epoca

Concorso di Eleganza per Automobili: Alfa Romeo sbanca il botteghino della II edizione

-

Il Concorso d'Eleganza del Valentino 2014 ha visto l'Alfa Romeo sbancare il botteghino tra grandi altre star del mondo dell'epoca

Concorso di Eleganza per Automobili: Alfa Romeo sbanca il botteghino della II edizione

L’Italia è da sempre riconosciuta come patria del motorismo Europeo e Mondiale, della passione e delle profonde conoscenze che accomunano noi abitanti di questo fantastico paese. È proprio tutto questo che permette di rivangare nel passato dell’automobilismo e del motociclismo, portandoci ad assaporare quell’affascinante mondo ormai superato, ma mai dimenticato.

Era il lontano 1923 quando, al cospetto di Re Vittorio Emanuele II, le stupende vetture dell’epoca sfilavano nella bellissima sede del Castello Medioevale posto sulle rive del Po. Risale infatti a 91 anni fa la nascita della prima Mostra di Eleganza per automobili del Valentino.

Il concorso, sospeso numerose volte da diverse vicissitudini, sopravvisse fino agli anni 40, quando per cause di forza maggiore si decise per la definitiva interruzione: si stava entrando in quello che i libri di storia classificheranno come più grande conflitto armato della storia, la II Guerra Mondiale. Il nostro ipotetico viaggio nella storia si ferma brevemente per un'importante tappa, il 25 settembre 1966, giorno ufficiale della nascita dell’Automotoclub Storico Italiano (A.S.I).

L’Ente oggi vanta oltre 220.000 soci in tutta Italia e, forte di ben 300 club nazionali, rappresenta istituzionalmente il motorismo storico italiano presso tutti gli organismi nazionali ed internazionali. È parte della F.I.V.A (Federazione Internazionale dei Veicoli Storici) e grazie alle numerosissime iniziative porta avanti con fervore le opere di tutela degli interessi generali della motorizzazione storica italiana e di valorizzazione dell’importanza culturale, storica e sociale del patrimonio veicolare. Parlando ulteriormente di numeri si può tranquillamente dire che negli ultimi 13 anni i veicoli certificati sono stati circa 500.000 grazie al lavoro di 19 collaboratori, contando un’attività giornaliera di circa 500 certificazioni, mentre i raduni organizzati hanno raggiunto una media di 2500 incontri annui.

Era il lontano 1923 quando, al cospetto di Re Vittorio Emanuele II, le stupende vetture dell’epoca sfilavano nella bellissima sede del Castello Medioevale posto sulle rive del Po. Risale infatti a 91 anni fa la nascita della prima Mostra di Eleganza per automobili del Valentino


Nel 2013 l’A.S.I (Automotoclub Storico Italiano) ha potuto finalmente inaugurare, con orgoglio, la rinascita del Concorso di Eleganza del Valentino, la mostra di automobili più antica d’Italia, riproposta lo scorso fine settimana nella sua seconda edizione con un programma ricco di iniziative.

«Siamo alla seconda edizione del Concorso del Valentino, organizzato da A.S.I» Dichiara orgoglioso il Presidente Roberto Loi«la prima edizione ricordava i 90 anni del primo Concorso tenutosi a Torino. Questa seconda si inserisce più profondamente nel contesto del riconoscimento che la città, con la determinante collaborazione dell’ A.S.I, intende ottenere dall’UNESCO quale Capitale Mondiale del Motorismo Storico e del Design e pertanto tende ad assumere un connotato più internazionale. I veicoli storici degni di partecipare ad un concorso di eleganza devono avere delle caratteristiche peculiari di bellezza che rientrano nei canoni che i designers hanno saputo esprimere nel tempo a così alto livello. Torino ha fatto scuola nel mondo, ed ormai è un’opinione comune che certi veicoli siano vere e proprie opere d’arte. I prodotti di tale design si distinguono per l’armonia di forme e proporzioni, cosi come accadeva nell’arte greca, ancora oggi insuperata ed insuperabile. Per valorizzare tali concetti, l’A.S.I si è assunta in proprio l’organizzazione di tale concorso che ha come giusta ed assai rilevante cornice le locations in cui l’evento si svolge».

Il fitto elenco di appuntamenti vede come protagonisti gli stessi iscritti al concorso, ma anche appassionati e curiosi del settore. L’inaugurazione del Concorso è stata affidata alla suggestiva Sala Codici del Palazzo Carignano nel centro di Torino, sala ricca di storia ed eleganza, specchio perfetto per l’importante occasione. Gli incontri con le bellissime autovetture, vere prime attrici dell’evento, sono invece stati organizzati presso Piazza Castello il venerdì, il Parco del Valentino, piazza Carlo Alberto e Piazza San Carlo il sabato e la bellissima Reggia di Venaria la domenica, sede della premiazione finale tenutasi alle ore 10.00.

Quattro diverse categorie, suddivise per anno di prima immatricolazione, hanno presentato oltre trenta vetture in concorso (riportate nella tabella sotto) tra cui una Delage DE del 1921, una OM 665 SS MM “Superba”, una Ferrari 275 GTB del 65 e la Fiat 8V che, guidata dal presidente della FCA John Elkann, ha partecipato alla Mille Miglia del 2012.

 

Marco Delmastro

 

Ecco l’elenco completo delle 36 vetture in concorso:

 

ANNO

MARCA

MODELLO

NOTE

1921

DELAGE

DE

 

1925

LANCIA

Lambda IV Serie

 

1926

FIAT

503 Torpedo

 

1926

LANCIA

Lambda VI Serie

Carrozzeria Curtis

1928

OM

665 S MM

Carrozzeria Cadogan

1929

ALFA ROMEO

6C 1750 SS

 

1930

ALFA ROMEO

6C 1750 GS

Carrozzeria Castagna

1931

OM

665 SS MM “Superba”

 

1932

LANCIA

Artena cabriolet

Pininfarina

1934

ADLER

Trumpf sport

 

1936

LANCIA

Astura cabriolet

Carrozzeria stab. Farina

1938

CADILLAC

Town car

 

1940

LA SALLE

Coupè convertibile

 

1942

ALFA ROMEO

6C 2500

Carrozzeria Bertone

1947

LANCIA

Aprilia cabriolet

Carrozzeria Pininfarina

1947

ALFA ROMEO

6C 2500 SS

Carrozzeria touring

1948

CADILLAC

Convertibile

 

1949

CADILLAC

Coupè De Ville

 

1952

FIAT

8V

 

1952

JAGUAR

XK 120 OTS

 

1953

ASTON MARTIN

DB 2

 

1953

FIAT

1100 Sport

Carrozzeria Savio (Scaglione)

1953

BRISTOL

401

 

1954

LANCIA

Aurelia B 52

Carrozzeria Pininfarina

1955

LANCIA

Aurelia B 24 America

Carrozzeria Pininfarina

1955

JAGUAR

XK 140 OTS

 

1957

LANCIA

Aurelia B 24

Carrozzeria Pininfarina

1958

JAGUAR

XK 150 DHC

 

1962

MASERATI

3500 Spider

Carrozzeria Vignale

1963

LANCIA

Flaminia convertibile 2.8

Carrozzeria Touring

1965

FERRARI

275 GTB

 

1966

MERCEDES

230 SL

 

1967

MASERATI

Mistral 4000

Carrozzeria Frua

1967

FERRARI

330 GTC

 

1969

JAGUAR

E-Type Spider

 

1969

MASERATI

Ghibli 4.7 Spider

Carrozzeria Ghia

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento