Novità

Ford Puma 2019: il nuovo crossover in anteprima mondiale [Foto e video]

-

Ecco la nuova Ford Puma: il crossover del segmento B si presenta con un look tutto nuovo e dettagli inediti. Sarà disponibile anche mild-hybrid a partire da novembre 2019. Guardate foto e video

Ve la ricordate la Ford Puma? La piccola sportiva due porte che ha conquistato il cuore e il garage di tantissimi giovani appassionati alla fine degli anni ‘90? Già, proprio lei. La Puma è pronta a tornare sul mercato dopo quasi 20 anni di assenza. Le tendenze, però, sono cambiate. I clienti, e quindi il mercato, vogliono un’auto comoda, pratica e, soprattutto, bella. La Casa americana ha tenuto conto di questi fattori, ha recuperato un nome “storico” e ha dato vita a un nuovo crossover dal design esclusivo. Siamo stati in Germania, a Düsseldorf, per scoprirla in anteprima mondiale e presentarvela in video. Qui sotto trovate i dettagli tecnici e la gallery con le foto della nuovissima Ford Puma.

La nuova Ford Puma 2019
La nuova Ford Puma 2019

Look tutto nuovo

Come ci era stato anticipato dalle foto spia di qualche mese fa, la Puma è un crossover. I tecnici di Ford però hanno voluto mantenere fede al design moderno e sportiveggiante del modello originale. Le linee sono innovative, a partire dal muso: la classica griglia trapezoidale è affiancata da nuovi gruppi ottici a LED che si ispirano alla supercar Ford GT. Il cofano è tondo e pronunciato e il taglio dei finestrini laterali slancia la vettura. Inoltre, i designer hanno “spezzato” i montanti A con un dettaglio nero che dà ancora più tono al mezzo. In foto, l’allestimento ST Line è decisamente accattivante nonostante l’assetto rialzato, ma sarà disponibile anche nel Titanium, più elegante. Le dimensioni sono leggermente maggiori rispetto a quelle della Fiesta: una lunghezza di 4.126 mm (+86 mm), un’altezza di 1.537 mm (+54 mm) e una larghezza di 1.805 mm (+71 mm).

I motori

Parlando della gamma motori, la nuova Ford Puma si presenta anche in versione mild-hybrid da 48V: 1.0 litri EcoBoost da 125 CV (consumi circa 5.8 l/100 km) o da 155 CV con cambio manuale a 6 marce. Il sistema di starter/generator (BISG) è azionato da una cinghia da 11,5 kW, che
sostituisce l’alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria di ioni-litio da 48 V. Il BISG affianca anche il motore a tre cilindri e utilizza l’energia accumulata per fornire assistenza alla coppia elettrica del propulsore durante la guida e l’accelerazione.

Saranno disponibile anche il 125 CV tradizionale (sia con cambio manuale sia automatico a 7 rapporti) e un diesel 1.5 120 CV con trasmissione automatico. Questi ultimi due propulsori saranno in vendita a partire da maggio 2020; i rimanenti saranno introdotti a partire dal lancio della vettura a novembre 2019.

Design tutto nuovo per la Ford Puma 2019
Design tutto nuovo per la Ford Puma 2019

Interni aggiornati

Per quanto riguarda gli interni, lo stile rimane fedele alle vetture Ford più attuali, in particolar modo il volante e la consolle centrale con il display per la gestione dell’infotainment a sbalzo. La vera grande novità è il cruscotto, che sarà disponibile in versione completamente digitale. I tecnici americani hanno pensato a 5 driving mode: Normal, Sport, Eco, Offroad e un ultimo dedicato alle condizioni di scarsissima aderenza. Inoltre, come optional, è possibile acquistare i sedili con fodera rimovibile e lavabile: facili da rimuovere e da riposizionare. L’obiettivo della nuova Puma è di offrire tanto spazio ai passeggeri: dietro si sta comodi (anche per chi è alto un metro e ottanta), ma c’è anche tantissima capacità di carico. Siamo al top della categoria con 456 litri: bagagliaio personalizzabile, ampio e dotato di una tasca nascosta sul fondo (MegaBox) per gli oggetti più ingombranti.

Tanta la tecnologia di bordo: sono presenti 3 radar, 2 telecamere e 12 sensori a ultrasuoni, che permettono di sfruttare sistemi come l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, lo Speed Sign Recognition e il Lane Centring. Se ciò non bastasse, i futuri clienti della Puma potranno beneficiare anche della Rear View Camera, Blind Spot Information System, Active Park Assist, Pre-Collision Assist con Pedestrian Detection, Evasive Steering Assist e molto altro.

Il posteriore della nuova Ford Puma
Il posteriore della nuova Ford Puma

Colori e disponibilità

Come vi abbiamo anticipato poco sopra, la nuova Ford Puma arriverà sul mercato a partire da novembre 2019, anche in versione mild-hybrid. Dieci le colorazioni disponibili: Blazer Blue, Frozen White, Race Red, Solar Silver, Agate Black, Lucid Red, Grey Matter, Desert Island Blue, Magnetic e Metropolis White. I prezzi per il mercato italiano non sono ancora stati dichiarati, ma ci aspettiamo cifre poco superiori a quelle di una Fiesta Active.

  • dvddtl, Santa Maria Imbaro (CH)

    La prima Puma era un coupè divertentissimo... che c'entra con l'ennessimo SUV?????
  • hfish, Milano (MI)

    Carino il nuovo Qashqai
Inserisci il tuo commento
Altri su Ford Puma
Modelli top Ford
Maggiori info
Ford