Il Ciocco (e VdS) portale d’oro del Rally italiano

Pubblicità
Piero Batini
  • di Piero Batini
Va in scena la 47ma edizione del Rally della “Montagna”. Al Ciocco si inaugura la stagione di massimo livello, si presentano detentori e sfidanti, il Trofeo Yaris e la grande novità: l’arrivo di Toyota Italia con Giandomenico Basso
  • Piero Batini
  • di Piero Batini
5 marzo 2024

Il Ciocco, 5 Dicembre. Le iscrizioni si chiudono praticamente all’ultimo minuto. L’inaugurazione di una Stagione 2024 così eclatante esige che i tasselli del grande vernissage vadano tutti al loro posto, anche a costo di pazientare fino all’ultimo momento utile. Le novità bussano a raffica alla porta della Garfagnana, come sempre il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio è la data inaugurale della Stagione, più di sempre il Rally della “Montagna” è il portale delle vicende di massimo livello del Rally italiano, o dell’Italiano Rally se si vuole essere formali. Cestini della merenda, plaid e piumini sono pronti, tra venerdì 15 e sabato 16 va in scena al teatro del Ciocco la prima prova dell’Italiano Rally, a voler essere precisi Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco.

Organization Sport Events e Valerio Barsella (o è più giusto viceversa?) hanno messo in piedi un palinsesto con i fiocchi, diversificando laddove era possibile, inserendo (vedi il Carnevale Kids di Domenica a Viareggio), comprimendo, ottimizzando. Non c’è più lo Storico (in alto hanno deciso di non rendere più possibile la promiscuità con il “moderno”, ma i motivi di attrazione fatale non mancano certo. Riuscirà Andrea Crugnola a difendere il suo doppio Titolo (2022 e 2023) di Campione in carica? Lo scorso anno, dopo sei vittore consecutive, l’”ufficiale” Citroen-FPF-Fabbri si è concesso, Campionato ormai blindato, due gare da spettatore. Quest’anno Andrea vede riproporsi la grande sfida delle ultime stagioni… Riusciranno un Andolfi, un De Tommaso, che so un Bottarelli a inserirsi nell’arena dell’esperienza governata dai senatori?

Intanto il Ciocco (e Valle del Serchio, oggi siamo super precisi) porta a battesimo la grande sfida della stagione che sta per iniziare. È arrivata un po’ a sorpresa e quasi all’ultimo momento, solo nei corridoi dell’ufficioso si sapeva. La sfida coincide con l’escalation di impegno di Toyota GR Italia e con il ritorno affilato di uno dei Campioni storici dell’Italiano, Giandomenico Basso. Il Ciocco vedrà (e gli appassionati vedranno) l’azione del debutto italiano della Yaris Rally2 fresca di conio dopo un processo che è stato di per sé interessantissimo. Scoprire come la nuova Macchina si adatta ai difficili, particolari e tecnici parametri dei tracciati italiani è un privilegio del Ciocco. Verificare de visu dove si inserisce la competitività del Pilota e della vettura giapponese (ma adottata e cresciuta nell’incubatrice italiana) in presenza dei riferimenti… di riferimento è l’altra occasione da non perdere.

Toyota Italia arriva a Castelvecchio Pascoli con un’agenda favolosa. Al Ciocco non solo il debutto del binomio Yaris Rally2 - “Giando” Basso, di per sé una prima sensazionale, ma anche il battesimo formale e religioso del 4° anno del formidabile Trofeo Yaris GR Rally Cup.

Si parte dalle Mura di Lucca, si arriva due giorni dopo al Castello di Castelnuovo Garfagnana, si vive il Rally centrati nella Tenuta de Il Ciocco. A battesimo anche la novità regolamentare dell’Italiano, Qualifiyng Stage, per rendere subito incandescente la corsa. 300 chilometri di Valli, oltre 100 di prove speciali. Speciali, aggettivo, è detto giusto! In numero di 11. Nell’ordine, in modo che possiate “mappare” il vostro programma. P.S. 1 PEGNANA, KM. 7,41, in sostanza la prima parte della “classica” Renaio. S.P.S. 2/P.S. 6/P.S. 9 IL CIOCCO, KM. 2,02, anche Power Stage, tutta all’interno della Tenuta. P.S. 3 MONTECENERI, KM. 2,54, “classica” prelevata dal programma del Ciocchetto Event. P.S. 4/P.S. 11 CAREGGINE, KM. 19,6, la prova “monstre” de Il Ciocco e Valle del Serchio, speciale più lunga (e lungamente apprezzata) del Rally. La non meno storica P.S. 5/P.S. 8 RENAIO, KM. 14,32. E per finire, prima della cerimonia della Fortezza Ariostesca di Castelnuovo, la P.S. 7/P.S. 10 PUGLIANELLA, KM. 11,01, reinserita nel tracciato del Rally dopo 15 anni.

Zainetto in spalla, pronti!

© Immagini – ACI Sport - OSE – Il Ciocco – AmicoRally

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO RALLY SPARCO 2024

17 marzo – RALLY IL CIOCCO

14 aprile – RALLY REGIONE PIEMONTE

12 maggio – TARGA FLORIO coeff. 1,5

30 giugno – RALLY DUE VALLI

28 luglio – RALLY ROMA CAPITALE coeff. 1,5

15 settembre – RALLY 1000 MIGLIA

20 ottobre – RALLYE SANREMO coeff. 1,5

Ultime da Campionato Italiano Rally

Pubblicità
Caricamento commenti...