prova su strada

Volvo XC90 T8 Plug In Hybrid

Altro che V8
-

Anche Volvo si lancia nel mondo dell'ibrido plug in e lo fa in grande stile con la XC90 T8 Twin Engine. Le prestazioni sono da capogiro e i consumi possono diventare davvero molto contenuti. Peccato solo per il peso

Volvo XC90 T8 Plug In Hybrid

Abbiamo già conosciuto in ogni dettaglio la nuova Volvo XC90. Ma oggi, a pochi mesi dal lancio sul mercato italiano, è arrivato il momento di scoprire da vicino una versione inedita, che arriverà nelle concessionarie soltanto la prossima primavera. Stiamo parlando della T8, ovvero della variante plug in hybrid. Quindi di un'ibrida che si può ricaricare anche attraverso la normale presa domestica e che va a posizionarsi immediatamente al top di gamma, con prezzi a partire da 78.950 euro (la versione “base” D4 a gasolio parte da 52.550).

XC90 T8: issate la bandiera svedese

La nuova XC90 T8 infatti è il gioiello tecnologico dell'intera famiglia. È il modello per eccellenza, quello che incarna tutto il know-how e la migliore tecnologia maturata da Volvo in questi ultimi anni. La bandiera che gli Svedesi innalzano sul mondo dell'automobile per annunciare ai concorrenti più temuti di sempre – Mercedes, Audi e BMW in testa – che sono tornati e che adesso, dopo gli anni controversi sotto il cappello della Ford, fanno veramente sul serio. La T8 infatti è la risposta in salsa squisitamente svedese alle SUV plug in di grossa taglia. Da un lato dovrà vedersela con l'Audi Q7 e-tron 3.0 TDI e Range Rover Sport Hybrid, le uniche che sfruttano un motore diesel, dall'altra con BMW X5 xDrive40e, ma anche con Mercedes GLE 550e e Porsche Cayenne S E-Hybrid.

Dal vivo: come riconoscerla

Solo un occhio particolarmente attento saprà riconoscere l'ambita versione T8 da quelle più tradizionali benzina o diesel. Oltre all'immancabile badge sul portellone posteriore, dove spicca il logo “Twin Engine”, ad indicare la presenza dei due motori, quello elettrico e quello termico, si può notare uno sportellino aggiuntivo sul passaruota anteriore. È qui che si nasconde il famigerato spinotto per ricaricare le batterie attraverso l'apposito cavo di corrente. Per il resto la XC90 è quella di sempre, con grandissima qualità negli assemblaggi e un abitacolo da sogno, capace di mettere a proprio agio proprio come se ci si trovasse nel tipico salotto svedese, caldo, morbido e accogliente. Trattandosi poi di una versione al top, la T8 viene offerta solo ed eslusivamente nella versione a sette posti.

Twin Engine: com'è fatto il plug in hybrid “AWD”

Per realizzare il loro ibrido plug in gli ingegneri Volvo si sono rivolti ad uno schema “a trazione integrale”, simile nell'impostazione all'HYbrid 4 del Gruppo PSA. Davanti troviamo un motore 2.0 Drive-E benzina a quattro cilindri sovralimentato, in grado di erogare 320 CV e 400 Nm. Questa unità è abbinata ad un cambio automatico Aisin con convertirore di coppia a otto rapporti e genera motricità esclusivamente per le ruote anteriori. Il motore elettrico da 87 CV invece è stato piazzato al retrotreno e scarica la sua potenza solo e soltanto sulle ruote posteriori. In questo modo si ottiene un sistema AWD, visto che la motricità viene applicata su tutte e quattro le ruote, anche se di fatto non c'è alcun tipo di collegamento meccanico tra avantreno e retrotreno, come avviene su tutte le vetture a trazione integrale di tipo “tradizionale”.

 

I sontuosi interni della Volvo XC90 T8 Twin Engine

volvo xc90 t8 (6)

 

Anzi, al posto del classico albero di trasmissione in questo caso troviamo il pacco batterie, posizionato al centro, longitudinalmente e il più in basso possibile per migliorare la distribuzione dei pesi. Si tratta di accumulatori agli ioni di litio realizzati da LG Chem con una capacità di 9,2 kWh che vanno ad aggiungere circa 120 kg al peso complessivo della vettura e che dovrebbero garantire una quarantina di km di autonomia in elettrico. Complessivamente questo complesso powertrain è in grado di produrre 407 CV di potenza e 640 Nm di coppia. Valori che fanno sembrare il V8 a benzina della precedente generazione (315 CV e 440 Nm, nda) un vero dinosauro.

Questo complesso powertrain è in grado di produrre 407 CV e 640 Nm. Valori che fanno sembrare il V8 a benzina della precedente generazione un vero dinosauro

Integrale, anteriore o posteriore?

