novità duster

Arriva la nuova serie Dacia Duster Restyling 2021: più contenuti anche per l'off-road e più autonomia a gas

-

Si abbellisce e arricchisce, senza mai costare troppo, la Dacia Duster restyling che arriva in concessionaria per l’autunno. Buone doti anche per uscire dall'asfalto e il modello bifuel a GPL aumenta i chilometri fattibili

Si abbellisce e arricchisce, senza mai costare troppo, la Dacia Duster restyling che arriva in concessionaria per l’autunno. Con la fine d’estate 2021 infatti, Dacia porterà in concessionaria il restyling della sua iconica Duster a un listino prezzi non ancora confermato (ora si parte da circa 12mila euro, dovrebbe cambiare poco).

Un SUV d’indubbio successo per il marchio e per tutto il gruppo Renault, che ha letteralmente conquistato i suoi 2 milioni circa di possessori dalla nascita oltre 10 anni orsono. Il bello, il buono se vogliamo della Duster, è il rapporto contenuti prezzo: elevato pur se il secondo permette a molti l’accesso in un mondo realmente SUV, solido, spazioso e al passo con i tempi.

Le gradite novità per le nuove versioni 2021, sono in piccola porzione ma toccano sia tecnica sia stile. Colore quindi, di carrozzeria, ma anche frontale con gruppi ottici Led evoluti e simili alla nuova Sandero. Anche dietro gradito ritocco alla firma luminosa e al piccolo spoiler.

La nuova Dacia Duster 2022 rende orgogliosi i propri responsabili di progetto, intervistati da automoto.it, per la capacità di rinnovarsi quanto serve per avere i contenuti tecnologici e le prestazioni ecologiche dovute alla Comunità Europea, ma senza “sforare” nel costo. In abitacolo nuovi rivestimenti, con bracciolo scorrevole. Poi Infotainment accresciuto nelle possibilità (Apple e Android in WiFi, con Nav/GPS) da 8 pollici e due USB per chi siede dietro.

Soprattutto la rinnovata Duster 2021 si adatta alle normative emissioni milgiorando ogni versione (anche per via dell’aerodinamica e delle masse in movimento ottimizzate) senza dimenticare le prestazioni di chi vuole usare Dacia fuori dall’asfalto: trazione 4x4, altezza da terra e pannello informativo uso off-road presente (inclinometro, angolo beccheggio, altimetro e bussola) con tanto di quattro telecamere utili per “vedere intorno” sia in parcheggio sia in fuoristrada (fino a 20 Km/h).

Niente spina

Quali motori offre la nuova Duster 2021? Non è elettrificata, ma propone i noti turbodiesel 1.5 dCi (115 CV) e il turbobenzina TCe (90 CV solo trazione anteriore, per ora, ma ci sono anche di maggior potenza). Un must il gas: ECO-G da 100 CV con autonomia totale salita a 1.235 km (serbatoio GPL 62 litri oltre i 50 di benzina senza intaccare il vano bagagli).

Prossimamente, il test drive Duster 2021 nella sezione prove di automoto.it con pregi e difetti in rapporto al listino prezzi e rispetto alla concorrenza.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Dacia Duster
Modelli top Dacia
Maggiori info
Dacia