tecnologia

Porsche: stampa 3D per l'imbottitura dei sedili

-

Porsche sta sperimentando la produzione tramite stampa 3D del rivestimento interno dei sedili di 718 e 911.

Porsche: stampa 3D per l'imbottitura dei sedili

La stampa 3D è solo l'ultima di una serie di tecnologie produttive scoperte negli ultimi 20 anni e, in generale, permette di realizzare oggetti in un modo inedito, ovvero "stampandoli" come farebbe una vera e propria stampante a getto d'inchiostro, solo aggiungendo di volta in volta uno strato che si sviluppa verticalmente generando, appunto, la terza dimensione. Le tecnologie di stampa tridimensionale sono innumerevoli, ma hanno come principio di base quello di poter realizzare oggetti formandoli strato per strato, mitigando i limiti imposti dai processi produttivi tradizionali. Un esempio banale è la realizzazione di una sfera con al proprio interno un riempimento di tutto il volume disponibile con una struttura a nido d'ape, facente parte dello stesso blocco di materiale. impossibile da realizzare diversamente e senza interruzioni di continuità.

Anche Porsche sta sperimentando l'uso di questa tecnologia, con uno scopo ben preciso: realizzare il rivestimento interno e laterale di un sedile sportivo, per dare forma e supporto alla seduta e offrire diversi livelli di rigidità.

La stampa in questo caso crea un reticolato tridimensionale molto leggero ma al tempo stesso molto resistente, che permette di ridurre il peso e di aumentare la ventilazione generale. Inoltre il complesso pattern stampato è anche bello da vedere e variando la tonalità del materiale usato sarà possibile sfruttare la parte "a vista" dell'imbottitura come vero e proprio elemnto decorativo.

Attualmente questa soluzione è in fase di studio e se le aspettative verranno soddisfatte vedremo molto presto le prime applicazioni sui modelli 718 e 911.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Porsche 718 Coupé
Modelli top Porsche
Maggiori info
Porsche