prova

Citroen Berlingo restyling

Spazio e comfort alla francese
-

Fa il suo ingresso in listino ad un prezzo che parte da 18.750 euro la nuova versione aggiornata del multispazio del Double Chevron: ecco come va

Citroen Berlingo restyling

La storia di Berlingo parte da molto lontano, ovvero da quando Citroen ha pensato di dare vita ad un concetto di veicolo da trasporto che per anni in Italia abbiamo chiamato "furgonetta". 

 

Correva l'anno 1954, infatti, quando il Double Chevron ha deciso di lanciare la 2 CV Azu, rimasta in produziuone fino al 1977. Si sono poi succeduti diversi modelli, tra cui la C15 su base Visa (1984-2005), fino ad arrivare ad incrociare i concetti di spazio necessari per le cose con quelli necessari le persone: nel 1996, sulla scia di questa idea, nasce infatti un rivoluzionario modello in grado di essere declinato come veicolo commerciale o come trasporto passeggeri senza troppi stravolgimenti. 

 

In poco meno di 20 anni di storia la multispazio francese di strada ne ha fatta tanta, visti i 2,9 milioni di pezzi venduti nel mondo (130.000 in Italia), grazie ad un concetto di stile moderno, facile da vivere ed intelligente sotto molti punti di vista: oggi come allora, infatti, la Berlingo in una lunghezza di 4.380 mm, una larghezza di 1.810 ed una altezza di 1.800  offre spazio per cinque persone, 675 litri di bagaliaio ed una cubatura di 3.000 litri a cui si arriva rimuovendo la seconda fila di sedili. Interessante la possibilità di ottenere il lunotto apribile separatamente dal portellone, comodo per le operazioni di carico/scarico di oggetti poco ingombranti. 

citroen berling restyling test (2)
Davvero fantasiosa la realizzazione degli scomparti portaoggetti, con tante soluzioni originali quanto pratiche

 

Il tutto senza dimenticare anche il plus del "modutop", ovvero uno scomparto posto al tetto nella zona anteriore in cui stivare altri 60 litri di oggetti d'uso più quotidiano, ma soprattutto la possibilità di avere una configurazione a sette posti con una spesa di 750 euro in più

 

Una vettura polivalente, strettamente derivata dalla sua versione commerciale ma senza particolari rinunce dal punto di vista comfort di bordo ed assistenza alla guida: al centro della plancia, ad esempio, spicca il nuovo sistema multimediale touch screen (1.100 euro) con schermo da 7" dotato di funzionalità Mirror Link (per la perfetta integrazione con gli smartphone) ma tra le novità spicca anche la presenza di un sistema ADAS in grado di frenare automaticamente la vettura in caso di potenziale impatto sino ad una velocità di 30 km/h. Tra gli elementi elettronici si fanno notare anche la funzionalità Grip Control (simula il comportamento di un autobloccante agendo sui freni), il cruise control/limitatore di velocità e l'aiuto alle partenze in salita. 

 

Due gli allestimenti, entrambi molto completi: Feel, più stradale ed elegante, e XTR dedicato ad un pubblico più sportivo e che ha esigenze più "spinte" in termini di utilizzo invernale o fuoristradistico leggero. Alcune novità hanno interessato anche il sistema di scarico, che ora permette a tutti i motori diesel di rispettare le normative Euro6: i BlueHDi aggiornati con l'ultimo standard omologativo sono disponibili con potenze di 75 (solo per Feel), 100 e 120 CV. Il motore 100 CV, 1.6 HDi, è disponibile anche con Start&Stop oltre che con cambio automatico ETG6. Due i benzina: il VTi da 95 CV ed il VTi da 120 CV. 

 

I prezzi vanno da 18.750 euro della versione 1.4 95 CV Feel a 23.850 euro della BlueHDi 100 con cambio automatico. 

citroen berlingo restyling 2015  11
La porta posteriore scorrevole è una delle peculirità di Berlingo

Dal vivo: com'è fuori

Le novità estetiche introdotte con il lancio del nuovo modello riguardano il frontale ed alcuni dettagli di minore rilievo. L'aspetto della Berlingo rimane sostanzialemente quello del modello precedente, anche se più moderno, raffinato ed in linea coi tempi. Rimane, come per la precedente, la differenziazione tra il modello Feel, più stradale, e quello fuoristradistico XTR. Il primo è più elegante mentre il secondo mira più ad una utenza che vede nella Berlingo il compagno d'avventura perfetto per le proprie attività sportive. 

