PRIMO TEST

Seat Ibiza Diesel. Motore 1.6 da 80, 95 e 115 CV [Video]

-

Ecco la Seat Ibiza più ricca di sistemi di sicurezza. Due motorizzazioni 1.6 TDI da 80 e 95 cv con cambio manuale. Dal 2018 anche un 115 cv con manuale 6 rapporti e un 95 cv con cambio DSG. Prezzi a partire da 16.700 euro.

Seat Ibiza è stato il primo modello del gruppo realizzato sulla base della piattaforma modulare MQB A0, con un cambio importante di proporzioni e volumi rispetto al modello che le ha consegnato il testimone. Lo abbiamo già detto in altre sedi, ma ci sembra giusto sottolinearlo nuovamente.

Maggior spazio a bordo, quindi. Maggior confort, anche. Fino a oggi però era disponibile solo con motorizzazioni benzina. E visto che i diesel non sembrano conoscere particolari flessioni al ribasso e soprattutto in Italia continuano ad attirare pubblico, ecco che arriva anche la motorizzazione diesel grazie a un quattro cilindri di 1600 centimetri cubi, declinato in tre step di potenza. La versione da 80 e 95 cv sono già disponibili, mentre per la 95 cv con cambio DSG e la 115 cv con cambio manuale a sei rapporti, bisognerà attendere i prime mesi del 2018. L'arrivo della gamma a gasolio della vettura di segmento B di Seat, coincide, non per caso, con un momento magico per il marchio spagnolo: 395.100 unità vendute nei primi dieci mesi del 2017 che valgono un 14,4% di crescita rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Come va. Come è fatta

Come è fatta, ve lo avevamo già anticipato nel video fatto al Salone di Ginevra, nel momento della sua presentazione alla stampa mondiale. In più possiamo dirvi che lo spazio interno è effettivamente ampio, con un'ottima abitabilità anche per i posti posteriori. L'ergonomia merita un voto alto e ci si sente ben integrati nel corpo vettura anche se si è piuttosto alti.

Purtroppo la prova su strada si è svolta lungo un tracciato di pochi chilometri e quindi ci riserviamo di darvi maggiori dettagli e impressioni con una prova più approfondita. Per quanto concerne la costruzione e realizzazione degli interni, ci è piaciuta la disposizione generale dei comandi, con una buona razionalità d'insieme. Le plastiche e i materiali degli interni sono piacevoli al tatto tranne le maniglie-portiera, troppo lisce e visivamente un po' cheap.

Anche la parte alta della plancia è dura, non morbida come per esempio su VW Polo: va bene che siamo su un segmento B ma consideriamo che l'allestimento base Reference della 1.6 da 80 cv parte comunque da 16.700 euro... Come anticipato, la prova su strada è stata purtroppo molto limitata a livello di chilometri percorsi ma anche di varietà di percorso. Abbiamo così preferito concentrarci su una sola vettura ovvero sulla versione da 115 cavalli con cambio manuale a 6 rapporti, nella speranza di poter provare le altre versioni, soprattutto la 95 cv con cambio DSG. Questo motore, adeguato alle normative Euro 6 con sistema SCR (selective catalytic reduction) di seconda generazione e sistema ADBlue, si è dimostrato in grado di percorrere in ciclo medio 100 km con circa 6 litri.

Come si comporta? Diciamo innanzitutto che vanta una buona elasticità anche se l'erogazione è un po' della serie on-off. Tradotto: fino a circa 2200 giri il propulsore gira piuttosto “fiacco” per poi spingere di colpo con forza “sportiva” fino a circa 4000 giri/min. Trattandosi di una vettura indicata per piccole famiglie anche se con un lontano retaggio familiare sportiveggiante, si apprezzerebbe forse un erogazione più lineare. L'unità propulsiva si fa sentire ovvero ha una certa rumorosità meccanica sempre presente anche ai bassi giri. Sempre per quanto concerne i rumori avvertibili in vettura, c'è da segnalare un discreto fruscio aerodinamico, probabilmente generato dagli specchietti retrovisori. Il cambio è preciso, leggermente “meccanico” negli innesti, probabilmente per via dei pochi chilometri ancora percorsi dall'auto che avevamo in prova. Buona la spaziatura.

In conclusione

Seat Ibiza convince. Il design piace: moderno, aggressivo e al tempo stesso elegante. Gli interni sono curati, con forme e linee che convincono, anche se in alcuni punti i materiali sono migliorabili, quanto meno al tatto. Buona l'abitabilità e la facilità di accesso e comando. In buona sostanza l'ergonomia passa a pieni voti la prova d'esame. Dinamicamente, Seat Ibiza piace, come bilanciamento d'insieme, insonorizzazione e ciclistica. Buona anche la potenza frenante. Una vettura che piace, che merita complessivamente un voto 7/8 e che mostra leggermente il fianco solo per la leggera rumorosità di meccanica del propulsore.

  • anonym_4119977

    Non riesco a capire le politiche del gruppo VW, fanno pagare una Ibiza 3.000€ in più di una Polo full optional mentre una Arteon costa quasi tanto quanto una A5.
Inserisci il tuo commento
Altri su SEAT Ibiza
Modelli top SEAT
Maggiori info
SEAT