Maxi salone all'aperto

Milano Monza Open-Air Motor Show: dal 18 al 21 giugno 2020

-

Il trasferimento a Monza e Milano del Parco Valentino è stato ufficializzato. Ecco le prime attività in programma per la 4 giorni di solo motori tra Monza e Milano

Milano Monza Open-Air Motor Show: dal 18 al 21 giugno 2020

Il Parco Valentino non esiste più. O meglio: non esiste più il nome. La formula vincente del Salone all'aperto con attività e sfilate di auto di ogni età è più che confermata. Dal 2020, però, si chiamerà Milano Monza Open-Air Motor Show. Come suggerisce il nome, tutto il circus non si svolgerà più a Torino, ma sarà distribuito tra Monza (autodromo compreso) e Milano. Una scelta molto forte che renderà ancora più fitto il programma e coinvolgerà ancora più appassionati: l'evento si svolgerà dal 18 al 21 giugno 2020 e gli organizzatori hanno deciso di anticiparci qualche piccolo dettaglio di quello che troveremo il prossimo anno. Non siete curiosi?

Spazio alle Case

Non è ancora presente un elenco ufficiale dei Marchi presenti all'evento, ma l'organizzazione dedicherà ampi spazi tra i viali del Parco di Monza e le strade di Milano per ammirare le novità all'aria aperta. Come per il Parco Valentino ci saranno sfilate di auto storiche e non: inoltre, extra evento, mercoledì 17 giugno alle 20 ci sarà la President Parade, tra via Dante e via Monte Napoleone a Milano, i rappresentanti delle Case automobilistiche si metteranno alla guida dell’auto più rappresentativa del proprio marchio.

Il vantaggio di avere a disposizione un vero circuito mondiale offre l'occasione di far tornare tra i cordoli le Formula 1 dei collezionisti, ma in pista vedremo anche mezzi incredibili come... imbarcazioni! Si, avete capito bene, è in programma anche una Yacht Parade!

Come sarà organizzato l'Autodromo per il Milano Monza Open-Air Motor Show
Come sarà organizzato l'Autodromo per il Milano Monza Open-Air Motor Show

Tante attività

All'interno dell'area della Parabolica verrà allestito un villaggio espositivo per le vetture da off-road, con percorsi dedicati dove provare i fuoristrada. Un altro importante tema è quello delle auto elettriche e Milano è la città ideale per mettere in mostra le novità ibride, ibride plug-in e 100% green.

Tra qualche giorno, giovedì 19 settembre, presso l’Auditorium HQ Pirelli a Milano, verrà presentato il progetto di Milano Monza Open-Air Motor Show. Prenderanno parte i maggiori partner della manifestazione: Angelo Sticchi Damiani,
presidente ACI, Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, Dario Allevi, Sindaco di Monza, Andrea Levy, Presidente del Comitato organizzatore di Milano Monza Open-Air Motor Show, e Marco Tronchetti Provera, Executive Vice President e CEO Pirelli Group .

Andrea Levy

«Questa per noi è l’edizione 5+1, un cambiamento importante per un progetto nel quale portiamo l’esperienza maturata con Parco Valentino unita alla passione per tutto quello che è il mondo automobilistico. Puntiamo a offrire alle case automobilistiche un evento in Italia che sia di esempio in tutta Europa, che possa attirare pubblico e presentazioni di anteprime. Con la collaborazione di ACI riusciremo a farlo nell’Autodromo di Monza, creando calendari di attività in pista e allestendo un villaggio espositivo in cui protagoniste saranno le case automobilistiche. Con il Focus auto elettriche e ibride plug-in candidiamo Milano a “città modello” per quello che concerne le nuove motorizzazioni rivolte alla sostenibilità ambientale».

Un primo disegno sul Focus dell'auto elettrica Milano
Un primo disegno sul Focus dell'auto elettrica Milano

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento