prova su strada

Abarth 595 50° Anniversario

La piccola supercar
-

Abbiamo provato in pista l'Abarth 595 50° Anniversario (in listino a 35.080 euro), scoprendo una vettura performante e divertente da guidare ma che potrebbe esser ancor più piacevole con un cambio manuale

Abarth 595 50° Anniversario

Quello dello Scorpione è indubbiamente uno dei brand più attivi della galassia Fiat-Chrysler ma soprattutto è uno di quelli con la storia sportiva più interessante ma soprattutto vicina alla gente. Piloti tutti i giorni, questo era il concetto con cui Karl Abarth sviluppava le sue elaborazioni su base Fiat ed è con questo spirito che l'azienda riportata sugli scudi da qualche anno a questa parte propone le evoluzioni di 500 e Punto. Un'azienda speciale, insomma, a cui piace trovare il futuro nel proprio passato, come nel caso della Abarth 595 50° Anniversario (in listino a 35.080 euro) presenta recentemente a Francoforte, ovvero proprio dove la Abarth la presentò nel 1963.

Celbra un mito

Da allora molte cose sono cambiate ma la 595 Abarth appare nella sua versione celebrativa una semplice trasposizione nel tempo di quel mito che ha segnato indelebilmente il mondo dell'auto. Bianca tristrato opaco, bande rosse e Scorpione realizzati a mano e fregi ispirati a quelli originali dell'epoca sul portellone posteriore la 595 Abarth si distingue dalle altre per i cerchi in lega da 17" con design 695 tinti in grigio magnesio (gommati 205/40) e per una dotazione che rispecchia lo stato dell'arte per il brand di Torino.

Dotazione "racing"

Dischi freno scomponibili flottanti da 305 mm di diametro (anteriori) con pinze fisse a quattro pistoncini made in Brembo, assetto ribassato sviluppato sfruttando il potenziale degli ammortizzatori Koni, scarico Record Monza dual mode (oltre i 3.000 giri cambia tonalità...) e differenziale attivo TTC pensato per simulare il comportamento dell'autobloccante sulle ruote anteriori, si combinano ad un ambiente interno studiato per esaltare lo spirito sportivo dello Scorpione.

abarth 595 50° anniversario (22)
L'Abarth 595 50° Anniversario è dotata di un propulsore da 180 CV di potenza e si ispira più di ogni altra alla storia dello Scorpione

Interni raffinati

I sedili, ad esempio, sono in pelle rossa con inserti bianchi e cuciture rosse mentre la plancia ed il volante sportivo multifunzione ergonomico rivestito in pelle sono anch'essi caratterizzati da un gioco di contrasti basati sul rosso ed il nero. Immancabili la pedaliera ed il battitacco in alluminio caratterizzati dal logo Abarth stampato al centro. La dotazione di serie include l'autoradio con lettore mp3, il vivavoce bluetooth con porta usb, il climatizzatore automatico ed il servosterzo Dualdrive con funzione Sport. Fuori sono proposti di serie i fendinebbia ed i sensori di parcheggio posteriori.

1.4 turbo da 180 CV

Un allestimento assolutamente al top per la gamma del cinquino punto dallo Scorpione, che non poteva certo farsi mancare la versione più evoluta del 1.4 T-Jet sotto al cofano. Quattro cilindri in linea, sedici valvole, il turbocompresso torinese eroga 180 CV a 5.500 giri ed una coppia massima di 250 Nm a 3.000 giri. Dichiarata per un consumo medio di 15,4 l/100 km ed un livello di emissione di CO2 pari a 151 g/km, la più estrema delle 500 Abarth oggi in listino è proposta nella sola versione con cambio sequenziale a cinque marce robotizzato. Le prestazioni, visto e considerato il peso di 1.090 kg, sono di alto livello: 225 km/h di velocità massima e 6,9 secondi per passare da 0 a 100 km/h.

