Video

L’ex F1 Adrian Sutil l’ha fatta grossa. Ecco come ha ridotto la sua McLaren Senna LM [VIDEO e FOTO]

-

L’ex pilota di Formula1 si è schiantato con l’iconica e rarissima (ce ne sono solo 20 al mondo) supercar su un muretto del Principato di Monaco

Monaco ultimamente non è un posto felice per le supercar. Dopo la Ferrari F40 finita in fiamme, adesso è toccato a una rarissima McLaren Senna LM. Ce ne sono solo venti esemplari al mondo e quello che è andato praticamente distrutto in questi giorni apparteneva a Adrian Sutil. Sì, lo stesso pilota di Formula1 che proprio nel circuito cittadino di Montecarlo ebbe un memorabile incidente nel 2014. Questa volta, però, non era in gara e la sua McLaren era stata ritirata poco più di sei mesi fa. Un’auto del valore di oltre un milione di Euro, realizzata dalla casa di Woking in serie limitatissima per celebrare la vittoria a Le Man. Praticamente un’auto da corsa, capace di sviluppare 800 cv di potenza, ma omologata per circolare su strada. L’ex pilota, oggi 37enne, non ha riportato, stando a quanto è dato sapere, particolari conseguenze fisiche. Mentre i danni rimediati  dall’auto sembrano decisamente parecchi e sicuramente ingenti. L’incidente, sempre stando alle informazioni che circolano in rete, è avvenuto nell’ultimo fine settimana. Nello schianto è rimasta coinvolta anche un’altra vettura.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento