auto ibride

Mercedes e Volvo condivideranno futuri motori ibridi

-

Allo studio un propulsore sviluppato insieme dalle capogruppo Daimler e Geely

Mercedes e Volvo condivideranno futuri motori ibridi

Mercedes e Volvo prossimamente condivideranno motorizzazioni ibride: lo hanno annunciato le capogruppo Daimler e Geely, che hanno varato una serie di programmi per collaborare nello sviluppo di propulsori le prossime generazioni di veicoli ibridi.

Il primo frutto della cooperazione sarà una nuova unità ibrida a benzina che sarà sviluppata dai team R&S delle due aziende. Oltre a Volvo e Mercedes, potrebbe successivamente essere utilizzata anche dagli altri rispettivi marchi. La nuova unità potrebbe essere prodotta sia in Cina che in Europa, ma, riporta Daimler, una delle possibilità potrebbe essere l'esportazione dalla Repubblica del Dragone.

«Stiamo convertendo sistematicamente il nostro portafoglio, in modo che entro il 2030 più della metà delle nostre vendite di autovetture sarà costituita da ibridi plug-in o veicoli puramente elettrici. Non vediamo l'ora di guardare al futuro quando, insieme all'unità ICE di Volvo e Geely, estenderemo ulteriormente le nostre sinergie nel campo dei sistemi di trasmissione altamente efficienti in Cina e nel mondo», ha commentato Markus Schafer, Membro del board di Daimler AG.

Per An Conghui, Presidente di Geely Holding Group, «Questo progetto riflette la necessità di economie di scala e di investimenti mirati in ricerca e sviluppo in propulsori puliti, altamente efficienti e sistemi di trasmissione ibridi e le loro applicazioni. Insieme al nostro partner, svilupperemo congiuntamente la prossima generazione di tecnologie avanzate per rimanere al top nel settore in tempi di cambiamenti di ampia portata».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento