motorsport

Alpine A110 Rally, 300 CV per correre come ai vecchi tempi

-

Il marchio francese torna nei rally con una versione clienti che debutterà nel 2020

Dopo le versioni Cup e GT4, Alpine arricchisce la sua offerta per le corse clienti con la Alpine A110 Rally, la versione della A110 dedicata alle competizioni rallystiche, specialità in cui l’omonima antenata si distinse negli anni ‘60 e ‘70.

Progettata e messa a punto da Signatech, la versione rally dell’Alpine A110 adatta il telaio in alluminio delle Alpine A110 GT4 e Cup alle competizioni su strada con alcune modifiche come l’introduzione di sospensioni a tre vie con finecorsa idraulici e un impianto frenante specifico Brembo, oltre ai dispositivi di sicurezza obbligatori come il roll bar omologato FIA e i sedili sportivi Sabelt con cintura a sei punti.

Associato alla trasmissione sequenziale a sei rapporti e al differenziale a slittamento limitato, il motore 4 cilindri turbo da 1.8 litri di serie è stato adattato ai rally intervenendo sulla curva della coppia ed una potenza portata a oltre 300 CV.

Signatech e Alpine stanno lavorando per ottenere l’omologazione FIA R-GT. Le prime consegne dell’Alpine A110 Rally sono programmate a inizio 2020, in tempo per prendere parte alla nuova stagione sportiva. Il prezzo sarà di circa 150.000 euro IVA esclusa.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Alpine A110
Maggiori info
Alpine