prova su strada

Nuova Skoda Fabia Wagon

Salto generazionale
-

In vendita da marzo ad un prezzo indicativo di 13.250 euro la nuova wagon del brand ceco è ben fatta e vanta più personalità estetica. Ok i nuovi motori tricilindrici, la disponibilità di tecnologia e lo spazio a bordo. Ma per gli accessori utili bisogna spendere

Nuova Skoda Fabia Wagon

Arrivata in concessionaria da pochi giorni, la nuova generazione di Skoda Fabia si appresta ad accogliere il secondo componente della famiglia con l'arrivo della variante Wagon (in listino indicativamente a 13.250 euro) pensata per andarsi a scontrare con vetture del calibro di Renault Clio Sportour nel cuore del segmento B.

 

Una sfida interessante che il brand ceco del Gruppo Volkswagen ha deciso di giocare con una Fabia Wagon che con il modello precedente non ha davvero nulla in comune. Più lunga di 1 cm (426), più larga di 9 (173) e più bassa di 3 (147) la Skoda Fabia Wagon vanta il medesimo passo della berlina (247 cm) ed una linea che è l'espressione dell'ultimo corso stilistico Skoda.

 

Calandra generosa ed in bella vista, gruppi ottici dal profilo "tagliente" e nervature decise la nuova Fabia non risulta appesantita dall'arrivo del volume posteriore, che sfoggia un gruppo ottico caratterizzato da una C luminosa chiaramente ispirato a Fabia berlina ed al resto della più recente gamma Skoda.

Tre tipi di schermi tra cui scegliere

Oltre alle novità esterne anche dentro ci sono tantissime novità a partire dalla messa al bando dell'anonimato per fare posto a linee più tese, moderne, pensate per offrire una sensazione di sviluppo orizzontale e quindi di spazio. Tutti i comandi legati al clima sono posizionati nella parte bassa, mentre le bocchette dell'aria centrali nella parte più alta. Al centro, fasciato da un listello plastico che può cambiare di materiale e colore in base all'allestimento, è stato risevato ampio spazio alla tecnologia che propone sistemi multimediali più o meno complessi con schermi che vanno da 5" a 6,5 pollici.

nuova skoda fabia wagon  26
La nuova Skoda Fabia Wagon sfoggia un design più matura e accattivante

 

La scelta tra le due tipologie di schermo deriva dalla presenza di ben tre diverse soluzioni: la prima, Blues (280 euro), è dotata di schermo monocromatico da 5", porta USB, presa aux ma non il vivavoce bluetooth. Salendo di categoria si incontra Swing, dotata anch'essa di schermo da 5" ma a colori. Di serie su Style è proposta a prezzi che vanno da 120 a 610 euro in base all'allestimento ed offre tra le varie anche la possibilità di controllare alcune funzioni dell'auto tra cui l'attivazione delle luci e dei tergi o la pressione degli pneumatici. Opzionale per Swing il vivavoce bluetooth, l'impianto audio Surround e la radio digitale DAB (110 euro).

 

Al top della tecnologia la Bolero (410 euro su ...) che oltre al display da 6,5" offre la nuova tecnologia Mirrorlink che permette di interagire con lo smartphone a tal punto da vederne visualizzato il display sullo schermo dell'auto. Questa integrazione permette a Bolero di utilizzare anche la capacità di calcolo del telefono facendo posto ad elementi come il navigatore satellitare Sygic (sempre aggiornato grazie al 3g del telefono), la webradio o servizi di riproduzione sonora.

Tra gli elementi che fanno la differenza tra la berlina e la Wagon, naturalmente, c'è la capienza del bagagliaio: ora i litri disponibili sono 530

 

Tra gli elementi che fanno la differenza tra la berlina e la Wagon, naturalmente, c'è la capienza del bagagliaio: ora i litri disponibili sono 530 (1.395 abbattendo progressivamente gli schienali) suddivisibili in due comparti attraverso un piano ad altezza variabile su due posizioni. Come le altre wagon Skoda anche Fabia offre i ganci portaborse laterali, le reti di fissaggio del carico (tre, opzionali) e due tasche laterali per stivare oggetti di piccole/medie dimensioni.

nuova skoda fabia wagon  17
L'abitacolo è moderno e piuttosto tecnologico

Condivide la tecnologia con le altre del Gruppo

Per quanto concerne gli aspetti tecnologici legati al comfort ed alla sicurezza, grazie alla tecnologia modulare MQB la nuova Skoda Fabia condivide con altri modelli del Gruppo elementi come il sistema antitamponamento Front Assistant con funzione di frenata d'emergenza automatica oltre che il controllo della pressione delle gomme, il differenziale elettronico attivo ma anche elementi di sicurezza come la pulizia automatica dei dischi freno (con una impercettibile azione delle pinze) in caso di pioggia, elemento quest'ultimo precedentemente limitato alle sole vetture di categoria superiore.

