micromobilità

Monopattino elettrico a go-go? Milano dice no (per ora). Stop allo sharing

-

Blocco dei noleggi in attesa applicazione nuova normativa con relative segnalazioni. Multe a partire da 26 euro

Monopattino elettrico a go-go? Milano dice no (per ora). Stop allo sharing

Clamoroso ma anche giusto, specialmente per i tanti automobilisti, motociclisti o anche pedoni che non amano gli e-scooter in mezzo ai loro percorsi: Milano sospende la circolazione dei monopattini elettrici. Diffida agli operatori, circa sette a oggi, dal continuare il noleggio. Il motivo è l'attesa di bando e dovuta applicazione della segnaletica secondo le nuove norme. Il blocco è attivo praticamente da subito, in agosto.

REGOLE: Nulla di definitivo quindi, le regole dicono sì ai monopattini elettrici nelle aree pedonali, nei percorsi ciclo pedonali e nelle zone con limite di velocità a 30 Km/h. Servono però i nuovi cartelli. La guida è permessa anche a minorenni, purché in possesso di patentino.

A Milano erano partiti da poco i primi test, per gli e-scooter, ma soltanto nelle aree pedonali e con velocità massima sei Km/h. Vietati i marciapiedi e multe a chi non rispetta le regole: da 26 euro in su.

  • Ponan68, Monza (MB)

    Tra l'altro, oltre ad occupare pochissimo spazio nella strada rispetto ad un un'auto ma anche ad una moto, inquinare pochissimo, te li puoi portare in giro piegati, mentre auto, moto e quasi sempre anche le bici devi trovare un posto dove lasciarle. Per la mobilità urbana i monopattino mi sembrano il mezzo ideale.
  • alfalf55, Vaprio d'Adda (MI)

    Ultimamente a Milano zona piazza Cordusio,era un continuo sfrecciare di questi cosi guidati
    a tutta birra da idioti,anche in due,come se già non bastassero i ciclisti.
    Ben venga una regolamentazione e un controllo da parte della Polizia locale con belle multe.
    Questi alle condizioni attuali sono solo un pericolo in più per i pedoni anche perché guidati
    da gente senza alcuna pratica e senza cervello(tanto per cambiare).
    Basta anarchia.
Inserisci il tuo commento