infotainment

Mercedes svela al CES 2018 il suo nuovo Infotainment [video]

-

MBUX, ovvero Mercedes-Benz User Experience, debutterà su nuova Classe A

Mercedes svela al CES 2018 il suo nuovo Infotainment [video]

Quale luogo per mostrare il proprio nuovo Infotainment se non il noto Salone “tecnologico” americano, per Mercedes? Oltretutto proprio gli USA vedranno per la prima volta quest’anno la Classe A aprire la gamma del costruttore tedesco. Ecco allora il nuovo MBUX, acronimo forse poco raffinato a livello di sonorità per la pregiata lingua italiana, ma che promette tanto agli occupanti delle vetture con stella a tre punte. Proprio quell’UX affiancato alle classiche M e B di Mercedes Benz, sintetizza l’importanza dell’utilizzatore. A molti le auto Mercedes ispirano sensi di lusso e magari rispetto, secondo i modelli. Quelle del 2018 dotate di MBUX però, attivano le proprie funzioni a comando vocale semplicemente salutandole confidenzialmente: “Hey Mercedes”.

Nel video che vi proponiamo, una sintesi live della presentazione avvenuta al CES, per osservare meglio le funzioni di questa interfaccia rivolta al futuro, quello dove avremo simili strumenti, sempre più importanti e costanti da fruire dentro un'auto, al posto di volante e pedaliera. Il futuro dove ci saranno solo cosiddette CASE, ovvero auto connesse (Connected), dalla guida autonoma (Autonomous), con usi e proprietà flessibili (Shared & Services) ovviamente elettriche (Electric).

 

Intanto nel 2018 accediamo sulla nuova Classe A ad un Homescreen con molte applicazioni in evidenza (in primis telefono, navi e radio) insieme alle informazioni base del percorso (ora di avvio, ultimo arrivo e media caricati) cui seguono specifici Basescreen dedicati alle App e relativi Submenu con funzioni meno frequenti. Un’interfaccia parecchio orizzontale, composta da tre elementi base (touchscreen, touchpad e Touch-Control Button) sempre molto personalizzabile nei contenuti esposti, replicabili sulla strumentazione, divisa in due parti o fullscreen; soprattutto un’interfaccia dai comandi vocali che promettono di essere incredibilmente adattivi rispetto alle esigenze e ai modi di parlare dell’utente.

Curiosi di poterlo provare, per ora ci accontentiamo di scoprirne le funzioni innovative, tra cui l’accoppiamento con smartwatch e i modi di interazione. I settaggi dell’auto, per esempio? Non servirà più scorrere troppi elenchi ma bensì toccare la rappresentazione 3D della stessa sullo screen.

 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe A
Maggiori info
Mercedes-Benz