nuovo look

Land Rover Defender restyling

-

Tante novità ma sempre fedele a se stessa...

Land Rover Defender restyling

Una volta c'erano i fuoristrada, più o meno specializzati. Poi sono arrivati i SUV, termine rassicurante e più trendy per chi vuole mettersi in garage un 4x4 sapendo benissimo che non l'unico sterrato che affronterà sarà nel cortile di qualche agriturismo alla moda... Ma se risaliamo con la memoria a molti anni fa, diciamo una sessantina, nel Vecchio Continente c'era solo lei: la mitica Land Rover Defender. E presentandovi quasi ogni settimana una nuova 4x4 il rischio è quello di dimenticari che "lei", la Defender, è ancora in produzione, dal 1948. E scusate se è poco.
Orgogliosamente diversa da tutte le altre 4x4 - sempre più comode e veloci, ma per certi versi anche sempre più inutili - ma soprattutto orgogliosamente inarrestabile quando il percorso si fa davvero proibitivo.

Naturalmente nel corso degli anni la Defender è stata costantemente aggiornata, ma senza mai tradire la propria natura. Una strategia lungimirante, questa, che ha guidato la mando dei designer anche nella definizione del model year 2007.

Lo stile, tanto per iniziare, è sempre quello inconfondibile e squadrato che ha reso la Defender una vera icona nel mondo delle 4x4. Le differenze, così, vanno ricercate nei dettagli, come la piccola gobba sul cofano motore. E proprio perchè la Defender è sembre stata così fin dal 1948, ancora oggi dà l'idea di essere perfettamente attuale, come se proprio non potesse essere diversa.

La novità più sostanziosa, comunque, è nascosta sotto la carrozzeria: si tratta del nuovo propulsore, un quattro cilindri turbodiesel di 2.4 litri capace di sviluppare 122 CV e 360 Nm a soli 2.000 giri (ma 315 Nm sono disponibili già a partire da 1.500 giri). Nuovo è anche il cambio, che ora può contare su sei marce, con la prima più corta rispetto al precedente cinque marce (per favorire lo spunto da fermo) e la sesta studiata per ridurre i consumi a velocità costante in autostrada.

Rinnovata all'estero e sotto la carrozzeria, la Defender cambia anche nell'abitacolo, che registra una plancia dal design inedito (ma sempre squadrato) e dotazioni migliori, soprattutto per quanto riguarda l'impianto stereo (ora c'è anche un ingresso per un lettore mp3) e il climatizzatore. Nuovi anche i sedili, più confortevoli.

La rinnovata Defender è disponibile con tre lunghezze di passo (2.360, 2.794 e 3.225 mm) e con diverse varianti di carrozzeria (pick-up, doppia cabina, station wagon), per un totale di 14 versioni.

Se volete un fuoristrada perchè è bello essere i più "grossi" della città o per fare lo struscio nelle località di montagna alla moda lasciate perdere. Se però amate l'avventura e volete essere nelle condizioni di non fermarvi di fronte (quasi) a niente, allora la rinnovata Defender protebbe davvero essere la vettura che fa per voi.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Land Rover Defender
Modelli top Land Rover
Maggiori info
Land Rover