prova su strada

Toyota Avensis restyling 2012

Nuovo look per grandi viaggiatori
-

La Casa giapponese rende più affilato e personale il frontale della propria ammiraglia. Disponibile nelle carrozzerie berlina o station wagon il nuovo modello porta in concessionaria anche un nuovo diesel d'accesso da 124 CV

Toyota Avensis restyling 2012

 

A tre anni dal suo lancio, la Toyota Avensis si rinnova, o per meglio dire si da un'aggiustatina al look, sia dentro che fuori.
Le modifiche estetiche apportate a questa nuova versione della Avensis sono tutte frutto del centro stile europeo, così come le modifiche tecniche, che sono state studiate in particolar modo per venire incontro ai desideri degli automobilisti del vecchio continente, particolarmente attenti alla dinamica di guida.
 
I prezzi del nuovo modello rispecchiano, come spesso accade in Casa Toyota, un buon rapporto qualità prezzo: si va dai  27.600 € della berlina a benzina (versione Lounge), passando per i 28.400 della 2.0 D-4D, fino ad arrivare ai 29.400 della 2.2 D-4D. Per le versioni  station wagon si devono aggiungere 1.000 €, mentre per il cambio automatico costa 1.500 €.

Design meno sobrio e più dinamico

toyota avensis restyling 2012 (13)
Lo sguardo della nuova Avensis è decisamente più personale rispetto a quello della precedente edizione
Poche le modifiche al design della nuova Avensis, poche ma mirate, e dedicate quasi esclusivamente al muso, ora più aggressivo e raffinato, caratterizzato dalla calandra cromata a cui si contrappone una grande presa d'aria nella parte inferiore del paraurti, e dai grandi gruppi ottici decisamente più dinamici nelle linee. Osservando il posteriore si nota il nuovo paraurti, mentre le luci a LED invertono la posizione tra bianco e rosso, e compare una finitura cromata sopra la targa.

Interni di miglior qualità

Nulla di stravolgente per quanto concerne gli interni, ma un tentativo di miglioramento lo si nota immediatamente. Rinnovati i sedili, modificata la consolle centrale che ora è dotata di uno schermo da 6.1 pollici studiato appositamente per il Sistema Touch & Go Plus, con i materiali che sono di buona qualità nella parte superiore della plancia, ma che perdono raffinatezza  e badano al sodo nella parte bassa. Assemblaggi e componentistica sono apprezzabili, anche tenendo conto che la concorrenza tedesca, riferimento per immagine e qualità, è decisamente più costosa soprattutto a parità di allestimenti.

Motori: nuovo 2.0 D-4D da 124 CV

La motorizzazione che sarà il cavallo di battaglia per il mercato è rappresentata dal 2.0 D-4D da 124 CV, che si porterà a casa gran parte dei clienti. Ecco perchè questo propulsore è stato oggetto di alcune importanti migliorie. É stato dotato di un nuovo turbocompressore, che incrementa i valori di coppia passando dai 234 Nm precedenti ai 280 Nm attuali, raggiungibili ad un regime di soli 1.400 giri (quella massima è di 310 Nm costante tra i 1.800 e i 2.400 giri), mentre il circuito di lubrificazione e la frizione sono stati ulteriormente migliorati nel funzionamento. Scendono i consumi dichiarati, e le emissioni di CO2 .
 
toyota avensis restyling 2012 (29)
Il nuovo motore 2.0 D-4D a gasolio da 124 si porterà a casa la maggior parte dei clienti
Oltre a questo propulsore sono disponibili anche il 2.2 D-4D da 150 CV (che può essere dotato di trasmissione automatica in alternativa al cambio manuale 6 marce) e un 4 cilindri benzina, il 1.8 VVt-i da 147 CV (con trasmissione a variazione continua Multidrive S opzionale).
 
Le prestazioni dichiarate indicano 200 km/h di velocità massima e per la 1.8 VVT-i e la 2.0 D-4D, mentre la diesel da 150 CV raggiunge i 210 km/h. Lo scatto da 0 a 100 è questione di 9,7 secondi per la versione a benzina, mentre le due diesel la pratica la sbrigano rispettivamente in 10 e 9,2 secondi (per le automatiche c'è da aggiungere circa mezzo secondo).

