Salone di Francoforte

Volkswagen Group Night all'IAA 2011

-

La convention del Gruppo tedesco apre con qualche ora d'anticipo la sessantunesima edizione dell'evento automobilistico internazionale. Numerose le novità svelate in anteprima: tra tutte Volkswagen Up!, Porsche 911, Audi A2 e Bentley Continental GTC

Volkswagen Group Night all'IAA 2011

Il Gruppo Volkswagen, come da tradizione, ha scelto di anticipare di qualche ora l'apertura del Salone di Francoforte svelando in un meeting riservato a stampa ed addetti ai lavori alcuni dei modelli top che andranno a prendere posto negli stand dei rispettivi brand di appartenenza.

Modelli estremamente importanti per il Gruppo sotto ogni punto di vista: dalle soluzioni cittadine alle vetture per i mercati emergenti passando per le supersportive la Casa di Wolfsburg ha dato dimostrazione di grande vitalità nel segno della tradizione ma anche dell'innovazione.

Ecco la Up!

La novità più interessante, oltre che attesa, è stata la Volkswagen Up!: city-car compatta (è lunga 3.54 metri) il nuovo modello conferma lo stile razionale proposto dalle concept car che l'hanno prefigurata dal 2007 ad oggi affiancando una distribuzione degli spazi interni estremamente razionale ed una tecnologia motoristica decisamente avanzata. Per lei Volkswagen ha messo a punto inediti propulsori tricilindri a benzina da un litro con potenze che anno dai 60 ai 75 CV. Molto interessante il prezzo, che in Germania sarà di poco inferiore ai 10.000 euro: sarà indubbiamente un osso duro per la nuova Fiat Panda.


Porsche 911: nel segno della trazione

Di volumi inferiori ma non certamente meno importante, soprattutto per quanto concerne l'immagine di Gruppo, è la Porsche 911. Totalmente riprogettata rispetto alla "vecchia" 997, la nuova coupé siglata 991 si distingue per un'evoluzione stilistica nel segno della continuità ma soprattutto per un reparto tecnico in grado di offrire un miglior mix tra prestazioni e confort: il passo allungato di 100 mm, infatti, consentirà alla nuova 911 di essere più stabile sul veloce ed allo stesso tempo più generosa in termini di spazio con i propri occupanti.

Aumento di spazio che viaggia di pari passo con un deciso miglioramento delle funzionalità tecnologiche di bordo, di chiara ispirazione Panamera, ma soprattutto con un reparto tecnico più efficace ed allo stesso tempo rispettoso dell'ambiente: sia la Carrera 3.4 da 350 CV che la Carrera S 3.8 da 400 CV consumano meno di 10 litri per percorrere 100 km emettendo valori di CO2 estremamente contenuti. Degna di nota la presenza, per la prima volta al mondo, di un cambio manuale a sette rapporti, che può essere sostituito da un doppia frizione PDK frazionato allo stesso modo.

Bentley Continental GTC: eleganza en plein air

Dalla tradizione della 911 che si rinnova per la settima volta ad una delle massime espressioni dell'eleganza automobilistica il passo è stato molto breve: a pochi metri dalla coupé tedesca, infatti, i vertici del brand Bentley hanno preso al volo l'occasione dell'IAA 2011 per rinnovare la proposta della Continental GTC. Sviluppata secondo i nuovi stilemi introdotti recentemente dalla coupè, la vettura utilizza un W12 twin-turbo da 567 e 700 Nm di coppia massima. Capace di toccare i 314 km/h di velocità massima e passare da 0 a 100 in 4.8 secondi il nuovo modello coccola i passeggeri con un soffio d'aria calda sul collo quando si viaggia a capotè spalancata nei mesi invernali e con interni più votati ad offrire la massima cura per i dettaglio e maggior supporto ed integrazione con le nuove tecnologie.

Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo Stradale
Novità assoluta della serata, nel senso che Lamborghini non aveva ancora diffuso su di essa alcun tipo di informazione, una versione estrema della Lamborghini Gallardo: denominata LP 570-4 Super Trofeo Stradale la nuova proposta del Toro - in vedita a 189.100 euro - sarà prodotta in soli 150 esemplari in onore dei 150 anni d'Italia, ognuno dei quali porterà su strada le esperienze maturate nel corso delle prime tre stagioni del Trofeo riservato alle V10 del Toro. Rispetto alla Superleggera dalla quale deriva, l'AD e Presidente di Lamborghini, Stephan Winkelmann, ha parlato di una vettura ancora più prestazionale grazie al nuovo profilo alare posteriore - regolabile - e ad un'opera di perfezionamento di numerosi dettagli. 

 

Da notare l'utilizzo del colore rosso: non si tratta, ufficialmente, di uno "sbuffetto" alla Ferrari ma più semplicemente di una scelta legata alla tradizione del motorsport, che per le vetture da corsa italiane prevedeva l'uso di carrozzerie rosse.


Audi A2: tecnologica, come sempre
Piacevole anche l'anticipazione riguardante l'Audi A2: lunga 3.8 metri e dotata di un motore elettrico da 81 CV l'erede della MPV che ha segnato l'ingresso dei materiali leggeri nel segmento delle city car gioca su buone prestazioni (9.3 secondi per passare da 0 a 100 km/h e 150 km/h di velocità massima) ed una autonomia di 200 km per attirare l'attenzione. E' da escludere, però, che una prossima versione di serie utilizzi esclusivamente questo genere di propulsione: lecito, dunque, attendersi nuove concept car più "vicine" alla produzione nei prossimi mesi.

Bugatti, Seat e Skoda
Non meno interessanti il restyling della Audi RS5, la Bugatti Veyron L'Or Blanc - rivestita in ceramica! - e le due Concept Car che prefigurano il futuro dei brand spagnolo e ceco orbitanti nel Gruppo tedesco: la Seat IBL Concept rappresenta una vision del nuovo corso stilistico Seat mentre la Skoda MissionL nasce per posizionarsi tra Fabia ed Octavia andando ad occupare un ruolo importante in paesi emergenti o in mercati dove le berline a tre volumi compatte recitano un ruolo importante.

Il Motorsport
Grande attenzione anche nei confronti dello sport. Non è stata mostrata la vettura che ha vinto per l'ennesima volta la 24h di Le Mans o la Race Touarg dominatrice della Dakar. Il Gruppo ha infatti approfittato dell'occasione per mostrare la nuova A5 DTM, che correrà nell'estremo campionato turismo tedesco dalla prossima stagione, e la versione WRC della Polo, che seguirà le orme della Mini Countryman WRC nel mondiale Rally.  In termini di attività sportive è stato confermato per altri 3 anni il Lamborghini Supertrofeo, che avrà dal prossimo anno una seconda declinazione asiatica.

 

Maggiori approfondimenti, anche fotografici, sui modelli che il Gruppo Volkswagen ha presentato all'IAA 2011 li potrete trovare nei prossimi giorni su queste pagine. Stay tuned!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento