vis à vis

Wim Iterbeke, Toyota: «Nella nuova Auris c'è molto oltre al motore ibrido»

-

Il General Manager della Divisione Progetti Europei di Toyota Europa ci parla della nuova Auris, che debutterà in concessionaria il prossimo mese di gennaio anche nella variante ibrida proposta a 17.900 euro

Wim Iterbeke, Toyota: «Nella nuova Auris c'è molto oltre al motore ibrido»

Cascais - Sviluppata tenendo fede alla filosofia Always Making Better Cars Toyota, la nuova Auris trova nella motorizzazione ibrida il classico jolly per distinguersi in modo netto e radicale dalla concorrenza. Il nuovo modello, però, oltre ad una nuova declinazione del sistema Hybrid Sinergy Drive offre molto di più. E' più leggera, sicura e piacevole da guidare grazie a specifici sviluppi tecnici mirati a migliorare sotto ogni punto di vista la Auris di precedente generazione. Del nuovo modello ne abbiamo parlato con Wim Iterbeke, General Manager European Projects Division, TME

La nuova Auris arriva da lontano
«Per realizzare la nuova Toyota Auris abbiamo dato fondo alla nostra filosofia Always Making Better Cars. Le linee guida di questo motivo ispiratore sono legate alla tradizione, ed in questo contiamo su 39 milioni di Corolla vendute in 10 generazioni dal 1966 ad oggi, ma anche all'emozione, alla passione, al coinvolgimento che un prodotto come il nostro deve trasmettere ai nostri clienti.»

Cosa c'è di nuovo nella nuova Auris?
«Il team tecnico che ha lavorato su Auris ha confezionato un pacchetto tecnico completamente nuovo, senza compromessi, in grado di ospitare la tecnologia ibrida senza dover rinunciare a nulla in termini di spazio o di design, anzi. Rispetto alla vecchia Auris la nuova generazione appare immediatamente come più agile e dinamica e questo lo si nota anche in modo oggettivo guardando le altezze del tetto e del corpo vettura, calate rispettivamente di 55 e di 10 mm.»

toyota auris hybrid (10)
Il team tecnico che ha lavorato su Auris ha confezionato un pacchetto tecnico completamente nuovo, senza compromessi, in grado di ospitare la tecnologia ibrida senza dover rinunciare a nulla in termini di spazio o di design

 

Cosa comportano le differenti misure d'altezza?
«I 10 mm di riduzione dell'altezza a terra sono frutto della ricerca di un baricentro più basso che permette di andare a migliorare gli indici di confort ed il piacere di guida. Abbiamo scelto, con lo stesso obiettivo, di spostare la batteria della versione ibrida sotto ai sedili posteriori in una posizione più vicina all'asse di imbardata, a tutto vantaggio della riduzione del momento di inerzia e, di conseguenza, della precisione nelle reazioni del corpo vettura.»

Ora c'è più spazio per i bagagli nella Hybrid?
«Certamente. Quest'ultimo accorgimento di ha permesso di migliorare la cubatura del bagagliaio della Auris Hybrid (+30%) rendendola identica a quella dei modelli benzina o gasolio.»

Di quanto è diminuito il peso delle Auris?
«Il contenimento delle masse è stato uno dei nostri principali obiettivi tanto che siamo fieri di annunciare che abbiamo ridotto mediamente il peso delle Auris di 50 kg e di 70 kg nella versione Hybrid. Oggi una Auris 1.3 benzina pesa 1.150 kg. Abbiamo recuperato 15 kg lavorando sulla scocca, 10 sulla nuova integrazione dello spoiler posteriore, 10 grazie all'adozione di materiali interni più leggeri (in particolar modo i sedili dietro) e 15 lavorando su alcune componenti meccaniche, tra cui sterzo e sospensioni.»

Che materiali avete utilizzato?
«Abbiamo utilizzato acciai ad elevata rigidità per assicurare leggerezza, handling ma soprattutto sicurezza. Quest'ultimo parametro è particolarmente importante su Auris perchè abbiamo lavorato per ottenere le 5 stelle EuroNcap 2013 introducendo un'inedita struttura del vano motore, che assorbe meglio gli impatti contro vetture ma assicura anche più protezione ai pedoni, pur senza scendere a compromessi in tema di design.»

Abbiamo utilizzato acciai ad elevata rigidità per assicurare leggerezza, handling ma soprattutto sicurezza- dichiara Wim Iterbeke - quest'ultimo parametro è particolarmente importante su Auris perchè abbiamo lavorato per ottenere le 5 stelle EuroNcap 2013


Su cosa avete lavorato in tema di aerodinamica?
«L'aerodinamica di Auris è nettamente migliorata rispetto a quella del modello precedente ed ora il coefficiente di penetrazione aerodinamica risulta essere pari a 0,277 e la superficie frontale è passata da 0,69 a 0,61 (Cxa) utilizzando alcune idee che abbiamo proposto su vetture come GT-86 e Prius. Abbiamo messo a punto un muso basso, uno speciale profilo del tetto ed un sottoscocca molto particolare, dotato di profili e pinne saka specifiche in grado di migliorare il rapporto tra la vettura e l'aria.»

Cosa c'è oltre la Auris Hybrid?
«Ci piace parlare della Auris Hybrid perché è un prodotto in cui crediamo molto e che ci differenzia in modo sostanziale dalla concorrenza. Questo, però, non significa che, rispetto al modello precedente, ci siano state delle importanti implementazioni per tutti i motori in gamma. Ciascuna variante migliora consumi ed emissioni inferiori a quelli del modello precedente e la media di emissione di CO2 è di 109 g/km, che significa una riduzione del 13%.»

toyota auris hybrid (30)
Per la nuova Auris sono state sviluppate alcune inedite funzionalità elettroniche, come l'assistente di parcheggio ad ultrasuoni di ultima generazione, ma anche un nuovo sistema multimediale Toyota Touch

 

Quale motore è maggiormente miglioramento?
«Il miglioramento più significativo è certamente sul motore diesel due litri, che ora adotta un turbo a geometria variabile, una inedita pompa dell'olio e lo start-stop. Miglioramenti che hanno portato ad un incremento della coppia di 69 Nm, corrispondenti ad un plus del 30% ai bassi e medi regimi, ed un sostanziale abbattimento dei consumi e delle emissioni, che ora si attestano a 115 g/km.»

Cosa è cambiato dalla vecchia alla nuova Auris Hybrid?
«Su Auris Hybrid le novità riguardano invece la logica di controllo del sistema ibrido, che è stata sviluppata per offrire la massima lineartità in accelerazione mantenendo un rapporto ottimale tra crescita della velocità ed il regime motore termico.»

Che novità tecnologiche riserva il nuovo modello?
«Per la nuova Auris sono state sviluppate alcune inedite funzionalità elettroniche, come l'assistente di parcheggio ad ultrasuoni di ultima generazione, ma anche un nuovo sistema multimediale Toyota Touch, oggi anche in grado di far mantenere agli utenti il contatto con il proprio profilo social (Twitter) in tutta sicurezza. Tra le particolarità vorrei segnalare anche il nuovo tetto panoramico Skyview, il più grande mai realizzato per una vettura di questo segmento.»

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Toyota Auris
Modelli top Toyota
Maggiori info
Toyota