Listini auto 2021

Auto “ancora buone” che il 2021 toglie dal listino: PSA, VW e Seat, ma su tutte FCA [4C e 500L]

-

Ultime glorie vissute nel 2021 per varie auto, tra cui le citycar PSA - Toyota, lo Sharan di VW e un paio d’italiane che potevano ancora dire la loro: Alfa 4C e Fiat 500L

Se molti pensano alle novità 2021 sul fronte di auto ibrida da acquistare super scontata, o noleggiare temendo che in tre anni diventi già superata tecnologicamente, qui oggi rendiamo onore alle vetture in uscita. Sono parecchi i modelli a fine carriera, in ogni segmento, soprattutto modelli europei e nello specifico italiani, a noi cari.

Potremmo citare anche le citycar sorelle di marchio Citroen, Peugeot e Toyota. C1, 108 e Aygo, che sono date pronte alla pensione nel corso del 2021 dopo 15 anni di carriera con vari aggiornamenti. Piuttosto che il monovolume Volkswagen Sharan con il cugino Seat Alhambra, in seconda generazione e di più lungo corso: debuttarono nel lontano 2005 con l'ulteriore cugino Ford Galaxy per rinnovarsi nel 2010.

Però il gruppo FCA fino a questo 2021 porta sui propri listini, Fiat e Alfa, due auto ancora appetibili che molti avrebbero comprato ancora, potendo magari a condizioni migliori. Sono la 4C e la 500L.

Stella quotata ma non stellata

Presentata solamente otto anni addietro ma tecnicamente non innovativa, per non dire arretrata se consideriamo blasone e velleità premium del Biscione, l’Alfa Romeo 4C è sempre stata un’ottima vettura sportiva. Al netto di alcuni limiti palesi, accettabili se si ami il brand e di quel formato non certo adatto a fare grandi volumi. Eppure di norma sarebbe difficile che modelli di un marchio di valore, in questo taglio che era anche a cielo aperto, durino poco. Le prospettive di Stellantis per gli stabilimenti FCA che producevano le 4C Alfa Romeo però, mutano e cessa la produzione senza un profondo restyling che le poteva donare un altro triennio di vita commerciale.

La 4C è nata costosetta e venduta in quantità limitata, vero, ma chiunque l’abbia guidata gli riconosce buone doti dinamiche e sensazioni quasi d’altri tempi. Una piccola sportiva a motore centrale molto personale, senza comfort e Infotainment di alto livello, ausili alla guida, che nella galassia Stellata non avrebbe più potuto condividere nulla dovendosi trainare soluzioni proprie.

Mancherà quello sterzo che ai più vecchi faceva tornare alla mente, quasi, una Alfa 75 e quel rombo dal 4 cilindri. Compatibilmente ai mercati, potrebbe rivalutarsi nel lungo termine tra i collezionisti. Proprio per loro FCA ha sfornato l’ultima serie speciale, una 4C “americana” denominata 33 Stradale Tributo in formato spider.

La 500 meno cool, però tanto pratica

Ma Stellantis la approva in fretta o no, l’erede a listino prezzi Fiat della 500L? Non è ancora confermato nulla, in via ufficiale, salvo sapere che la Fiat 500L giunge a fine carriera nel 2021. Un’auto che a molti non diceva nulla, non essendo propriamente “carina” come le altre 500 e nemmeno prestante. Era però l’unica a tenere in vita quel formato erede in parte di Fiat Multipla e delle piccole monovolume, di moda nei decenni passati.

Al debutto nel 2012, semplice e coerente a un target generalista, non quanto la 4C ma pagava anch’essa troppi limiti ultimamente. Sono quelli di certe dotazioni e tecnologie che il mercato impone, per farsi notare e desiderare. Al netto delle sue semplicità, prestazioni e resa limitate (ci mettiamo anche i consumi) ha sempre potuto rappresentare un buon veicolo per automobilisti e famiglie che amano l’auto italiana e non devono esagerare.

Vedremo forse solo nel 2022 la sua erede, 500 o di altro nome, in taglio Crossover elettrificato made not in Italy, pare.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Fiat 500L
Modelli top Fiat
Maggiori info
Fiat
  • Fiat Automobiles S.p.A. Corso Giovani Agnelli, 200
    10135 Torino (TO) - Italia
    800 342 800   http://www.fiat.com