prova tra i ghiacci

Land Rover Discovery Sport

L'inferno di neve
-

Abbiamo provato la nuova Land Rover Discovery Sport in condizioni estreme, immersi in una tempesta di neve in Islanda. L'erede della Freelander però se l'è cavata benissimo, ecco com'è andata

Land Rover Discovery Sport

Alla Land Rover stanno facendo le cose veramente in grande per il lancio della nuova Discovery Sport. Se poi hai un prodotto in cui credi davvero e nel tuo DNA scorre l'off-road da oltre 60 anni dove puoi presentare la tua ultima SUV? Ma in Islanda ovviamente, nel pieno dell'inverno! Senza farcelo ripetere due volte abbiamo raccolto la sfida e coperti come Babbi Natale ci siamo immersi fino all'orlo nell’inferno di neve. E non è solo un modo di dire perché si siamo infilati proprio nel bel mezzo di una tempesta di neve con vento ad oltre 100 km all’ora, visibilità zero e temperature percepite sotto i - 15°. Il tutto naturalmente, al volante della Baby Disco!

Perché Discovery Sport?

Land Rover ha dato vita alla terza linea di prodotto, la Discovery, che da oggi ha in listino la nuova Sport. Sul cofano anteriore quindi non troviamo più il logo Land Rover ma Discovery. La neonata gamma Discovery è composta da auto pensate per il tempo libero, la famiglia e lo sport e perché no anche per il lavoro. Abbiamo quindi un nuovo pubblico per Land Rover, che vede il fuoristrada come possibilità per raggiungere luoghi ameni immersi nella natura, per fare sport e vivere il tempo libero con la famiglia.

Design: una Evoque a 7 posti

La Baby Disco è molto elegante e “cool” all’anteriore. Richiama la Range Evoque, con gli accattivanti fari led smussati ed il cofano a “conchiglia", aggressivo ma elegante. Il posteriore invece ricorda le linee piu squadrate del Discovery e del “vecchio” Freelander, andato ormai in pensione, e anticipa chea ll'interno c’è molto spazio da sfruttare. Siamo di fronte ad un SUV che in meno di 4,60 metri offre sette posti, oltre 600 litri di bagagliaio (con i 5 posti), trazione integrale e una capacità off-road da vera purosangue. In foto può sembrare più lunga di quanto è in realtà, grazie alle linee dinamiche, ma c'è il “trucco”. Per avere molto spazio i progettisti hanno dato vita ad un'auto decisamente piu larga del solito, con ben 2,07 metri di larghezza, a specchietti chiusi.

land rover discovery sport 19
La nuova Land Rover Discovery Sport con gomme chiodate Pirelli se l'è cavata benissimo tra i ghicci islandesi

Ritorniamo all’avventura in Islanda

Atterrati verso le 18.00 in Islanda. Essendo un Paese molto al Nord fa buio pesto e l'oscurità rimane anche fin verso le 11 del mattino. Ci consegnano la Discovery Sport, con il nuovo motore turbo benzina Ingenium da 2.0 litri in grado di produrre 240 CV. Ovviamente abbiamo la trazione integrale e gomme da neve Pirelli Scorpion chiodate.  Abbiamo da percorrere 80 km di statale completamente innevata, la velocità massima imposta è di 90 all’ora, ma noi procediamo a 80 per sicurezza. Abbiamo il cambio automatico a 9 marce comodo, ma un po’ pigro, decidiamo quindi di tenere la modalità manuale e guidare con un marcia leggermente piu alta per avere “presa” sulla neve e maggior freno motore. Il motore benzina è molto silenzioso e potente, ci piace molto. Purtroppo, considerata la massa di circa 1.800kg consuma a tal punto che è difficile stare sopra i 10 km con un litro, come indicato dal computer di bordo. Iniziamo a vedere le luci della capitale Reykjavík dove abita l’80% della popolazione dell'intero Paese. Il giorno dopo con la tempesta capiremo bene il perché di questa particolarità.

