Una Tesla Model S che diventa un jet stradale

  • di Automoto.it
L'esperimento è stato realizzato nella città di Los Angeles
  • di Automoto.it
7 dicembre 2021

Sono già passati un paio di anni da quanto il CEO di Tesla, Elon Musk, ha promesso che la futura Roadster con pacchetto SpaceX sfrutterà propulsori jet montati dietro la targa per incrementare notevolmente la sua accelerazione e fornire performance da mani nei capelli.

 

La Tesla Roadster, come promesso da Elon Musk, potrebbe avere dei piccoli "razzi" per andare più veloce, ma non si sa ancora se né quando una soluzione simile arriverà davvero sul mercato. Ad oggi la supercar californiana ha già ricevuto numerosi rinvii, ma l'idea di proporre una soluzione così assurda è rimasta.L'attesa non sarà di certo breve, ma c'è qualcuno che ha trovato il modo di testare questa nuova tecnologia.

Il tutto è nato da un semplice quesito ,come fare a dare una propulsione extra a un'auto elettrica che è già dotata di tantissima coppia istantanea?

Semplice, la motivazione di tale progetto è che il proprietario non contento dell'accelerazione della propria Tesla Model S ovvero di una P85 , ha deciso di montare tre piccoli motori a reazione sul retro della sua auto. Il funzionamento del sistema è uguale ai 10 razzi che Elon Musk ha promesso come optional sulla Roadster, semplicemente, spingono in avanti l'auto con lo stesso principio con cui si muovono gli aerei

I motori supplementari sono montanti esternamente all'auto, mentre all’interno ha inserito i serbatoi ed un sistema complesso per poterli gestirli comodamente dal posto di guida.  Nel primo test ha provato a usarli da soli e, con due motori funzionanti su tre, è riuscito a raggiungere e mantenere una velocità di circa 100 km/h.

Nel video il tragitto compiuto è stato lungo l'autostrada di Los Angeles, dove si è valutata la piena accelerazione della vettura.Per capire quanto i tre motori a reazione influissero sullo scatto della sua Model S ha provato lo 0-100 prima usando il solo powertrain originale dell'auto, poi aggiungendo anche la spinta dell'impianto extra montato al posteriore. Il risultato è stato interessante.

 

Grazie ai motori jet la model S sullo scatto da fermo è riuscita a guadagnare un secondo netto. Un bel guadagno, se si pensa che la Tesla Model S P85 per toccare i 100 all'ora con partenza da fermo ci mette 4"38. Significa una riduzione superiore al 20%.

  • 0-100 senza motori a reazione: 4"38
  • 0-100 con motori a reazione: 3"32 

L'esperimento, insomma, può dirsi riuscito, anche perché per andare davvero forte esiste una Model S fatta apposta: la  Model S Plaid, che non ha bisogno di strani propulsori per scattare da 0 a 100 in circa 2 secondi.

Da Moto.it

Tesla Model S
Tutto su

Tesla Model S

Tesla

Tesla
Piazza Gae Aulenti, 4
Milano (MI) - Italia
02 94753521
EUSales@tesla.com
https://www.tesla.com/it_it

  • Prezzo da 85.970
    a 151.970 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza 497 cm
  • Larghezza 196 cm
  • Altezza 144 cm
  • Bagagliaio da 745
    a 1.645 dm3
  • Peso da 2.255
    a 2.307 Kg
  • Segmento Due volumi
Tesla

Tesla
Piazza Gae Aulenti, 4
Milano (MI) - Italia
02 94753521
EUSales@tesla.com
https://www.tesla.com/it_it