Dal vivo: com'é fuori

L'obiettivo della nuova 595 50° Anniversario era quello di richiamare il più possibile il modello originale lanciato nel 1963 ed il risultato è davvero eccezionale. Certo, la anniversario sotto il profilo tecnico non è nulla di inedito, visto che il pacchetto è lo stesso della 695 Tributo Ferrari, ma elementi come la verniciatura bianca triplo strato, lo Scorpione sul cofano e le grafiche realizzate con cura certosina aggiungono quel tocco di romantica nostalgia che la rendono assolutamente speciale.

abarth 595 50° anniversario confronta modello
Confronta l'Abarth 595 con le dirette competitors con il nostro esclusivo confronta modello

Dal vivo: com'é dentro

La stessa cura per le grafiche e per la composizione estetica che segna inequivocabilmente le forme esterne si ritrova anche per gli interni dove spiccano i pellami utilizzati per rivestire i sedili sportivi, le finiture rosse, il volante sportivo e la pedaliera in alluminio. Il tutto calato in un ambiente che è stato pensato per richiamare, come sui normali cinquini, la 500 originale nelle forme della plancia, del quadro strumenti e di alcuni dettagli dei pannelli porta, al quale manca solamente un po' di tecnologia: vero, bluetooth, porta USB e computer di bordo sono ancora dotazioni sufficienti nel segmento della normale 500 ma in versioni come questa, soprattutto a fronte di un listino di 35.000 euro, una maggior attenzione anche per la tecnologia potrebbe essere auspicabile.

Come si guida

Seduta alta, da citycar, "compensata" da sedili sportivi in grado di trattenere in curva ed assicurare un buon livello di confort nella normale marcia su strada, la 595 Abarth non è generosa di spazio con chi siede dietro e nemmeno con i bagagli. Non è nemmeno molto confortevole sulle buche viste le ruote da 17" e l'assetto ribassato. Ma la mission di questo modello, nonostante la propensione alla città assicurata dalle dimensioni e dalla presenza di elementi come i sensori di parcheggio, non è certamente solo quella di farsi notare agli apertivi.

I tecnici Abarth, infatti, hanno lavorato sodo per rendere estremamente piacevole ed intrigrante la guida su pista e sin dalle prime "pieghe" tra i cordoli ci si accorge che il lavoro sull'assetto ha portato ottimi frutti: il cinquino ha un retrotreno nervoso ma facile da gestire, cambia direzione velocemente ed in curva fa sentire molto meno della versione di serie gli svantaggi del baricentro alto, grazie ad un rollio contenuto.

Di potenza la 595 ne ha in abbondanza e la progressione è addirittura esaltante quando si sale sopra i 3.000 giri e il rombo dello scarico cambia radicalmente tonalità

Scarica bene la potenza a terra

Di potenza la 595 ne ha in abbondanza e la progressione è addirittura esaltante quando si sale sopra i 3.000 giri e il rombo dello scarico cambia radicalmente tonalità. Un potenziale che in uscita di curva, nelle marce più corte, viene gestito dal TTC che aiuta il cinquino a non perdere tempo: certo, il suo lavoro non vale quello delle unità meccaniche, ma rispetto a quest'ultime il TTC è più leggero, meno rumoroso nell'azione (sfrutta i sensori dell'ABS/ESP ed i freni per spostare la coppia da un asse all'altro) e funziona sufficientemente bene per non far rimpiangere soluzioni più raffinate. Ottimo l'impianto frenante Brembo: resiste alla fatica in modo egregio ed assicura un potere frenante davvero eccezionale. Difficile pretendere di più.

abarth 595 50° anniversario (14)
L'Abarth 595 50° Anniversario strizza l'occhio agli sportivi, ai nostalgici e ai collezionisti e sarà prodotta in tiratura limitata a 299 esemplari

Difetti?

Sì, il cambio cinque marce robotizzato. Buono per accompagnare la 595 in città o nella guida rilassata - dove è impagabile l'assenza della frizione - il cinque marce risulta lento nei passaggi di marcia e toglie un po' del piacere di guidare sportivo che invece hanno le 500 Abarth manuali. La soluzione sarebbe quella di proporlo come optional, ma nel listino non v'è traccia.

In conclusione

La nuova 595 Abarth 50° Anniversario è indubbiamente un'auto speciale che si rivolge ad un pubblico di collezionisti che apprezza il fatto di poter entrare in possesso di un oggetto unico e non solo per via della produzione limitata a 299 esemplari. Certo il prezzo di listino è alto (35.060 euro) ma non c'è poi molto da disperare: per poco più della metà si può comunque entrare a far parte della famiglia Abarth, che ha fatto sognare tante generazioni ed anche oggi riesce a far rivivere quasi del tutto quel sogno di trasformare la propria utilitaria in una vera supercar.

Pregi
- La guida è molto piacevole

- Il richiamo alla 595 originale è perfetto
- Il motore è esaltante nel sound e nelle prestazioni

Difetti
- Manca l'alternativa manuale al cambio robotizzato

- Poca tecnologia onboard in relazione al prezzo

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Abarth 595
Modelli top Abarth
Maggiori info
Abarth