Proviamo anche nella neve fresca e l’auto si muove bene, rivelando un'ottima trazione

Off Road nella neve

Dopo aver provato bene trazione integrale e freni sulla neve ghiacciata formatasi sull'asfalto, gli eroici uomini del gruppo Land Rover Adventure ci aspettano all’inizio di un strada sterrata  innevata che ci porterà a ridosso di una colata lavica e in mezzo ai famosi geyser. Grazie ai 240 CV ed alla trazione (con pneumatici chiodati) l’auto viaggia senza alcun problemi anche sulla neve, come se fosse su asfalto, grazie anche al sistema Terrain-Control impostato su “SNOW”. Proviamo anche nella neve fresca e l’auto si muove bene, rivelando un'ottima trazione, anche se ogni tanto si presenta qualche ritardo nella spostamento di coppia tra le ruote. Inizia una salita ripidissima, del 15%, completamente innevata, con curve e tornanti: è arrivato il momento di #mastertester. Mettiamo in modalità “SAND” che permette di usare la trazione in maniera un po’ meno controllata e andiamo giù di gas. Vogliamo proprio vedere di che pasta è fatta la Discovery Sport! Le curve grazie al raffinato sistema Torque Vectoring si affrontano bene, l’auto spinge letteralmente “dentro” la curva. Poi noi con il gas “driftiamo” e ci divertiamo un po’.

land rover discovery sport 14
La nuova Discovery Sport può essere interpretata come una Evoque per chi cerca più spazio e versatilità

 

Grazie all’importante impronta a terra ed all’avantreno con le nuove sospensioni adattive MagneRide la Disco è molto precisa. Avremmo preferito il retro leggermente piu’ “piazzato” ma parliamo comunque di guida al limite. Siamo quasi arrivati, adesso avremo 3-4 km di discesa molto ripida. Torniamo in modalità Snow, quindi con trazione molto controllata ed ESP all’allerta. Ci consigliano di mettere il migliorato Descent Hill Control, che aiuta a guidare in discesa mantenendo automaticamente la velocità impostata ed evitando scivolate accidentali. In pratica fa tutto l’auto. Un dispositivo comodo e molto sicuro.

Il fascino irresistibile dell'Aurora Boreale

Cala velocemente la notte che ci regala uno degli eventi naturali più belli del mondo: l’Aurora Boreale. Verde, che danza nei cieli artici, una vera magia! Il vento si alza e la danza dell’aurora boreale diventa piu intensa, ma la tempesta di neve si avvicina. Ci addormentiamo con i sibili del vento. Scopriremo solo in un secondo momento che ci siamo trovati nel bel mezzo di una delle tempeste più violente in Islanda degli ultimi decenni.

 

Tempesta di neve: ecco cosa fare se ci si trova in auto

Nell’inferno di neve

Il giorno dopo ci consegnano la Discovery Sport con il motore turbodiesel da 190 CV, sempre abbinato al cambio automatico a 9 marce. Il motore è il già conosciuto 2.2 litri, potente, con tanta coppia, ma purtroppo ancora un po’ rumoroso e con qualche vibrazione ti troppo ai bassi regimi. È un motore però molto adatto al fuoristrada e quindi perfetto per affrontare il difficile percorso che ci aspetta, con tanta neve e guadi da attraversare. Partiamo alle 9 del mattino ma è ancora buio pesto e tira un vento fortissimo. Facciamo quasi fatica ad entrare in auto. Ci dividono in piccoli convogli con a capo un Defender con enormi pneumatici invernali, che permettono di “galleggiare” sulla neve fresca.

land rover discovery sport 7
Grazie ai raffinati sistemi elettronici di bordo, la Discovery Sport si è dimostrata sempre facile e sicura anche in situazioni difficili

 

