avvio commercializzazione

Chevrolet Volt: consegnato il primo esemplare in Europa

-

La prima Chevrolet Volt ad essere commercializzata in Europa è stata venduta a Emanuel Probst, imprenditore svizzero che si è dimostrato fin da subito attratto dai contenuti tecnologici di questa vettura ad autonomia estesa

Chevrolet Volt: consegnato il primo esemplare in Europa

Un imprenditore svizzero appassionato di auto, è da poco diventato il primo proprietario in Europa di una Chevrolet Volt, vettura dotata di tecnologia extended-range, che è da poco stata premiata con l’ambito titolo “Car Of the Year 2012”, da una giuria composta da 59 esperti indipendenti in campo automobilistico, provenienti da 23 nazioni europee.

Emanuel Probst, questo il nome del primo acquirente europeo, non ha scelto una vettura elettrica ad autonomia estesa come la Chevrolet Volt soltanto per ridurre la sua dipendenza dalla benzina, ma anche per la sua sincera convinzione nella necessità di diffondere le vetture elettriche, maggiormente sensibili alla questione ambientale.

Probst ha dichiarato: «Quello che mi entusiasma della Volt è il fatto di essere la prima nel suo genere. Si tratta di una vettura innovativa e assai vantaggiosa sotto tutti i punti di vista, che non mi chiede di compromettere il mio stile di vita. Essa rappresenta semplicemente la migliore soluzione oggi presente sul nostro pianeta per potersi spostare con una vettura elettrica senza alcuna preoccupazione.»

Secondo quanto dichiarato dal costruttore la Chevrolet Volt è in grado di percorrere circa 500 km sfruttando l’energia proveniente dalla batteria carica, mentre grazie al dispositivo di estensione dell’autonomia mediante un motore termico, questa vettura ha l’obiettivo di rappresentare una valida alternativa sia ai veicoli ibridi che a quelli puramente elettrici.

Emanuel Probst ha aggiunto: «Mi sono innamorato delle iconiche auto americane degli anni Sessanta andando al cinema. Possiedo diverse vetture, tra cui una limousine d’epoca e persino due supercar, ma mi rendo conto della necessità di stare al passo con i tempi e di pensare ad un futuro in cui il petrolio non sarà disponibile per sempre. Ritengo sia sbagliato sprecare benzina per percorrere dei brevi tragitti. Dobbiamo goderci ogni litro rimasto, è per questo che vale la pena scegliere una Chevrolet Volt per le esigenze di trasporto quotidiane.»

Emanuel è il Direttore Generale di JURA, un’azienda svizzera produttrice di macchine per espresso e caffè automatiche, e afferma di essere stato positivamente colpito dalla tecnologia di questa vettura:  «Ho sentito parlare della Volt per la prima volta due anni fa e mi è piaciuta l'idea di poter scegliere una vettura elettrica ad autonomia estesa che non mi abbandonasse mai. Non è necessario calcolare costantemente quanti chilometri posso ancora percorrere. Questa caratteristica mi è subito sembrata particolarmente utile per recarmi quotidianamente in ufficio.»

Dopo diverse settimane di pressioni esercitate su Chevrolet Suisse pur di essere il primo acquirente di una Volt in Europa, la tenacia di Emanuel è stata premiata con la possibilità di provare un veicolo dimostrativo ed egli non ha esitato a fare il suo ordine.

Il primo possessore di una Volt in Europa conclude dicendo: «Ritengo che la questa vettura rappresenti e ispiri le future tecnologie a basso consumo anche in altri settori della vita quotidiana, macchine per il caffè comprese! La Volt si ricarica ogni sera proprio come il telefono cellulare e, non essendo vincolata al cavo di alimentazione, se si dimentica di metterla in carica non c’è da preoccuparsi, in quanto si può proseguire anche a batteria scarica

Premiata con 5 stelle Euro Ncap, la Chevrolet Volt è una vettura elettrica senza limiti di autonomia, dal momento che una volta esaurita la carica della batteria (condizione che si verifica solitamente dopo un massimo di circa 80 Km), il motore a benzina da 1.4 litri entra automaticamente in azione generando l'elettricità necessaria ad alimentare il propulsore elettrico.

Questa tecnologia consente alla casa americana di dichiarare un’autonomia di circa 500 Km, mentre l’operazione di ricarica può essere effettuata collegando la vettura ad una  qualsiasi presa elettrica da 220Volt.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Chevrolet Volt
Modelli top Chevrolet
Maggiori info
Chevrolet