naias 2012

Volkswagen Jetta Hybrid: la prima berlina ibrida di Wolfsburg

-

La Casa di Wolfsburg ha scelto la cornice del Salone di Detroit per svelare al pubblico la nuova Volkswagen Jetta Hybrid, equipaggiata con il 1.400 turbo a benzina affiancato da un’unità elettrica da 27 CV

Volkswagen Jetta Hybrid: la prima berlina ibrida di Wolfsburg

Volkswagen ha presentato ufficialmente al North American International Auto Show di Detroit (9-22 gennaio) la Jetta Hybrid, che rappresenta la prima berlina della Casa di Wolfsburg a essere spinta da un motore a scoppio affiancato da una unità elettrica.

La vettura esternamente non si differenzia particolarmente dal modello privo del propulsore elettrico, se non per una nuova calandra nero lucido priva di griglia, volta a migliorare l’aerodinamica e per lo stemma Volkswagen rifinito con contorni blu, che ha l’obiettivo di sottolineare il carattere ecologico di questo modello.

Nella sezione posteriore spicca il piccolo spoiler con funzione aerodinamica e i nuovi gruppi ottici dotati di tecnologia LED, mentre i cerchi in lega specifici montano pneumatici all-season con bassa resistenza al rotolamento, che promettono di contenere i consumi.

La Jetta Hybrid è equipaggiata con il propulsore quadricilindrico turbo a benzina TSI da 1.4 litri in grado di sviluppare 150 CV e 249 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico DSG a doppia frizione frazionato a sette rapporti, a cui è stata affiancata un’unità elettrica da 27 CV, che viene alimentata per mezzo di una batteria agli ioni di litio.

I due propulsori consentono alla vettura di scattare a 100 Km/h con partenza da fermo in poco meno di 10 secondi, mentre la batteria, montata dietro ai sedili posteriori, ha un peso di 35,8 Kg ed è composta da 60 celle da 5 Ah ciascuna, con tensione nominale di 220 volt e capacità di 1,1 kWh.

Il raffreddamento dell’accumulatore è affidato da una specifica ventola ed è controllato da un sistema di monitoraggio che assicura il bilancio termico ottimale, fondamentale per garantire sicurezza e affidabilità delle batterie.

Questa nuova vettura ibrida è inoltre dotata di una speciale frizione che separa il motore termico da quello elettrico, volta a disaccoppiare il propulsore a benzina quando si sta utilizzando la sola modalità elettrica o quando si sta procedendo per inerzia (sailing).

Utilizzando esclusivamente la spinta dell’unità elettrica la Jetta Hybrid può percorrere fino a 2 Km, con una velocità massima di 70 Km/h, mentre, in particolar modo nella guida cittadina, i due motori lavorano in maniera sinergica, con la vettura che recupera energia in decelerazione e l’unità elettrica che fornisce forza propulsiva in accelerazione.

Quando invece l’energia prodotta è maggiore di quella necessaria, il propulsore diviene un motogeneratore e provvede alla ricarica della batteria.

La Jetta Hybrid ha un peso di 1.500 Kg, che corrispondono a 100 Kg in più delle versioni equipaggiate con normali motori a scoppio, ma grazie al sistema ibrido la vettura è in grado di percorrere 100 Km nel ciclo combinato EPA, a detta del Costruttore, consumando 5,2 litri di carburante.

Nell’abitacolo un’inedita strumentazione si occupa di fornire tutte le informazioni riguardo alla modalità di trazione utilizzata, al livello di carica della batteria e alla potenza erogata dal propulsore elettrico, allo stesso modo di quanto avviene sul Touareg Hybrid.

Al posto del contagiri inoltre si trova un nuovo dispositivo denominato ePowermeter, che tramite un display multifunzione, mostra la diverse modalità di utilizzo della vettura (Ready, Charge, Eco, Boost, Off, E-Mode) in base allo sfruttamento o meno dell’unità elettrica, mentre l’apposito diagramma Zero Emission informa sul livello di emissioni che si stanno producendo allo scarico in tempo reale.

L’equipaggiamento di serie sulla versione di base SE si dimostra già abbastanza completo, grazie al climatizzatore automatico bi-zona Climatronic e ai sedili proposti nelle diverse tinte Titan Schwarz o EcoTech, mentre l’allestimento intermedio SEL1 offre anche i cerchi in lega da 16 pollici, il tettuccio apribile, l’avviamento del motore Keyless, che non necessita della tradizionale chiave metallica e il sedile del guidatore regolabile elettricamente.

Per i clienti più esigenti infine è stato studiato l’allestimento top di gamma SEL2, che propone cerchi in lega da 17 pollici, fari adattativi bi-xeno, telecamera posteriore per agevolare le manovre di retromarcia e un inedito impianto audio da 400 Watt firmato Fender.

Il debutto sul mercato nordamericano della Jetta Hybrid è previsto per novembre 2012, mentre i Vertici di Wolfsburg non hanno ancora ufficializzato i prezzi di listino e i tempi della commercializzazione sul mercato europeo.

 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Volkswagen Jetta
Maggiori info
Volkswagen
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 865 579   http://it.volkswagen.com