 

Su Skoda Fabia debuttano anche i sensori di parcheggio anteriori e posteriori (fino ad oggi solo dietro), il sensore di luce e pioggia ed un nuovo servosterzo elettromeccanico studiato per risparmiare peso e consumo di carburante.

 

Tre gli allestimenti previsti: Active, Ambition e Style. Di serie per tutte sei airbag, controllo pressione pneumatici, fari ad accensione automatica, controllo di stabilità ESC e trazione con differenziale elettronico XDS+, start-stop, paraurti in tinta, sistema anticollisione e sedili posteriori con schienali abbattibili.

nuova skoda fabia wagon 2
Uno dei punti di forza della Fabia Wagon è senza dubbio il bagagliaio da 530 litri

 

La Ambition vanta clima manuale, chiusura centralizzata con telecomando, fendinebbia, front assistant, presa 12 volt nel vano bagagli, radio swing, speedlimiter, volante in pelle e specchietti a regolazione elettrica.

La più completa Style, invece, offre anche il bracciolo, i cerchi in lega da 16", l'accesso a bordo e l'avviamento senza chiave, le luci diurne a LED, la regolazione in altezza dei sedili anteriori ed il cruise control.

Tre motori, due diesel ed uno benzina, tutti Euro6

Le motorizzazioni al lancio sono i benzina 1.0 MPI tre cilindri da 75 CV ed il 1.2 TSI da 90 CV. Per quanto concerne i diesel i tricilindrici 1.4 TDI sono disponibili nelle declinazioni da 90 e 105 CV dal lancio e successivamente anche in una più economica edizione Greenline con potenza di 75 CV. Per quest'ultima versione Skoda dichiara un consumo medio di 3,1 l/100 km con una emissione media di CO2 pari a 82 g/km.

 

Tutte omologate Euro6, le motorizzazioni benzina e diesel sono abbinate ad un cambio manuale a cinque marce che può essere sostituito da un DSG a sette marce nel caso della 1.4 TDI da 90 CV.

nuova skoda fabia wagon  18
La gamma motorizzazioni offre diesel e benzina di ultima generazione, tutti omologati Euro 6

 

Per rimanere in ambito tecnico della nuova Fabia si fa notare la riduzione di peso a cui è stata sottoposta rispetto al precedente modello: ora pesa mediamente 61 kg in meno della precedente con un valore minimo che sfiora la tonnellata (1.004 kg).

Dal vivo: com'è fuori

Il look della nuova Fabia è decisamente più moderno ed in linea con gli ultimi canoni stilistici del brand. La nuova calandra colpisce nel segno e l'abbinamento con i nuovi gruppi ottici, decisamente ben fatti anche in termini di architettura interna, rende il look del nuovo modello tutt'altro che "economico". La trasformazione in station wagon non l'ha snaturata, anche se è evidente come rispetto a Renault Clio Sportour gli stilisti del brand ceco abbiano preferito un approccio più legato all'offerta di spazio a bordo piuttosto che alla sportività.

Dal vivo: com'è dentro

Anche in questo caso l'aspetto che colpisce di più è il salto generazionale dal vecchio a nuovo modello: i materiali sono decisamente migliorati - anche se rimane qualche discrepanza qualitativa tra le plastiche della plancia e quelle dei pannelli porta - e la plancia è stata disegnata per apparire più leggera ma allo stesso tempo più moderna ed in linea con l'esigenza di far apparire l'abitacolo il più spazioso possibile. Ampio spazio è stato dedicato all'elettronica di bordo con uno slot centrale che permette di ospitare in modo molto efficace sistemi multimediali con schermi fino a 6,5": una scelta, quest'ultima, che ha imposto qualche sacrificio nella disposizione dei comandi del clima, un po' bassi, ma che offre molteplici vantaggi in termini di approccio tecnologico.