Telaio e sopensioni: nuove tarature

La scocca della Toyota Avensis 2012 è stata irrigidita in alcuni punti, più precisamente nella parte posteriore delle portiere, e per quanto riguarda la station wagon, nell'arco attorno al portellone. Anche la sospensione McPherson anteriore è stata irrigidita mediante l'utilizzo di un doppio braccio posteriore, mentre lo sterzo è stato reso più diretto. Tutte queste modifiche hanno lo scopo di migliorare la precisione ed il piacere di guida.
toyota avensis restyling 2012 (30)
I sistemi tecnologici di cui è dotata la nuova Avensis 2012 sono all'avanguardia: l'integrazione con gli smartphone è molto completa ed è possibile utilizzare anche i servizi di Google

Nuova multimedialità

Il rinnovato sistema Toyota Touch & Go Plus permette di controllare diverse funzioni del veicolo e consente allo stesso tempo di connettersi al telefonino e a un lettore musicale. Oltre alle normali funzioni di navigazione (tre gli anni di aggiornamento gratuito), permette di connettersi a Google (disponendo di un cellulare compatibile) mentre tutte le operazioni possono essere richieste a voce, essendo dotato questo sistema di un avanzato software di riconoscimento vocale.

Allestimenti e prezzi: pochi ma buoni

Lounge e Style Safety sono le due versioni disponibili, con la prima che prevede di serie sensori parcheggio e crepuscolari, il Toyota Touch & Go Plus, specchio elettrocromatico, cerchi da 18 pollici (2.2 D-Cat) climatizzatore bi-zona, 7 airbag, ABS. La Style Safety prevede inoltre il Cruise control adattivo, il Lane Keep Assist, il Pre-Crash System oltre a i fari bi-xeno con lavafari e sistema luci anteriori adattive, il tetto panoramico in cristallo e sedili a regolazione elettrica, così come il volante (profondità e altezza).

Su stada

Premettiamo che gli uomini Toyota non sono andati molto per il sottile quando hanno scelto la location per il test dinamico della nuova Avensis. Le strade che portano da Nizza verso Grasse, sono splendide ma decisamente impegnative per una berlina votata al comfort ed alla guida tranquilla e risparmiosa (la Toyota GT 86 forse si troverebbe maggiormente a proprio agio...).
 

Lo spazio a bordo è davvero notevole, sia davanti che dietro. Lo spazio a disposizione per chi siede sul divano posteriore è decisamente abbondante, sia per le gambe ma anche per la testa, mentre eventuali seggiolini particolarmente ingombranti non destano problema

Il primo tratto del trasferimento avviene in autostrada, e questo ci permette di apprezzare l'elevato comfort di guida della nuova Avensis, silenziosa di meccanica e morbida sulle sospensioni.
 
Lo spazio a bordo è davvero notevole, sia davanti che dietro. Con il sedile anteriore regolato per una persona di un metro e ottanta, lo spazio a disposizione per chi siede sul divano posteriore è decisamente abbondante, sia per le gambe ma anche per la testa, mentre eventuali seggiolini particolarmente ingombranti non destano problema (inoltre ci sono gli attacchi Iso-Fix e le utilissime tendine parasole).
 
Con 4,78 metri di lunghezza potevamo aspettarci questo risultato, ma darlo per scontato no. Lo spazio abbondante nell'abitacolo non pregiudica la volumetria del bagagliaio, 543 litri bastano e avanzano, ma nel caso in cui si debba caricare “di tutto di più”, ecco che si può abbattere lo schienale (frazionabile) posteriore.
 
