novità

Nuova Subaru Forester: in vendita sul mercato giapponese

-

La Casa delle Pleiadi ha svelato le immagini ufficiali e i primi dettagli della nuova Subaru Forester, che debutta proprio quest'oggi sul mercato nipponico

Nuova Subaru Forester: in vendita sul mercato giapponese

In occasione del lancio commerciale sul mercato giapponese, la Casa delle Pleiadi ha diffuso tutte le informazioni ufficiali in merito alla nuova Subaru Forester, che si presenta totalmente rinnovata rispetto al modello di precedente generazione, venduto su diversi mercati mondiali, compresa l'Italia, a partire dal 2008.

Design più aggressivo sulla XT

Giunta ormai alla quarta generazione, la nuova Forester rivela un design più personale rispetto al passato, grazie ad un linguaggio stilistico rinnovato che ora punta tutto su linee di forza e nervature più nette e taglienti. 

 

Il look aggressivo della Forester di nuova generazione è ben visibile sulla versione top di gamma XT equipaggiata con il propulsore da 2.0 litri sovralimentato, che si distingue per la zona inferiore del paraurti dove spiccano un’ampia presa d’aria centrale affiancata da due cavità particolarmente affilate, che conferiscono all'anteriore una sguardo particolarmente aggressivo.

 

Più lineare invece appare il frontale della versione d’ingresso abbinata al tradizionale motore boxer aspirato da 2.0 litri, che sfoggia un paraurti meno sofisticato, caratterizzato da linee morbide e pulite. Rimangono invariati invece sia sulla versione turbo XT che sul modello d’ingresso con motore aspirato i gruppi ottici e la calandra centrale elegantemente rifinita con una serie di modanature cromate.

nuova subaru forester 33
Le quattro generazioni della Subaru Forester a confronto

Grandi cerchi in lega, passaruota pronunciati e spoiler posteriore

Entrambi i modelli presentano anche la medesima fiancata che mette in mostra ampi passaruota e grandi cerchi in lega bicolore dal design sofisticato, oltre ad una vistosa nervatura all’altezza della maniglia degli sportelli che slancia la zona laterale, andando a confluire direttamente nei gruppi ottici posteriori.

 

Anche la sezione di coda dei due allestimenti si presenta sostanzialmente priva di grandi differenziazioni. I gruppi ottici ricordano da vicino quelli del modello di precedente generazione, mentre al di sopra del lunotto spicca uno spoiler che conferisce alla Forester un tocco di sportività.

 

La versione XT però si distingue per la presenza di due terminali di scarico che suggeriscono la presenza del più prestazionale motore turbo, mentre il modello spinto dall’unità aspirata mette in mostra un singolo terminale di scarico collocato sul lato destro.

Giunta ormai alla quarta generazione, la nuova Forester rivela un design più personale rispetto al passato, grazie ad un linguaggio stilistico rinnovato che ora punta tutto su linee di forza e nervature più nette e taglienti

Un abitacolo all'insegna della razionalità

Dal momento che per ora la Forester viene commercializzata esclusivamente sul mercato giapponese, il costruttore ha diffuso le immagini degli interni relativi ai modelli con guida a destra. In ogni caso se si esclude questo particolare è già possibile valutare in ogni dettaglio le caratteristiche dell’abitacolo, che si distingue per soluzioni stilistiche molto tradizionali.

 

Sulle versioni più accessoriate spicca il grande schermo del navigatore al centro della console sormontato dalle due bocchette di ventilazioni rettangolari. Sulla plancia è possibile notare un piccolo cruscotto centrale all’interno di cui è stato collocato un display con tutte le informazioni raccolte dal computer di bordo. Concreto e razionale anche il quadro che può contare su due strumenti circolari fra i quali è stato collocato un altro display digitale, mentre il volante a tre razze è fornito di comandi integrati.

nuova subaru forester 13
Gli interni si distinguono per soluzioni stilistiche che badano alla razionalità e alla concretezza

I motori per il Giappone

La gamma motorizzazioni annunciata per il mercato giapponese comprende due unità alimentate a benzina. La versione d’ingresso è rappresentata dal motore boxer aspirato da 2.0 litri abbinabile sia al cambio manuale che all’automatico Lineartronic CVT, mentre chi desiderasse prestazioni più brillanti può scegliere il boxer turbo da 2.0 litri capace di erogare 280 CV, che viene abbinato esclusivamente all’automatico Lineartronic CVT.

 

Al momento il costruttore non ha comunicato ulteriori informazioni, limitandosi a riferire solamente le caratteristiche degli esemplari riservati al mercato giapponese. Nei prossimi mesi sicuramente verranno diffusi nuovi dettagli, soprattutto in merito ai tempi di commercializzazione previsti per i mercati europei ed alle motorizzazioni boxer diesel che senza dubbio troveranno posto sotto al cofano della nuova Forester.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Subaru Forester
Modelli top Subaru
Maggiori info
Subaru