Novità

Skoda Kamiq: foto, video e dati tecnici del nuovo city SUV [Video]

-

Skoda presenta il nuovo city SUV Kamiq: scopriamo le dimensioni, le motorizzazioni, i sistemi ADAS e il look definitivo. Lo vedremo al Salone di Ginevra 2019, prezzo di partenza non dichiarato

Skoda ha deciso di anticipare il Salone di Ginevra 2019 e ha presentato il nuovo city SUV, che completa la gamma del Marchio: ecco il Kamiq (dal linguaggio degli Inuit, significa “qualcosa che si adatta perfettamente”). Come le sorelle maggiori (Karoq e Kodiaq), anche il nome di questa vettura inizia con la “K” e finisce con la “Q”. L’avevate già vista nelle prime foto spia, ma finalmente si mostra in veste ufficiale. Scopriamola nel dettaglio, dalle dimensioni alle motorizzazioni, prima di toccarla con mano all’evento svizzero.

Estetica e dimensioni

Le linee della scocca sono tipiche Skoda, anche se i fari hanno un design tutto nuovo: la firma luminosa a LED ha un taglio geometrico e affilato e si unisce con la griglia frontale caratterizzata dalla cornice cromata. Poco sotto, il faro principale caratterizzato da angoli spigolosi. Inoltre, i tecnici hanno mantenuto questo stile anche per la grossa presa d’aria inferiore, posizionata poco sopra a un fascione griglio per dare un tocco di spirito off-road al modello. Passando nella zona posteriore, le linee hanno un taglio più tondeggiante, a partire dai gruppi ottici (che ricordano molto quelli di un prototipo, guardate la gallery) e dalla parte bassa del paraurti. Vogliamo evidenziare che non ci sono gli scarichi a vista, anche se questo dettaglio potrebbe essere limitato all’allestimento in foto. La Casa ha anticipato che la disponibilità dei cerchi varia dai 16” ai 18”.

Il nuovo Skoda Kamiq nasce sulla piattaforma MBQ e completa la gamma SUV della Casa. Per quanto riguarda le dimensioni, misura 4.241 mm di lunghezza, 1.793 mm di larghezza, 1.531 mm di altezza e ha un passo di 2.651 mm. Il bagagliaio, invece, ha una capacità di 400 litri, che crescono a 1.395 litri abbattendo i sedili della seconda fila.

Dentro è tutto nuovo

Come ci aveva anticipato Skoda, gli interni sono completamente nuovi. Al centro della plancia risalta un grosso display touch screen, che a seconda dell’allestimento può arrivare fino a 9,2”. Inoltre, come optional, il guidatore può visualizzare le informazioni di bordo grazie al Virtual Cockpit da 10,25”, tra i più grandi della categoria. Le foto mostrano bene i nuovi sedili dal taglio sportivo e il design delle bocchette dell’aria, che si differenzia da quello degli attuali modelli in gamma. Skoda offre numerosi accessori per rendere ancora più esclusivo l’abitacolo, come il volante e i sedili di tutti i passeggeri riscaldati.

Skoda Kamiq 2019: tre motori benzina e uno diesel
Skoda Kamiq 2019: tre motori benzina e uno diesel

Gamma motori

Il nuovo Skoda Kamiq arriva sul mercato con quattro motorizzazioni disponibili: l’entry-level è il benzina 1.0 TSI, il 3 cilindri da 95 CV e 175 Nm di coppia affiancato dal cambio manuale a 5 rapporti. Lo stesso blocco è offerto in versione da 115 CV e 200 Nm di coppia, di serie con il manuale a 6 rapporti ma come optional è possibile montare il noto DSG a 7 marce. Chiude la gamma dei benzina, il più potente 1.5 TSI 4 cilindri, in grado di erogare 150 CV e 250 Nm di coppia. Questo propulsore è dotato della Active Cylinder Technology (ACT), che spegne automaticamente due cilindri quando non è richiesta potenza, in modo da risparmiare carburante. Anche in questo caso, il motore esce con cambio manuale a 6 marce, ma può essere affiancato anche dal DSG.

Infine, Skoda offre anche un diesel 4 cilindri 1.6 TDI da 115 CV e 250 Nm di coppia. Come ci si poteva aspettare, tutte le motorizzazioni rispettano l’omologazione Euro 6d-TEMP; non sappiamo se è in programma un modello ibrido o elettrico.

Design quasi da prototipo per il nuovo Skoda Kamiq
Design quasi da prototipo per il nuovo Skoda Kamiq

Dal vivo a Ginevra

I tecnici Skoda non hanno tralasciato la questione sicurezza: di serie il Kamiq è equipaggiato con Front Assist (che include il City Emergency Brake e il Predictive Pedestrian Protection) e Lane Assist. Come optional è disponibile anche l’Adaptive Cruise Control (ACC), il Driver Alert, il Crew Protect Assist e il Multi Collision Brake.

Il nuovo city SUV Kamiq è in mostra allo stand Skoda del Salone di Ginevra 2019 (in programma dal 5 al 17 marzo). Ancora non sappiamo quando arriverà sul mercato e quanto costerà, ma ci aspettiamo un prezzo di lancio intorno ai 20.000 euro.

  • Maury1234567

    Ma ti sei appropriato di un Tablet che era rimasto dietro nella macchina?
    Di sicuro non lo avevi in mano quando sei entrato...
Inserisci il tuo commento
Modelli top Skoda