La motorizzazione della Avensis che ci accompagna per la prima parte del test è la 2.2 D-CAT, per cui 150 CV e cambio automatico con comandi al volante. Diciamo subito che le migliorie all'assetto e al servosterzo elettrico si sentono, ma non trasformano certo l'Avensis in una macchina dalla guidabilità entusiasmante. Il percorso ricco di curve che ci porta verso Grasse mette in evidenza un discreto rollio in curva, mentre il muso nelle frenate più energiche affonda senza troppi complimenti.
toyota avensis restyling 2012 (21)
Assemblaggi e componentistica sono apprezzabili, anche tenendo conto che la concorrenza tedesca, riferimento per immagine e qualità, è decisamente più costosa soprattutto a parità di allestimenti
Se guidata con lo stile “tengo famiglia” (che poi è quello utilizzato dalla mggioranza dei clienti di questo genere di vetture) la Avensis si dimosta una perfetta compagna di viaggio, se però il padre di famiglia è il classico ultraquarantenne dall'istinto adolescenziale, beh le cose cambiano, anche se bisogna ammettere che la neutralità dell'assetto, anche nelle fasi di tiro e rilascio in curva, e l'appoggio in percorrenza, sono a prova di errore (nei casi limite entra in gioco il controllo di trazione. Anche il sottosterzo in ingresso curva non appare mai preoccupante.
 
L'accoppiata 2.2 e cambio automatico non può che piacere, anche perchè l'automatismo delle cambiate aiuta a mascherare una discreta pigrizia del 2.2 a riprendere dai regimi inferiori, e la discesa di un rapporto è sempre opportuna quando si deve riprendere velocità.
 
Strano a dirsi, ma le cose cambiano in meglio provando la versione 2.0 D4-D con cambio manuale. La “fatica” di dover cambiare marcia manualmente, viene compensata da una maggior briosità del due litri a prendere giri, soprattutto da quelli più bassi. Ha carattere ed è certamente più piacevole da usare rispetto al fratello maggiore, mentre la rumorosià rimane sempre su ottimi livelli, così come le vibrazioni. 

Per concludere

La Toyota Avensis 2012 è certamente una macchina che bada al sodo, certo strizza l'occhio maggiormente alla moda e alle apparenze rispetto a prima, ma i suoi pregi sono da cercare nella qualità intrinseca che vanta il marchio giapponese, oltre ad un rapporto qualità prezzo favorevole. A questo punto non possiamo che augurarle buona fortuna...

Pregi

Rapporto qualità-prezzo-equipaggiamento
Abitabilità e capacità di carico
Comfort

Difetti

2.2 D4-D pigro ai bassi regimi
Alcune plastiche interne migliorabili

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Toyota Avensis
  • Toyota Avensis restyling 2012 prova su strada 17 gen 2012

    Toyota Avensis restyling 2012

    di Francesco Paolillo
    Prove | La Casa giapponese rende più affilato e personale il frontale della propria ammiraglia. Disponibile nelle carrozzerie berlina o station wagon il nuovo modello porta in concessionaria anche un nuovo diesel d'accesso da 124 CV
  • Toyota Avensis: restyling in arrivo facelift 14 dic 2011

    Toyota Avensis: restyling in arrivo

    News | La Avensis è stata sottoposta ad un facelift che ha riguardato in particolar modo il frontale mentre sono state apportate una serie di migliorie tecniche al motore turbodiesel 2.0 D-4D per ottimizzare prestazioni e consumi
  • Nuova Toyota Avensis: al via la produzione in Inghilterra avvio produzione 7 nov 2011

    Nuova Toyota Avensis: al via la produzione in Inghilterra

    News | Ha preso il via presso lo stabilimento Toyota di Burnaston, la produzione della nuova Avensis, che arriverà sul mercato a partire dal 2012 ad un prezzo ancora da definirsi
Altri su Toyota Avensis Station Wagon
  • Toyota Avensis restyling 2012 prova su strada 17 gen 2012

    Toyota Avensis restyling 2012

    di Francesco Paolillo
    Prove | La Casa giapponese rende più affilato e personale il frontale della propria ammiraglia. Disponibile nelle carrozzerie berlina o station wagon il nuovo modello porta in concessionaria anche un nuovo diesel d'accesso da 124 CV
Modelli top Toyota
Maggiori info
Toyota
  • Toyota Motor Italia S.p.A. Via Kiiciro Toyoda, 2
    00148 Roma (RM) - Italia
    800 869 682   http://www.toyota.it
Toyota
  • Toyota Motor Italia S.p.A. Via Kiiciro Toyoda, 2
    00148 Roma (RM) - Italia
    800 869 682   http://www.toyota.it