epoca

Jaguar E-Type Lightweight: verranno ricostruiti 6 esemplari

-

A distanza di 51 anni dall'avvio del progetto “Special GT E-type” la Casa del Giaguaro ha pensato di realizzare 6 perfette riproduzioni del modello originale E-type Lightweight da competizione per completare la serie di 18 vetture previste dal programma originale

Jaguar E-Type Lightweight: verranno ricostruiti 6 esemplari

La nostalgia per le leggendarie auto del passato è sempre viva, non solo tra gli appassionati ma anche tra i costruttori d'auto, che sempre più spesso si guardano indietro, prendendo ispirazione dalle loro radici per riproporre vetture in chiave moderna.

 

La cura e la valorizzazione del passato, come elemento fondamentale per continuare a crescere nel futuro, è un concetto molto caro a Jaguar. Ecco quindi che a distanza di 51 anni dall'avvio del progetto “Special GT E-type” la Casa del Giaguaro ha pensato di realizzare 6 perfette riproduzioni del modello originale E-type Lightweight da competizione per completare la serie di 18 vetture previste dal programma originale.

 

Soltanto 12 esemplari di E-type Lightweight in alluminio sono stati infatti costruiti, l'ultimo nel 1964, e i restanti sei numeri di telaio (tutti con il prefisso S) erano rimasti inutilizzati fino ad oggi. Le sei nuove vetture "d'epoca" saranno costruite a mano dai migliori artigiani Jaguar rispettando esattamente le specifiche originali del modello del 1960 compreso il motore sei cilindri in linea 3.8 ad iniezione.

 

Rispetto alla E-type di serie del tempo le Lightweight peseranno circa 114 kg in meno rispetto alla E-Type di serie grazie al blocco motore e al corpo vettura interamente in alluminio, alla semplificazione dei rivestimenti interni, all'assenza delle cromature esterne e a tutta una serie di accorgimenti finalizzati al risparmio di peso tra cui i finestrini laterali senza manovella.

jaguar e type lightweight (1)
La Jaguar E-Type Lightweight da competizione

 

Jaguar si attende molte richieste per questi sei esemplari di E-type Lightweight, soprattutto da parte di collezionisti e appassionati delle corse con auto storiche.

 

Derivata dalla E-type, che è stata prodotta tra il 1961 e il 1975 in oltre 72.500 esemplari, la variante Lightweight (Alleggerita) era stata omologata per le competizioni Gran Turismo con modifiche sostanziali relative all'impiego in pista.

 

Gli interventi avevano riguardato la scocca, i pannelli della carrozzeria, l'hardtop (interamente in alluminio), il blocco motore, le testate, la coppa dell'olio e il sistema di alimentazione ad iniezione Lucas, che erogava 300 CV contro i 265 della versione di serie.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Jaguar