mercato

Alleanza Ford-Volkswagen in vista. Imminente l'annuncio

-

Voci insistenti vogliono le due Case vicine alla firma di un patto globale che vada oltre l'intesa già annunciata sui veicoli commerciali

Alleanza Ford-Volkswagen in vista. Imminente l'annuncio

La settimana cruciale dovrebbe essere la prossima, quella dell'apertura del Salone di Detroit 2019. Nella “Motor City” Ford e Volkswagen potrebbero annunciare la nascita di un nuovo colosso dell'automobile, quello che scaturirà dal matrimonio tra Wolfsburg e Dearborn.

Il contatto tra le due parti era stato reso pubblico lo scorso giugno e ribadito in dicembre in un incontro alla Casa Bianca dei costruttori con Trump, ma sulle prime era stato descritto come limitato all'area dei veicoli commerciali. Invece pare che l'intesa, stando alle ultime indiscrezioni di fonti vicine alla trattativa riportate dalla Reuters, potrebbe includere molti altri ambiti, da quello delle vetture elettriche alla guida autonoma, passando naturalmente anche per la condivisione di piattaforme del segmento passeggeri.

In una nota ufficiale uscita nella notte, Ford ha annunciato un piano per riportare Ford of Europe, la sua branca europea con sede a Colonia, ai profitti con l'obiettivo di raggiungere un target EBIT del 6%.

Lo scopo verrà perseguito con alcune ricadute sociali: entro agosto 2019 terminerà la produzione di trasmissioni automatiche nello stabilimento di Bordeaux e si prevede una contrazione della forza lavoro in altre fabbriche del Vecchio Continente, come quella tedesca di Saarlouis, dove si producono C-MAX e Grand C-MAX, prodotti avviati verso fine carriera visto il poco favore ormai incontrato nei confronti dei multispazio da parte del mercato. Su questo fronte l'azienda si confronterà nelle prossime settimane con sindacati e consigli di fabbrica. Verso il ridimensionamento anche le operazioni di Ford nel Regno Unito.

Intanto la Casa americana fa sapere che rivoluzionerà nei prossimi cinque anni l'intera gamma europea. Per cominciare, ogni modello «dalla Fiesta al Transit» avrà una versione mild-hybrid, full-hybrid, plug-in hybrid o al 100% elettrica, mentre la gamma si concentrerà sui SUV alla luce dei buoni risultati di EcoSport, Kuga ed Edge.

Dall'America arriveranno ancora le Edge e le Mustang (compreso dal 2020 un crossover elettrico ispirato alla longeva “pony car” a stelle e strisce), mentre un nuovo SUV sarà presentato in aprile.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento