aste automobilistiche

I carburatori della FIAT all’asta Sothebys 2021 in mezzo ai pezzi più rari (è top)

-

La grande casa d’aste internazionale nota per auto milionarie rarissime, ora vende pure i carburatori italiani. Che comunque potrebbero valere qualche migliaio di euro

Non lo avremmo mai detto eppure è vero. Se si scorre il catalogo della prossima asta RM Sothebys, massimo attore nel mondo delle aste automobilistiche cade l’occhio sui Weber.

E non sono quelli sotto al cofano di una one-off italiana rarissima che gruppi di milionari vorrebbero: si tratta proprio dei soli e semplici (un tempo) carburatori con al massimo, se va bene anche i collettori.

In foto si legge FIAT perché si parla di tre carburatorini mica da tutti, doppio corpo 40. Che per calcolo fa sei come i cilindri del Dino Fiat. Che poi aveva un motorino derivato dal Dino Ferrari (di cui leggete qualcosa ai link di fondo pagina).

Il prezzo? Troppo basso al momento, davvero, se si parla di Asta OPEN ROADS che conta anche una 356B da 450mila euro, una 458 Speciale A, alcune Speedster, Morgan, De Tomaso, Aston... Soprattutto se si pensa all’opera di revisione seria con materiali seri (originali di un tempo è difficile, molto) e tarature giuste. Il bello dei carburatori poi è che si potevano e possono, se in mani esperte, adattare sfruttandone le misure e doti adeguate ai vari motori. Provate fra quarant'anni ad adattare la centralina made in China della tal auto 2021 ad un altra vettura, ammesso che ne vediate lo scopo fantasticando il metodo che non faccia danni....

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento