Tutte le nuove elettriche di Koelliker: Aiways, Seres, Weltmeister, Karma e Maxus

Pubblicità
Cosa sono, da dove arrivano e soprattutto dove andranno in Italia le nuove auto native elettriche di Koelliker? Lo spiega Giuseppe Lovascio
28 giugno 2021

In occasione del primo e nuovo Salone dell’auto italiano, il MiMo, Koelliker aveva di che parlarci: con cinque nuovi marchi rappresentati e tutti inediti per l’Italia. Giuseppe Lovascio, Chief sales strategy officer del gruppo, ha dato indicazioni su cosa siano questi nuovi marchi di auto elettriche e dove potranno posizionarsi.

Il primo elemento è che si tratta di vetture tutte native elettriche extra-europee, figlie del nuovo corso per l’auto: Aiways, Seres, Weltmeister, Karma e Maxus, quest’ultimo un marchio di veicoli commerciali per uso lavorativo. Quando vedremo queste auto in strada, oltre che ai saloni? Lovascio spiega che più o meno tutte le novità previste per l’Italia arriveranno tra poco, al massimo in autunno o fine d'anno.

Sono diversi i segmenti e la fascia, di queste vetture con la spina. Karma è la sportiva che giustamente sfrutta anche un range extender e si fa notare prima dagli appassionati. Seres propone SUV di altro livello. Weltmeister punterà su un piccolo Crossover super connesso in partnership con Xiaomi. Aiways invece venderà modelli compatti molto competitivi sul fronte dei prezzi.

Per noi italiani è una piccola ondata di auto elettriche che vengono da lontano ma il gruppo Koelliker ha una storia locale forte, basata sull’importazione di modelli e marchi di indubbio valore come è stato per molti brand asiatici noti.

Karma

La GS-6 è quella che più si nota, con look sportivo e motore termico a dar man forte, finché non arriverà la full electric: il 1.5 da 228CV “spinge” per la ricarica delle batterie da 28 kWh consentendo 125 km in full electric (guida single pedal) e 575 km di autonomia totale. Lo 0-100 Km/h è in 3,9 secondi e la velocità massima 210 Km/h. La GS-6 punta anche sulle personalizzazioni, nei tre allestimenti e la versione full BEV avrà batterie da oltre 100 kWh, per un’autonomia oltre i 400 km. Gli aggiornamenti software Karma sono over-the-air.

Aiways

Il marchio di Shanghai è già presente in Europa, con una sede a Monaco e il target forse più rapido da raggiungere, tra tutti i brand in questione. La piattaforma modulare “More Adaptable Structure” (MAS) accoglie sistemi Bosch e CATL. Il modello U5, un D-SUV con 410 Km di range, usa batteria da 63 o 72 kWh, per potenza 150 kW. Gli ADAS sono in linea con il segmento europeo in fascia medio alta e la garanzia è di 5 anni o 150 mila km (batterie garantite 8 anni). In termini di listino prezzi possiamo riferirci ai 35.000 euro circa della Germania, anche se nulla è confermato. A seguire ci sarà anche un crossover sportivo denominato U6.

Seres

Il brand Seres nasce in California ma è ora proprietà cinese, con una gamma di SUV pronti a debuttare sul listino prezzi con cifre abbordabili. Anche qui non mancano collaborazioni con nomi forti come Baidu, Huawei, Dongfeng. Seres è già presente in Europa (Olanda, Belgio e Spagna). Primo a debuttare il SUV S3, quindi un crossover compatto, S5, che avrà anche range extender. Seres 3 usa batteria da 53,6 kWh per autonomia di 320 chilometri e velocità massima 170 km/h. Il listino prezzi potrebbe avvicinare i 35mila euro in allestimento full-optionals. La garanzia qui è 5 anni / 100.000 km sul veicolo e 7 anni / 120.000 km sulle batterie. S5 ha un’autonomia di 435 chilometri e maggiore dotazione elettrica: 510 kW nella versione 4x4 con batteria da 90 kWh (oppure range extender e 35 kWh). 250 km/h la velocità massima e 0-100 km/h in 3,5 secondi.

Weltmeister

Nome dalla pronuncia tedesca ma con DNA cinese, la WM è attiva da qualche anno con legami forti ad aziende tecnologiche di gran volume e potenza, in Cina. Ora si guarda anche all’estero e Il primo modello in Italia è W5, ovviamente elettrico a trazione anteriore: 160 kW e autonomia di 430 Km, grazie a batteria da 52 o 66 kWh. Sulla carta il potenziale è buono per il segmento, con ricarica in DC rapida e predisposizione per il V2G. L’Infotainment connesso è su touch da 15,6” con App che gestisce agilmente anche elettrodomestici intelligenti Xiaomi e comandi vocali. Gli ADAS permettono guida autonoma di livello 2, con dashcam di serie. Quest’auto vanta 5 stelle nella valutazione C-NCAP.

Ultime da Elettrico

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...

Hot now