attualità

Ponte sul fiume Magra, Anas: «Per ricostruzione serviranno due anni»

-

L’ad Simonini alla Camera indica i tempi della ricostruzione

Ponte sul fiume Magra, Anas: «Per ricostruzione serviranno due anni»

Ci vorranno circa due anni per ricostruire il ponte sul fiume Magra, tra la Liguria e la Toscana, crollato lo scorso 8 aprile per fortuna senza vittime.

Il viadotto sulla SP70 che collega Albiano Magra, in provincia di Massa Carrara, a Santo Stefano Magra, in provincia di La Spezia, era passato dalla provincia di Massa Carrara nel novembre del 2018 alla gestione dell’Anas, che però durante i sopralluoghi non aveva rilevato pericoli. Sono diciassette ad oggi gli indagati per il collasso dell’infrastruttura.

Per la costruzione di un nuovo ponte occorreranno almeno due anni. E’ quanto ha riferito l'amministratore delegato di Anas Massimo Simonini in un'audizione sul crollo del ponte davanti alle Commissioni Ambiente e Trasporti della Camera.

«Molto probabilmente i tempi saranno lunghi, se saranno due anni saranno tempi buoni. Non potranno essere meno di questi, per questo puntiamo su una viabilità provvisoria che sia la più confortevole possibile», afferma Simonini, spiegando anche che «un ponte di questa dimensione con sistemi e tecnologie moderne ha un tempo di lavori di non meno di nove mesi», a cui vanno aggiunti i tempi legati alle autorizzazioni e alle approvazioni dei progetti e all'indagine della procura.

A fine aprile l’Anas ha annunciato la costruzione di un ponte provvisorio, per approntare il quale saranno necessari circa sei mesi.

  • OsteoRider, Ferrara (FE)

    Qualcosa mi dice che il ponte finito lo vedremo nel 2mila mai, anzi non inizieranno proprio e piazzeranno un bel ponte provvisorio per 20anni, fino al prossimo crollo.
Inserisci il tuo commento