La nuova Skoda Fabia offre davvero moltissimo per quanto concerne la multimedialità

 

Con la Radio Bolero e la tecnologia Mirrorlink, infatti, la nuova Skoda Fabia offre davvero moltissimo per quanto concerne la multimedialità, tanto che sfruttando la connessione 3g, la potenza di calcolo e la memoria del telefono è possibile portare a bordo della vettura un lettore musicale, un navigatore, una webradio e molti altri servizi che in passato sarebbero stati improponibili. Il Mirrorlink è un sistema che permette sostanzialmente di visualizzare lo schermo del proprio smartphone sul display della vettura: l'unico difetto è che quando si utilizza questa tecnologia non è possibile sfruttare i normali servizi della radio Bolero, come la radio. L'unico modo per sentire la musica mentre si è in navigazione è quello di attivare la webradio o il lettore mp3.

nuova skoda fabia wagon  14
Il grande tetto panoramico concede alla Fabia Wagon un vero tocco di sofisticatezza

 

Lo spazio a bordo della vettura è notevole. Come sulla berlina davanti e dietro ci si siede comodi e l'accesso a bordo dei passeggeri posteriori è molto agevole. Anche il bagagliaio vanta una buona capienza, con una soglia d'accesso piuttosto bassa. Ottima la disponibilità di elementi utili per fermare il carico mentre stupisce che tra il vano e gli schienali abbattuti si vada a formare uno scalino di una decina di cm che non aiuta il carico di oggetti lunghi.

Come va

Su strada il 1.4 TDI da 90 CV dimostra di essere un motore dotato di coppia e di potenza assolutamente in linea con le esigenze di una vettura di segmento B station wagon come la nuova Fabia. La spinta è viva tra i 1.500 ed i 3.000 giri mentre oltre, in virtù dell'architettura tricilindrica e dell'impostazione dei tecnici del Gruppo Volkswagen, si affievolisce rapidamente: meglio passare il prima possibile ad un rapporto superiore forti di un valore di coppia di 230 Nm che si rende disponibile tra i 1.750 ed i 2.500 giri. Il miglior abbinamento con questa motorizzazione è indubbiamente quello con il cambio DSG a sette marce: l'elettronica di gestione e la velocità di questo cambio permettono di sfruttare al meglio il potenziale di questo motore che alla resa dei conti è stato in grado di consumare poco più di 5 litri/100 km nel corso della nostra prova.

nuova skoda fabia wagon  19
Gli interni sono stati rivoluzionati rispetto al passato e sono un vero concentrato di tecnologia

 

Anche il 1.0 MPI benzina si è dimostrato un motore interessante: in questo caso la clientela più in linea con le performance è quella cittadina, pensiamo alla vita quotidiana di una mamma, anche se c'è tutto il potenziale per affrontare tranquillamente un percorso extraurbano o viaggio più lungo in autostrada.

 

In termini di qualità dinamiche la nuova Fabia non stupisce per le performance pur dimostrandosi estremamente precisa e piacevole da guidare: è un'auto pensata per offrire grande sicurezza a tutta la famiglia portando a spasso tutto quello che serve senza rinunce.

In conclusione

I prezzi di listino non sono ancora stati ufficializzati ma è presumibile che la versione 1.0 Active sia in concessionaria da marzo a partire da 13.250 euro. Un prezzo interessante al qualche vanno aggiunti poco più di mille euro per il salto all'allestimento intermedio Ambition dove si incontrano il climatizzatore ed altri accessori indispensabili per il cliente medio italiano.

Pro

- Motori: 1.0 MPI e 1.4 TDI 90 CV girano bene e consumano poco
- Bagagliaio: è ampio e ben sfruttabile. Peccato per lo scalino quando si abbattono gli schienali
- Spazio a bordo: si viaggia comodi sia davanti che dietro

Contro

- Il Mirror Link non permette di ascoltare la normale radio durante la navigazione
- Alcuni comandi, come quelli del clima, sono un po' bassi
- L'allestimento base è un po' povero. E' indispensabile passare almeno all'intermedio

  • anonym_4397114

    sostanza a buon prezzo

    Possedevo la prima versione della Fabia berlina col motore TDI ( quella del 2000) , l'ho guidata sfruttandola fino all'osso ( 170000 km in 5 anni e mezzo senza mai un problema al motore ) ma poi l'ho abbandonata perché era piuttosto difettosa in altri campi ( vernice rovinata, chiusura centralizzata indecente...3 riparazioni in un anno! , tappezzeria troppo delicata). Pregevole la parsimonia nei consumi, con un pieno effettivo di 45 litri di gasolio percorrevo in media intorno ai 1000 km. Il vero difetto che definirei congenito ed ereditario, ma il gruppo VW lo fa consapevolmente per indurre a spendere facendolo credere indispensabile, sta nel fatto che le motorizzazioni base di solito non vengono mai associate se non ad allestimenti molto più che spartani . In ogni caso credo che sia un'auto di sostanza a buon prezzo.
Inserisci il tuo commento
Altri su Skoda Fabia Station Wagon
Modelli top Skoda
Maggiori info
Skoda