Iniziamo a percorrere una bella strada sulle rive di un lago e ci godiamo lo spettacolo dell'alba. Ma il vento continua ad aumentare e quasi improvvisamente non si vede piu niente perché la neve sollevata dalle raffiche ci lascia una visibilità di soli 5/10 metri davanti a noi. Riusciamo a scorgere giusto i fari di chi ci precede. Dopo 10 minuti ci fermiamo. Non si vede più assolutamente niente. Provo ad uscire dalla Discovery. Il vento mi spinge sul ghiaccio per vari metri, mi attacco al Discovery e con grande fatica ritorno in auto. Vedo un guida islandese cadere, non riesce a rialzarsi . Il vento è mostruoso. Ci avvertono via radio che il giro di prova è annullato. Ci sembra la soluzione più giusta. Non si puo’ sfidare così la natura, in Islanda è tropo forte, anche se continua ad emanare un fascino incredibile.

Un convoglio verso casa

Giriamo con grande cautela le auto, e si torna in convoglio verso al strada principale. Le auto sono comunque scosse dal forte vento quindi, anche se abbiamo i chiodi, si deve sempre stare attenti e guidare pianissimo, a  5 km/ora. Dopo 4 ore siamo fuori e al sicuro. Ci dirigiamo verso la capitale, dove scopriamo che il vento c’è ancora, ma non solleva più la neve grazie alla presenza del mare. Ecco svelato il motivo per cui tutti gli Islandesi hanno deciso di vivere sulla costa!

Provo ad uscire dalla Discovery. Il vento mi spinge sul ghiaccio per vari metri, mi attacco al Discovery e con grande fatica ritorno in auto

 

Ci fermiamo a guardare le Disco piene di neve, hanno resistito bene a questa prova. Insomma abbiamo affrontato un super test estremo, difficile da augurare a qualcuno, ma abbiamo scoperto che la Discovery è un'auto ben equipaggiata per la neve ed il freddo estremo quindi ottima per andarci in montagna con la famiglia. Vediamo comunque alcune caratteristiche salienti dell’auto, che sicuramente avremo occasione di provare più avanti anche in condizioni normali e soprattutto su asfalto.

land rover discovery sport 16
La plancia è piuttosto semplice ma ben realizzata, in purto stile Discovery

3 Motori , 2 cambi, 3 trazioni

La Discovery Sport sarà disponibile in Italia con diverse motorizzazioni. Le versioni benzina montano il motore Si4 da 2.0 litri in alluminio, da 240 CV ed iniezione diretta, che vanta livelli prestazionali paragonabili ad un sei cilindri. È molto compatto, riducendo i pesi e le emissioni di CO2 del 20% rispetto a motori di maggiore cilindrata e potenza simile. I turbodiesel sono invece da 2.2 litri: il TD4 da 150CV ed l'SD4 da 190 CV. Entrambi erogano una coppia da 420 Nm per una grande facilità di guida e presentano consumi dichiarati che scendono fino a 5,6 l/100 km. Più avanti, nel 2015, sarà disponibile il nuovo Turbodiesel ED4, con emissioni dichiarate di soli 119 g/km di CO2. Il cambio standard è il rinnovato manuale a 6 marce, disponibile sulle diesel, e poi è disponibile l’innovativo cambio ZF a 9 marce, di serie sui benzina ed optional sui modelli a gasolio.

land rover discovery sport 12
La nuova Land Rover offre tre tipi diversi di trazione

 

Il Disco Sport offre ben 3 diverse possibilità di trazione. Oltre alla 4x4 Integrale Haldex, troviamo anche l’innovativa “Active Driveline”, che, quando necessario, passa dalla trazione 4x2 alla 4x4 in modo fluido ed automatico, per ridurre le emissioni ed incrementare le capacità su asfalto ed in off-road. Sarà poi anche disponibile solamente con la trazione anteriore, per chi non ha bisogno di prestazioni off-road estreme, così da ottimizzare sia il costo d’acquisto che i consumi. La guida è stata resa il piu possibile piacevole e sportiva anche su strada  grazie allo sterzo servoassistito elettricamente, agli ammortizzatori MagneRide con il multi-link al posteriore ed al Torque Vectoring by Braking, sistema di solito riservato alle pure sportive, come la “cugina” super sportiva Jaguar F-Type.