Ad essere precisi però la XC90 T8 non è una vettura a trazione integrale permanente. O meglio, non sempre. La SUV ibrida Volvo infatti permette di selezionare diverse modalità di guida, che vanno ad incidere notevolmente sulle riposta della vettura. In “Pure” per esempio la XC90 diventa un'elettrica al 100% e in questo caso si trasforma in una vettura a trazione posteriore visto che il motore alimentato a batterie agisce solo al retrotreno. In “Hybrid” invece vengono sfruttati entrambi i motori, nell'ottica della massima efficienza. Quando si viaggia in elettrico, per esempio nelle ripartenze, si usano soltanto le ruote posteriori, mentre quando interviene il motore termico si genera motricità anche davanti e in questo caso la XC90 si trasforma temporaneamente in una vettura a trazione anteriore o integrale. Scegliendo “Power” oppure “AWD” invece si ottiene una trazione integrale vera e propria, con tutte e quattro le ruote impegnate a generare motricità e a dare il massimo in termini di prestazioni.

volvo xc90 t8 1
Con una ricarica siamo riusciti a percorrere 22,5 km senza utilizzare nemmeno una goccia di benzina

Le nostre impressioni di guida

Diamo vita alla XC90 attraverso la fascinosa leva centrale. Il quadro prende vita ma non sentiamo alcun rumore provenire dal cofano. La T8 del resto si avvia di default in modalità “Hybrid”, quindi per muovere i primi passi utilizza esclusivamente il motore elettrico. Ci aspetta un percorso urbano e visto che abbiamo le batterie belle cariche decidiamo di viaggiare in elettrico ("Pure"), per vedere quanta strada riusciamo a percorrere senza ricorrere alla benzina. Adottiamo uno stile di guida ultra-rilassato e ci godiamo il silenzio assoluto, coccolati al massimo da tutti i comfort della XC90. E fa quasi impressione veder muovere un “bestione” come la XC90 – la lunghezza sfiora i 5 m – in tutta scioltezza e nella massima silenziosità.

 

Dopo 22,5 km la carica delle batterie è esaurita. Non è bastato quindi il “piede piuma” per eguagliare il dato dichiarato dalla Casa (43 km), anche se per un SUV full size con questo peso (la T8 va oltre i 2.330 kg) non è un risultato da sottovalutare. Del resto abbiamo concluso il nostro giro di 54 km con un media di 5,1 l/100 km (dato del computer di bordo). Un valore strabiliante per un SUV con valori di potenza da capogiro come la T8, reso possibile proprio dai 22 km “elettrici” con cui abbiamo ammortizzato il dato di consumo finale. Purtroppo non abbiamo potuto effettuare un test più approfondito a batterie scariche, per scoprire di cosa sia capace la XC90 Twin Engine in modalità ibrida. Basta un rapido calcolo però, escludendo la distanza percorsa in elettrico, per accorgersi che con il T8 si riescono a percorrere tranquillamente circa 11 l/100 km. Un valore lontano anni luce dal migliore che si poteva ottenere con il vecchio V8 a benzina.

 

Il complesso powertrain ibrido plug in con schema "AWD"

volvo t8 piattaforma spa (3)

Prestazioni su, consumi giù

Per il resto la XC90 plug in è un vero portento in termini di prestazioni. La foga inesauribile del 2.0 litri sovralimentato, unità allo spunto ineguagliabile del motore elettrico regala, in qualsiasi momento, accelerazioni brucianti, che rendono la XC90 estremamente reattiva. Con uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi infatti le prestazioni parlano un linguaggio più vicino a quello delle sportive che degli Sport Utility. Il tutto è ben amalgamato dall'automatico a otto marce, che non avrà l'immediatezza e il feeling di uno ZF longitudinale, ma si difende egregiamente, con logiche di gestione ben studiate e grande velocità di esecuzione.

Con uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi infatti le prestazioni parlano un linguaggio più vicino a quello delle sportive che degli Sport Utility

 

L'unica nota ci sentiamo di avanzarla nei confronti del peso che, anche se ben distribuito, c'è e si fa sentire, specialmente quando si alza il ritmo di guida. Senza contare che una volta esaurita la carica della batteria si finisce per viaggiare a benzina con circa 200 kg a peso morto sulle spalle (120 kg di batterie a cui si aggiungono i sistemi elettrici). Un frangente che si verifica specialmente quando si procede a velocità costante (per esempio in autostrada) dove non si possono sfruttare i vantaggi del sistema ibrido. La XC90 T8 quindi, come tutte le ibride plug in, si conferma, nonostante le dimensioni importanti, un'auto adatta per spostamenti quotidiani non troppo estesi, perchè solo sfruttando al massimo le possibilità di ricarica si riescono ad ottenere valori di consumo strabilianti.

volvo xc90 t8 (8)
Il bellissimo pomello in cristallo Orrefors che contraddistingue la versione T8

Conclusioni

Anche Volvo si lancia nel mondo dell'ibrido plug in e lo fa in grande stile con la XC90 T8. Il powertrain rappresenta il miglior traguardo tecnologico raggiunto da Volvo negli ultimi anni e regala prestazioni che non fanno invidiare nemmeno per un istante il vecchio V8 aspirato. Con consumi che, soprattutto sfruttando al massimo la possibilità di ricarica, possono diventare veramente contenuti considerate le dimensioni e i valori di potenza in gioco.

Pregi

- Qualità eccezionale

- Tecnologia: al top sia nell'infotainment che nella sicurezza

- Prestazioni: il Twin Engine non fa rimpiangere il vecchio V8 nemmeno per un secondo

- Consumi: sfruttando al massimo la possibilità di ricarica la T8 riesce ad essere parca

Difetti

- Il mantenitore di corsia a volte ha qualche tentennamento

- Sistema di navigazione: può capitare che sia un po' in ritardo
- Grafica digitale cruscotto: la risoluzione potrebbe essere migliorata
- Peso: circa 200 kg in più rispetto ad una versione “tradizionale”

 

La Volvo XC90 T8 Twin Engine in allestimento Inscription

volvo xc90 t8 (17)

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Volvo XC90
Maggiori info
Volvo