buone un po’ per tutte le altezze, con possibile regolazione elettrica. Dietro lo spazio non manca anche per le gambe dei più alti. Il bagagliaio è un punto forte per Octavia, 480 litri che arrivano fino a 1610 abbattendo gli schienali. A livello finiture l’impronta è quella curata quanto basta, per donare percezione di qualità a vista e tatto senza alcuna pecca ma anche senza eccessi. Forme semplici, di ergonomia più che soddisfacente. Selleria che può essere in due materiali, abbastanza personale e ben regolabile. Dietro si hanno comunque riscaldamento seduta, due prese USB e una presa corrente 220V. L’Infotainment si basa su un touchscreen 9,2 pollici con gli ultimi aggiornamenti del gruppo VAG sul tema e condivisione SmartLink+ dei più diffusi sistemi operativi (iPhone, Android). Ben fruibile anche se non a comando gestuale come le ultime Golf, il sistema può offrire anche una pratica navigazione Columbus. La strumentazione è in pieno stile Skoda attuale, moderna sì ma più equilibrata che futurista, con due ampi elementi circolari ai lati del piccolo display; mentre il volante è a tre razze. Fronte sicurezza, che parte dai nove airbag di serie, ci sono la tutela pedoni (da 10 a 60 Km/h) e trailer assist, per i rimorchi e la retromarcia.

Come si guida

Il motore 1.4 TSI da 110 CV, accoppiato con il cambio DSG a 7 rapporti, dona all'auto un brio che diventa coinvolgente man mano che si sale di giri, inoltre talaio e cinematica reggono benissimo il colpo. Auitata dal passo lungo, la variante Wagon si contraddistingue per una perfetta stabilità anche quando si vanno a cercare andature proprie di altre auto. Non si tratta di una macchina sportiva ovviamente, ma è interessante notare come il lavoro svolto sulle componenti che vengono chiamate in causa man mano che la velocità sale, permetta alla vettura di rimanere molto sicura e capace di far spuntare una smorfia divertita sul viso del conducente. Quando poi c'è bisogno dell'intervento dei freni, l'impianto a quattro dischi è sempre pronto e capace di risolvere le situazioni più critiche senza mostrare limiti eccessivi. Insieme a questa anima più vivace la Octavia Wagon G-Tec è in grado di offrire un'esperienza di guida all'insegna del rilassamento e del comfort. Il lavoro svolto sull'aerodinamica rende l'auto molto discreta nei viaggi autostradali, dove non si avvertono fastidiosi fruscii e turbolenze. Anche l'ergonomia dei sedili a bordo permette di trovare un completo rilassamento, permettendovi di affrontare i lunghi viaggi senza avvertire senso di affaticamento o stanchezza. I molti sistemi di sicurezza del gruppo VW (cruise control, blind spot detect, lane assist, rilevamento ostacoli in fase di manovra) presenti a bordo fanno dell'auto una macchina più sicura e più facile da guidare, ottima per le capacità di tutti nonostante si tratti comunque di una station wagon, caratterizzata da proporzioni molto generose.

In conclusione

La Octavia wagon in versione G-Tec rappresenta di sicuro una delle alternative più valide sul mercato per quanto riguarda il rapporto prezzo 'prestazioni'. Si adatta a un panorama di pubblico veramente vasto, considerato che può essere adatta per chi ha bisogno di tanto spazio e ha la necessità di percorrere molti chilometri all'anno, o per le famiglie numerose, diciamo che l'auto è uno dei migliori compromessi sul mercato. Va sottolineato che la mission di Skoda non è sicuramente quella di proporre contenuti di lusso, come le cugine Audi e VW, ma nel complesso grazie a un ambiente molto curato e rifinito anche la casa ceca riesce a fornire contenuti di ottimo livello che migliorano l'esperienza di guida. Con un prezzo che parte da 24.260 euro, la Octavia Wagon G-Tec ha sicuramente il coltello tra i denti in una fascia di mercato dove le alternative non sono poche, ma contraddistinte da prezzi ben diversi. Quello che ci è piaciuto è come riesce a unire il comfort di marcia e la praticità a consumi e costi di gestione davvero ridotti.  

 

Pregi e difetti

  • Praticità, costi gestione, sistema benzina-metano
  • visibilità posteriore, quinto posto, alcune plastiche nell'abitacolo

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Skoda Octavia Station Wagon
Modelli top Skoda
Maggiori info
Skoda