Siamo di fronte al primo veicolo ad offrire un innovativo sistema anticollisione  con  videocamere stereo digitali

Sicurezza a go-go per la Disco Sport

Anche la sicurezza è uno dei pezzi forti della Discovery Sport. In particolare siamo di fronte al primo veicolo ad offrire un innovativo sistema anticollisione  con  videocamere stereo digitali. L'Innovativa frenata autonoma di emergenza evita o comunque riduce il rischio di collisione ed il dispositivo è operativo fra i 5 e gli 80 km/h; aiuta a evitare le collisioni sotto i 50 km/h e ne riduce la violenza al di sotto degli 80 km/h. La nuova Discovery Sport vanta anche altre tecnologie avanzate in termini di sicurezza come l’ Airbag per la protezione dei pedoni, che minimizza le conseguenze di un impatto. Ma ci sono anche altri dispositivi di assistenza alla guida come: fari abbaglianti automatici, allarme superamento linea di corsia, riconoscimento segnali stradali, controllo angolo cieco e traffico in avvicinamento veloce (sugli specchietti) ed infine, molto utile negli stretti parcheggi cittadini, la segnalazione traffico in arrivo durante manovre in retromarcia.

land rover discovery sport (5)
La Discovery Sport è equipaggiata con raffinate tecnologie di assistenza alla guida

Nuovo sistema di infotainment

L'innovazione tecnologica riguarda anche il nuovo sistema di infotainment della Discovery Sport, con il navigatore a controllo vocale e la connettività Wi-Fi. E' disponibile in opzione il sistema Land Rover InControl, che comprende l’InControl Apps. Questo pone la Land Rover all'avanguardia della connettività in auto, consentendo alle specifiche App per smartphone di venire controllate e visualizzate con la loro interfaccia originale sul touchscreen da 8" del veicolo.

Colori, cerchi e tetto “black”

I clienti della Discovery Sport possono scegliere fra 12 colori di carrozzeria tutti molto moderni ed in parte “unici”: Fuji White, Santorini Black, Corris Grey, Indus Silver, Loire Blue, Scotia Grey, Aintree Green, Kaikoura Stone, Firenze Red, Yulong White, Barolo Black e Phoenix Orange. Per una più marcata differenziazione, soprattutto con i colori chiari, è disponibile il tetto a contrasto, in  Santorini Black o Corris Grey. In più, per un look sportivo, esiste come optional il Black Pack, che enfatizza il look sportivo del veicolo, con griglia, calotte degli specchietti, prese d'aria sul parafango anteriore e lettering sul portellone tutto in gloss black. 

land rover discovery sport (18)
La Discovery Sport è disponibile anche in versione a 7 posti

 

Una gamma di sette eleganti cerchi in lega - incluso lo straordinario Aero Viper - è disponibile in una selezione di finiture Sparkle Silver, Dark Grey, Gloss Black e con finitura al diamante, a seconda del tipo prescelto. In ultimo per un tocco “Pure 4x4” ci sono le Piastre sottoscocca (anteriore / posteriore) e le barre sottoporta in finitura inox lucido, che sottolineano le capacità off road della Discovery Sport.

Prezzi & Consegne

Le prevendite sono già iniziate e le prime auto dovrebbero essere consegnate a fine marzo 2015. I prezzi partono da € 35.600 nella versione S diesel per poi passare alla Top di gamma HSE Luxury da 53.700 euro. Il cambio automatico a 9 marce, che consigliamo, costa come optional 2.420 euro, non poco, ma è veramente ottimo. La versione benzina, interessante per potenza e silenziosità, parte da 40.200 euro, con il cambio automatico di serie.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Land Rover Discovery
Modelli top Land Rover
Maggiori info
Land Rover