Dal vivo: com'è dentro

La principale evoluzione che ha interessato Berlingo in questo restyling riguarda certamente l'interno: entra nella dotazione il nuovo sistema multimediale con schermo da 7". Si tratta di un'unità simile a quella utilizzata anche su Peugeot 208 restyling e come la "cugina" vanta una serie di funzionalità molto completa e che va oltre a quella del navigatore: parliamo della retrocamera di parcheggio, della visualizzazione della distanza dalle vetture che precede in fase di parcheggio e del Mirror Link messo a punto per delegare allo smartphone alcune funzionalità che sarebbe inutile far replicare anche al sistema della vettura. 

citroen berlingo restyling 2015  9
Ai cinque posti di omologazione si possono aggiungere altri due sedili di fortuna che però sottraggono spazio al bagagliaio da ben 675 litri

 

Internamente la Berlingo è ben costruita ed è molto spaziosa. Il salto in avanti compiuto dai modelli "normali" in termini di materiali e finiture nel corso degli ultimi anni si trova in parte anche in questa vettura, anche se alcune plastiche della plancia sono evidentemente pensate per essere più robuste e funzionali che morbide ed appariscenti. Elementi che si ritrovano nella seduta comoda, nell'ampia visibilità laterale, nello spazio a bordo per tutti e cinque gli occupanti e nel bagagliaio, davvero gigante e ben accessibile. I sette posti ci sono, vanno ordinati come optional, ma sono da considerarsi come posti di emergenza.

 

Interessante la soluzione della porta laterale scorrevole, in particolar modo quando si parcheggia negli spazi angusti, e molto "furba" è la soluzione del vano portaoggetti a "tutta larghezza" nella zona superiore dell'abitacolo a ridosso del parabrezza: è capiente ed è molto utile per stivare gli oggetti di tutti i giorni. 

Come va

La seduta della Berlingo è quella tipica delle furgonette, ovvero alta, con le gambe tutt'altro che distese ed il volante leggemente inclinato in avanti. Una posizione di guida comoda, che nasce per assistere tutti quei lavoratori che su Berlingo macinano centinaia di km al giorno, impreziosita da un'assistenza alla guida finalmente all'altezza delle migliori vetture del segmento B e C: non manca praticamente nulla, se non il cruise control attivo, ma è davvero un dettaglio. 

Una posizione di guida comoda, che nasce per assistere tutti quei lavoratori che su Berlingo macinano centinaia di km al giorno, impreziosita da un'assistenza alla guida finalmente all'altezza delle migliori vetture del segmento B e C: non manca praticamente nulla

 

La motorizzazione 1.6 BlueHDi da 120 CV si dimostra molto efficace in termini di accelerazione, ripresa e silenziosità: la nuova unità, leggemente più potente della precedente da 114 CV, offre una maggior rotondità ai bassi e medi regimi senza scordarsi una certa dose di grinta quando si spinge. Silenzioso e contenuto nelle vibrazioni non è stato pensato come un motore da corsa, ma le prestazioni sono buone in assoluto ed i consumi contenuti a livello della più popolare unità da 100 CV (17 km/l), che offre in più la possibilità di essere abbinata al cambio robotizzato a sei marce EAT6. 

In conclusione

Berlingo è una vettura ideale per gli amanti del tempo libero o per chi cerca una seconda auto molto spaziosa, economica nei costi di gestione e robusta. Una scelta interessante anche nella versione XTR che aggiunge alla normale Berlingo anche un pizzico di versatilità in più in ambito offroad, elemento che non guasta mai per gli amanti degli sport all'aria aperta. 

Pro

- Spazio a bordo eccezionale
- Motore 1.6 BlueHDi molto efficace
- Bagagliaio incredibile e sette posti

Contro

- La plancia ha qualche plastica dura di troppo
- Nella dotazione mancano gli airbag laterali (si pagano)
- Il cambio automatico c'è solo sulla 100 CV

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Citroen Berlingo
Modelli top Citroen
Maggiori info
Citroen
  • Citroen Italia S.p.A. Via Gattamelata, 41
    20149 Milano (MI) - Italia
    800 80 40 80   http://www.citroen.it